9.4 C
Milano
mercoledì, Aprile 24, 2024

VIAGGIARE SENZA AUTOMOBILE: LA SVIZZERA PUNTA SUI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO

 

testo di Leonella Zupo

 

Una delle più belle e comode possibilità per scoprire la Svizzera è un viaggio in treno: circa 3.000 km di rotaie portano da Basilea a Lugano e da Schiaffusa a Ginevra. Orari perfettamente coordinati e un collegamento ottimale tra ferrovia, autobus e battelli – combinati con tratte panoramiche di fama mondiale – fanno della Svizzera il Paese all’avanguardia nel turismo con i trasporti pubblici.
Dagli albori della circolazione ferroviaria, nel 1847, la rete dei trasporti pubblici in Svizzera è stata continuamente ampliata. Attualmente il Paese è attraversato da più di 20.000 km di linee ferroviarie, autobus e battelli. Anche i luoghi più piccoli e remoti sono collegati alla rete di trasporti pubblici e le automobili sono ormai bandite in note località di vacanza come Zermatt, Saas-Fee, Wengen o Mürren, raggiungibili solo con mezzi di trasporto pubblico. La storia del successo è certamente da ricondurre alle interessanti offerte degli orari , nonché a veicoli e impianti moderni. Migliori coincidenze con il traffico regionale, nuovi collegamenti diretti, tempi di viaggio più brevi e materiale rotabile dei più moderni garantiscono poi sicuramente maggiore flessibilità e piacere nel viaggiare. E grazie a questa serie di ottimizzazioni, i visitatori raggiungono ora le loro mete ancora più in fretta: sulla tratta Zurigo-St. Moritz o Zurigo-Davos, per esempio, si risparmiano ben 25 minuti. Destinazioni quali Locarno, Interlaken o Losanna sono più facili da raggiungere grazie a collegamenti diretti ogni mezz’ora e ogni ora. Ma più che tempi da record, i treni panoramici – noti ben oltre i confini nazionali di questo Paese – promettono vedute uniche: scoprire con il Glacier Express il mondo mozzafiato delle montagne, "sentire" il fascino mediterraneo con il Bernina Express o godersi la vista del macchinista sulla GoldenPass Line. Chi non si accontenta delle sole rotaie, ovviamente, potrà scendere sul lago tra Lucerna e Flüelen con il Wilhelm Tell Express.
Ulteriori informazioni su trasporti pubblici in Svizzera e offerte sono disponibili all’indirizzo www.swisstravelsystem.ch o www.railaway.com. Prenotazioni sul sito www.swisstravelsystem.com.

SCOPRIRE LA SVIZZERA
IN TRENO, AUTOBUS E BATTELLO

Con un unico biglietto, lo Swiss Pass, è possibile viaggiare per 4, 8, 15, 22 giorni o un mese, con una riduzione del 50 per cento sulla maggior parte delle ferrovie di montagna e l’ingresso gratuito in oltre 450 musei. Con lo stesso biglietto sono inoltre comprese tratte panoramiche famose in tutto il mondo, quali Glacier Express, Bernina Express o Wilhelm Tell Express, e i mezzi di trasporto pubblico in 38 città svizzere.
Città, montagne, laghi e valli svizzere possono essere comodamente "scoperti" con un sistema capillare di comodi treni Intercity, InterRegio e regionali, romantiche ferrovie di montagna, maestosi battelli e allegre autopostali gialle. La soluzione è Swiss Travel System, una concentrazione delle più svariate imprese di trasporto pubblico e al tempo stesso una linea di offerte che apre agli ospiti di tutto il mondo le porte di una rete completa di trasporti pubblici. Con i biglietti Swiss Travel System, infatti, i visitatori possono viaggiare su circa 20.000 chilometri di ferrovia, autobus, ferrovie di montagna e battelli svizzeri: sotto la gestione delle FFS viene commercializzata all’estero una rete di circa 300 imprese di trasporto. Questi biglietti sono ideati individualmente in base ai desideri dei visitatori, lo Swiss Pass consente infatti di viaggiare gratuitamente per 4, 8, 15, 22 giorni o un mese, garantisce una riduzione del 50 per cento sulla maggior parte delle ferrovie di montagna e l’ingresso gratuito in oltre 450 musei (www.museumspass.ch). Sono inoltre comprese le tratte panoramiche famose in tutto il mondo, quali Glacier Express, Bernina Express o Wilhelm Tell Express, e i mezzi di trasporto pubblico in 38 città svizzere. Le stesse prestazioni, disponibili a scelta per 3, 4, 5 o 6 giorni in un mese, sono offerte dallo Swiss Flexi Pass. A partire da due viaggiatori, la formula risparmio accorda infatti il 15 per cento di riduzione sul prezzo normale di Swiss Pass e Swiss Flexi Pass. Inoltre, i giovani fino ai 26 anni compiuti godono di una riduzione del 25 per cento con lo Swiss Youth Pass. Altre formule, quali lo Swiss Transfer Ticket e la Swiss Card, sono ideali per i visitatori il cui soggiorno in Svizzera si limita a una determinata destinazione o regione. Con la tessera famiglia gratuita, i ragazzi fino ai 16 anni compiuti viaggiano gratuitamente se accompagnati da almeno un genitore. Un altro incentivo è dato dai bonus partner. I titolari di un biglietto Swiss Travel System godono di molte riduzioni, ad esempio per le visite della città in sette città svizzere o per pernottamenti in numerosi alberghi. RailAway, specialista del tempo libero delle Ferrovie svizzere, accorda fino al 30 per cento di sconto per interessanti offerte combinate con viaggi in treno e prestazioni supplementari. Grazie alla stretta collaborazione con Svizzera Turismo, Swiss Travel System vanta una buona presenza sul mercato estero. Oltre alla partecipazione congiunta nelle più importanti fiere del settore, vengono messi in atto in tutto il mondo programmi integrati di marketing, si organizzano workshop per tour operator e per i media. I biglietti sono disponibili presso una fitta rete di vendita in tutto il mondo e nelle principali stazioni ferroviarie svizzere.

Maggiori informazioni sull’offerta di Swiss Travel System e un elenco dei punti vendita sono disponibili all’indirizzo www.swisstravelsystem.ch.
Tel. +41 (0) 512 20 31 08, fax +41 (0) 512 20 28 91, e-mail: sts@sbb.ch.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles