-0.3 C
Milano
lunedì, Gennaio 30, 2023

Santiago de los Caballeros nuova stella turistica nella Repubblica Dominicana

Il Ministro del Turismo della Repubblica Dominicana, David Collado, ha ribadito l’impegno a trasformare Santiago de los Caballeros nella destinazione turistica “che merita” la destinazione che comparirà presto nell’elenco delle mete offerta dall’Isola caraibica per il turismo internazionale.

Per fare ciò è stato elaborato un da realizzare con tutti gli attori economici coinvolti nel turismo di tutta la provincia.

Santiago
David Collado

«È arrivato il momento per Santiago di assurgere a ruolo primario nel panorama turistico dominicano – ha detto il ministro – Abbiamo già iniziato i passi per rinnovare totalmente il simbolo e l’immagine della “Ciudad Corazón”».

La dichiarazione giunge al culmine della IV edizione di “Tourism in Every Corner” che si è tenuta nel quartiere Los Pepines.

La manifestazione basata sulla musica, i migliori classici del son, si è svolta in questo storico e pittoresco quartiere con una enorme partecipazione di cittadini, che si sono mossi al suono della musica, il “son” a testimoniare quanto sia sentita la vocazione turistica di Santiago, la cui offerta spazia dalla cultura all’arte, alla gastronomia.

A chiusura dell’evento, il colore ha preso il sopravvento con i pittoreschi personaggi del carnevale di Cibaeño, la presenza di Héctor Acosta, El Torito e i gruppi Son Santiaguero e Latin Sound insieme ai campioni di festa e “live music” del più genuino merengue dominicano.

Il Cluster Santiago Tourist Destination, in collaborazione con il ministero del turismo ha realizzato i programmi per portare la destinazione nel panorama turistico mondiale con il proprio City Brand.

Santiago
Per le vie di Santiago de Los Caballeros, murales

La città coloniale fu fondata nel 1495 durante la prima ondata di colonizzazione spagnola del Nuovo Mondo. La colonia originale si trovava in località Jacagua, ma nel 1506 fu distrutta da un terremoto e spostata nella posizione attuale. Una data nefasta fu il 1562 quando fu devastata da un altro terremoto.

La città ebbe grande importanza strategica nella Guerra dominicana d’indipendenza del 1844.Si trova nella regione del Cibao, nel nord del paese, ed ha avuto sempre una forte spinta imprenditoriale, che nel ha fatto la capitale economica del paese. Conquasi 700.000 abitanti, nelle sue vicinanze si trova la più importante zona franca del paese.

È servita dall’Aeroporto internazionale del Cibao.

Santiago

Il monumento più importante è sulla collina che sovrasta la città. 67 metri di altezza, in marmo bianco, fu voluto dal deposto presidente Trujillo e prese il nome di “Monumento della pace di Trujillo”.
Dopo la caduta del tiranno, nel 1961, gli fu cambiato il nome a “Monumento agli Eroi della Restaurazione di Santiago”. Gli eventi culturali più importante della città sono le feste popolari del carnevale che cominciano la prima domenica di febbraio e terminano l’ultimo giorno de mese.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles