8.3 C
Milano
sabato, Febbraio 24, 2024

Ci ha lasciato Piergiorgio Corbia

Il mondo del giornalismo e il Gist perdono un’altra grande firma: Piergiorgio Corbia, mancato all’affetto di noi tutti.

Una carriera brillante, iniziata come corrispondente nel 1960 per il Cittadino di Lodi. Nonostante la sua giovane età,  il salto di qualità arriva molto presto e viene nominato inviato per il lodigiano- area dove abitava-  per il Gazzettino Padano Radio Rai, conservando il suo ruolo fino al 2015.

Nei primi anni settanta convince la Commissione di Beneficenza della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde (presidente il Professor Giordano Dell’Amore, Direttore Generale Alessandro Nezzo e Capo servizio della Propaganda Vitaliano Bassetti) che si rendeva necessaria la creazione di un Ufficio Stampa. Fatto che avvenne con la nascita della denominazione Cariplo.  

Sono nella memoria di tutti le numerose iniziative, in particolare, le sponsorizzazioni sportive dalla Formula Uno allo sci, con la Valanga Azzurra di Mario Cotelli.

Nel settore culturale la mostra del Mantegna all’Albert Museum di Londra inaugurata dall’allora Principe Carlo e da Lady Diana. Alla lungimiranza di Piergiorgio Corbia si deve la nascita della rassegna stampa che negli anni Settanta era sconosciuta. Successivamente visto il successo, molte aziende e banche imitarono la Cariplo.  

Nonostante l’intensa attività professionale, non trascurò l’impegno verso la categoria, entrando a far parte del Consiglio della Lombarda per diverse tornate.

Con altri colleghi, nel 1985 fondò il Gruppo Lombardo della Stampa Turistica, l’attuale GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica) che, negli anni, è diventato uno dei gruppi più attivi. Ma non dimenticò mai il suo Dna di Addetto Stampa. Infatti fu uno dei fondatori del GUS (Gruppo Uffici Stampa) di cui fu Presidente Lombardo e Vicepresidente Vicario Nazionale. A lui si deve la creazione del premio Ufficio Stampa di Eccellenza.

Con lui se ne va un pezzo di storia giornalistica e della Cariplo.

Le più sentite condoglianze ai figli Adalberto e Annalisa.

Jimmy Pessina

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles