27.2 C
Milano
venerdì, Giugno 21, 2024

Serramazzoni diventa la citta’ delle Rose


A maggio tanti eventi per celebrare la fioritura
Sono due i fine settimana di percorsi ed eventi nella natura
per raccontare la straordinaria biodiversità di un territorio unico

Serramazzoni (MO) – Le rose selvatiche popolano da sempre le colline di Serramazzoni, comune dell’Appennino Modenese che vanta una biodiversità straordinaria.
Il clima ed il terreno particolari di quest’area si sono rivelati il luogo ideale per la creazione del Museo Giardino della Rosa Antica, oggi uno dei punti di riferimento a livello internazionale per le rose antiche.

Nasce così il progetto Serramazzoni città delle rose, creato per offrire ad appassionati di rose, natura, arte e cultura una serie di eventi, iniziative culturali e percorsi unici, alla scoperta dei tesori del suo vasto territorio (oltre 93 km²) grazie alla partecipazione dell’Associazione Serramazzoni Turismo, numerosi operatori, associazioni ed artisti del territorio.

Sarà il mese di maggio il momento clou, nel quale si svolgeranno le due manifestazioni che inaugurano il progetto Città delle Rose:
A Serramazzoni Guirlande d’Amour (nome che rievoca le corone di fiori che cingevano il capo delle ragazze nelle antiche feste delle rose), che prenderà il via il fine settimana dell’11/12 maggio.
Al Museo Giardino della Rosa Antica Rosa Sensosa il successivo 18/19 maggio.

Spiega Roberto Viti, Amministratore Unico del Museo Giardino della Rosa Antica: "Questa manifestazione è il primo passo ufficiale di Serramazzoni, città delle rose. Gli operatori del territorio riconoscono in questo progetto una grande opportunità per valorizzare i tesori e le bellezze delle nostre montagne, che per nostra fortuna sono sia naturalistici che storici, ma che finora sono stati poco comunicati al pubblico".

"In ogni angolo di Serramazzoni – racconta Fabiana Paganelli, Presidente di Serramazzoni Turismo – si sentirà profumo di Rosa: agriturismi e b&b con colazioni golose a base di bensone ed infusi, trattorie e osterie con menu tematici, cocktail ed aperitivi nei bar, gelato e pane alla rosa".

Programma completo anche su www.museoroseantiche.it

PROGRAMMA 11/12 MAGGIO

• Stanza delle Rose: In una piccola corte di Serramazzoni allestimento di un giardino permanente di Rose Antiche. Rose e suggestivi giochi dei sensi: uno spazio più intimo, adatto ad un contatto personale con le meraviglie e il profumo della rosa Le rose rampicanti che rimarranno permanentemente in quel luogo sono "Evangeline", una rosa ibrida degli inizi del 1900 dal forte profumo. A cura degli architetti Andrea Convenuti ed Elisa Annovi. Rose del Museo Giardino della Rosa Antica. Serramazzoni. Ingresso gratuito
• Cacciatori di Rose: percorsi con differenti mezzi di trasporto: a piedi, cavallo, carrozza. I percorsi si addentrano nei territori di Serramazzoni alla caccia di scenari inesplorati e rose selvatiche. A cura di Guida GAE Claudia Piacentini escursione a piedi partenza dal Ristorante la Noce, gratuito. Gruppo Attacchi VDA associazione sportiva dilettantistica, FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) – CONI, escursione a cavallo 18€ presso Museo Giardino delle Rose Antiche, ingresso al Museo gratuito. Dal centro di Serramazzoni partenza degli itinerari in bicicletta e carrozza. Affitto biciclette 2€, passeggiata in carrozza gratuito.
• Rose istantanee: due workshop di fotografia per imparare a ritrarre soggetti e paesaggi naturali, fra cui la rosa. Un primo percorso affronta l’approccio alla fotografia, mentre il secondo, per i più esperti, prevede l’analisi di un portfolio di immagini di fotografia naturalistica. A cura del fotografo Fabio Fasulo, presso il Museo Giardino della Rosa Antica. Visita al Museo ed evento gratuiti Costo corso base, + PRANZO: 44€ Costo corso avanzato + PRANZO: 54€
• Buono come una Rosa, Concerto dei sensi. Percorso intuitivo sensoriale di rose antiche. Dove i sensi giocano l’intuito vive. "Divertimenti" di colore e sapore. Il percorso si snoda in incontri differenti presso il Museo Giardino della Rosa Antica
– Rosa, in bocca. Il gusto della rosa si esprime nella parola, il racconto si appaga nella combinazione di sapori. Divertimento di letture e degustazioni. Museo Giardino della Rosa Antica
• Dalla Biblioteca delle Rose lettura di poesie, racconti.
• Giovanna Motta, specializzata in Cucina Storica a Parigi, introduce sulle alchemiche combinazioni delle rose in cucina. Fin dai tempi antichi i sapori di rosa hanno raccontato l’animo umano, l’amore.
– Rosa, nell’anima. Ogni colore di rosa accarezza e penetra il nostro mondo interiore. Divertimento di colore e intuito.
• Tiziana Capitani, counsellor in metapsicologia applicata, racconta il viaggio nell’amore dove a volte nella vita siamo convinti di mancare di Rosa arancione o desidereremmo ritrovare la nostra R. bianca e ci capita di comportarci R. borraccina, in un altalenante R. canina in preda addirittura a una R. cappuccina dovuto a situazioni R. gialla.
• Concerto dei 5 sensi: la rosa antica dell’Erbario Multisensoriale
• Rosa Gourmet. Vendita e Degustazione di specialità alle rose. Degustazione gratuita. Confetture alle rose e formaggi: POMPEANO, Caseificio Santa Rita – PAZZANO Vini e Bensone alla rosa: Forno Di Pazzano – Luigi Boni Vini – SERRAMAZZONI vendita e degustazione La Nicchia – Degustazione tortelloni alla rosa Alimentari Scorcioni Claudio – Gelato alle rose Gelateria K2
• Tempo delle Rose, concorso per la vetrina più bella e originale sul tema della rosa. A cura di "Facciamo Centro" comitato che vuole unire le attività produttive, i servizi e i negozi del centro di Serramazzoni.
• Rose e fiori lab, "Viva la Mamma". Composizione floreale per bambini. Piazza della Repubblica Serramazzoni. A cura di "Facciamo Centro" comitato che vuole unire le attività produttive, i servizi e i negozi del centro di Serramazzoni. Offerta libera.
• Cucina e Rose. Menù a tema commentati presso i ristoratori locali. Dall’antipasto al dolce un bouquet di petali di rosa. A cura di Trattoria i Cacciatori di Pompeano, Ristorante Balugola, Ristorante Muzzarelli Montagnana, Trattoria Stella Serramazzoni. Menù fisso 15-20€
• Rosette, bambini e genitori in fattoria
– Laboratorio Alimentare
• Percorso animali da cortile, come vivono? Cosa mangiano? Quanto ci regalano? Visita agli animali del laghetto: diamo loro da mangiare e raccogliamo le uova nel pollaio. Merenda sul prato con prodotti dell’agriturismo. Mentre i genitori fanno trekking, i bambini preparano una sorpresa alla mamma: prepariamo la pasta con uova e farina per fare tanti biscottini a forma di rosette da regalare per la festa della mamma.
• Percorso dell’Acqua, al pozzo di casa al ruscello, dal laghetto all’acquedotto. Da dove viene l’acqua che beviamo? e come la usavano i nostri nonni ? un tuffo nel passato per riscoprire il valore dell’acqua. Merenda sul prato con prodotti dell’agriturismo. Nel percorso dalla fattoria al ruscello scopriremo cespugli di rose canine e le orme degli animali selvatici che vivono nel bosco di Casa Borre. A cura e presso Agriturismo Casa Borre. Su prenotazione, minimo 18-20 bambini. Costo a bambino 7€. Pernottamento, 60€ per appartamento con 1 camera a notte; 100€ per due notti. Sconto bambini.
• Wild Rose. Artisti del territorio interpretano il soggetto della rosa in natura nelle arti e diversi materiali. Le opere saranno esposte in piazza della Libertà Serramazzoni. Esposizione e performance live dell’artista Laura Terugi. Presso Museo Giardino della Rosa Antica. Ingresso 6€ con visita al Museo, al parco, all’Erbario Multisensoriale
• An. A cura COMUNE DI SERRAMAZZONI, Servizio Affari Generali e Attività Produttive Provincia di Modena
• Rosa Romantica. Pernottamento fra letti di rose in B&B e agriturismi del territorio. Colazione ai profumi di rose, poesie regalate dal Museo Giardino della Rosa. A cura di Serramazzoni Turismo
• "Sunbuca N’ Roses". Aperitivo musicale con Sunbuca acustic band, Piazza della Repubblica. A cura di "Facciamo Centro" comitato che vuole unire le attività produttive, i servizi e i negozi del centro di Serramazzoni. Gratuito.
• Guirlande D’Amour. Kit profumato in ogni vetrina della città. Rose ed essenze rievocano le Guirlande D’Amour. A cura di "Facciamo Centro" comitato che vuole unire le attività produttive, i servizi e i negozi del centro di Serramazzoni.
• La Rosa di Valentino. Proiezione del documentario di Pier Paolo Giarolo "La Rosa di Valentino". Questa avventura d’amore nasce con un dono: quando Valentino chiede a sua moglie Eleonora cosa desiderasse per i trent’anni di anniversario, lei suggerisce una pianta di rose. Valentino le regala trenta rose antiche… Il progetto è stato sostenuto da: Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, Programma Media, Unione Europea http://www.valentinosgift.com/

PROGRAMMA 18/19 MAGGIO

Il 18/19 maggio il programma si svolge integralmente presso il Museo della Rosa Antica, con l’iniziativa Rosa Sensosa che celebra la fioritura delle rose.

18 maggio
21.00
Ritratti di rose in musica
All’interno del Museo, nella sala del camino, Concerto per immagini
Il Duo Estense Andrea Candeli e Matteo Ferrari concertano "Ritratti di Rose", Video installazione, Archivio Immagini Museo Giardino della Rosa Antica
22.00
Brindisi alla Rosa
Degustazioni di specialità a base di Rosa
23.00
Profumo nel silenzio
Nel Giardino di Rose, Visita Notturna al roseto con installazione luminescente di "Luce dentro"
CON L’ESPOSIZIONE STRAORDINARIA DI OPERE D’ARTE A CURA DEL BULINO, EDIZIONI D’ARTE
INGRESSO 9€

19 maggio
MATTINO
All’interno del Museo
10.00
Piccola colazione al profumo di Rosa
10.30
** dalle 9.30 prosegue il corso AVANZATO di Fotografia Naturalistica – di seguito il dettaglio –

Tavola rotonda. Testimonianze, ricordi, racconti intorno alla rosa antica.
Intervengono:
Riccardo Viti, La rosa d’oriente e le rose antiche.
L’origine delle rose antiche nelle prime testimonianze e leggende.
Andrea Convenuti Elisa Annovi, Stanza delle Rose.
Il giardino di rose di Serramazzoni. Testimonianza dell’attualità della regina dei fiori: la suggestione data da nuovi modi di sperimentare le rose e dalla quantità di colori e profumi può portarci ad un contatto più diretto e meno ragionato con questo fiore simbolo da sempre della purezza e della spiritualità.
Grandi Giardini Italiani, Storia dei giardini di rose in Italia.
Viaggio nella storia e nei giardini di rose in Italia: dalle prime testimonianze del Flora, seu De florum cultura di Giovanni Battista Ferrari, 1930 agli studi dell’Aicardi nel suo "Rose Moderne" (1951).
Mauro Bini e Anna Rosa Venturi, Osai dipingere le rose.
Rosa, Erbari e florilegi. Racconti e opere d’arte sull’iconografia della Rosa. A cura della casa editrice il Bulino, edizioni d’arte e Biblioteca Estense. Legge Francesca Bergamini
Intervallo
Passeggiata nel Parco e visita all’Erbario Multisensoriale e brindisi finale

All’interno del Museo
14.30
La rosa Di Valentino, proiezione del documentario di Pier Paolo Giarolo.
Questa avventura d’amore nasce con un dono di anniversario:. Valentino regala alla moglie Eleonora trenta rose antiche. Sostenuto da: Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, Programma Media Unione Europea.
16.30
Jaune Rose, degustazione olfattiva
Gioco in tondo di olfatto e gusto. Degustazione olfattiva guidata. Con Anna Rosa Ferrari, Creatrice dei Profumalchemici. Presentazione di Giuseppina Benassati, critica d’arte Istituto per i Beni artistici e Culturali Emilia Romagna
Esperienza alchemica arte estetica: essenze di genia antica e risonanze interiori
• Letture dal Libro "le Nature del profumo" di Anna Rosa Ferrari
• Degustazione di rose, specialità del Museo Giardino della Rosa Antica
• Rosa Olfattiva, il profumalchemico Jaune Rose
Con sorpresa al profumo di rosa
Nel Parco
ESPOSIZIONE QUADRI CON SOGGETTO LA ROSA
Artisti
LUCA LEONELLI – ENRICA MELOTTI
ELISABETH MANTOVANI
INGRESSO 6€

 

 

 

Ufficio stampa
Francesco Angius
francesco.angius@gmail.com
+39 059.8395176
+39 338.4947395

Previous article
Next article

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles