15 C
Milano
sabato, Aprile 13, 2024

OTA Viaggi: le novità della stagione 2023

OTA Viaggi, operatore sempre più presente nel panorama nazionale, ha raccontato tutte le novità della prossima stagione estiva, i progetti in essere e la filosofia del tour operator che da oltre 30 anni si occupa di Sardegna & Mare Italia, destinazioni più che mai attuali in questo periodo dove l’Italia ha ripreso un ruolo primario anche per il turismo interno.

L’incontro, ha visto la presenza di diversi relatori, con la moderazione di Roberto Gentile.

Si sono alternati  Domenico Aprea (ceo Ota Viaggi) Mario Aprea ( cfo Ota Viaggi e consigliere Astoi delegato del progetto adv Overview) e Massimo Diana (direttore commerciale Ota Viaggi e uomo dell’ano a TTG Incontri 2022) che hanno raccontato il quadro generale del settore turistico e delle future prospettive.

Ota viaggi
I relatori

Domenico Aprea, ha introdotto la conferenza illustrando la sua visione sullo scenario Mare Italia del prossimo triennio.

«Le prospettive sono buone per chi ha voglia di investire e programmare, in quanto il momento storico attuale è positivo poiché c’è grande voglia di viaggiare – ha esordito Domenico Aprea ceo di OTA viaggi –  L’aumento dei prezzi non dovrà essere un deterrente, ma bisognerà lavorare per gestirlo al meglio e per permettere di confermare il Mare Italia, meta che esercita sempre un forte appeal, senza superare soglie di prezzo che ridurranno sicuramente la possibilità di affermazione per il prodotto, specialmente se messo a confronto con alcuni mercati esteri. Sarà questa sarà la sfida per tutti già dalla prossima stagione che Ota Viaggi è pronta ad affrontare grazie alla forza e all’esperienza maturata negli anni».

Massimo Diana, direttore commerciale Ota Viaggi, ha raccontato i numeri e la loro evoluzione nel corso dell’ultimo triennio soffermandosi sull’incremento di alcuni dati in base alle annualità. «Nel 2022 rispetto al 2020, c’è stato un incremento di passeggeri di circa il 98%, che si è tradotto – ha detto Diana – in un incremento pratiche circa dell’’87%  e di un aumento di fatturato di circa il 117%».

OTA Viaggi
Roberto Gentile

Sono dati importanti in un momento di confusione e di indecisione operativa da parte di molte componenti del mercato.

Altro dato molto importante è stato quello del costo medio pratica del 2022 pari a 2.390 euro così come i numeri per destinazione, risultato di un 2022 che ha visto per la Sardegna 17mila prenotazioni con 69mila passeggeri, per la Sicilia 6mila prenotazioni con 25mila passeggeri e per la Puglia 4mila 200 prenotazioni con 16mila 500 passeggeri.

Ultimo numero, ma non per importanza, quello che riguarda le agenzie in quanto nel 2022, il 75% di quelle attive ha continuato a lavorare con Ota Viaggi.

«La programmazione 2023 rispecchia per il 90% quanto fatto nel 2022. Abbiamo effettuato alcune sostituzioni, confermando comunque le società alberghiere con alta ricettività che possano sposarne a pieno la filosofia – ha aggiunto Diana – A tutto questo si aggiungano la riconferma integrale della policy commerciale Io Prenoto che tanto è stata apprezzata dalle agenzie di viaggio al pari di tutte le promozioni dai bimbi gratis ai pacchetti nave, dal prenota prima al al +volo e trasferimenti, rielaborate e riprogrammate in un programma di advance booking».

Le novità relative alle proposte di nuove strutture sono tre: Mangia’s club Lipari, Kamarina resort e Falconara resort.

Ota viaggi
Il Kamarina resort

«Abbiamo progetti a breve e lungo termine – ha aggiunto Diana – in diversi ambiti: tra quelli a breve termine emergono sicuramente le integrazioni informatiche e lo sviluppo di nuovi rapporti con i partner alberghieri per l’ampliamento di destinazioni e posti letto.

Tra i progetti a medio termine riconfermiamo la nostra posizione in materia di Turismo Accessibile. Ci interessa anche di implementare una nuova filosofia Green all’interno dell’azienda tramite una serie di attività che la porteranno entro il 2030 ad allinearsi con gli Obiettivi ONU. Punto di partenza è stata la produzione in tiratura limitata per limitare l’utilizzo di carta del Catalogo 2023 rilasciato in versione digitale».

Anche la presenza ad eventi dove sia privilegiato l’incontro vis a vis con il mercato, è per OTA viaggi una priorità.

A chiudere l’incontro è stato l’intervento di Mario Aprea, intervenuto.

A conclusione Mario Aprea nella sua doppia veste di cfo OTA Viaggi e in quella di consigliere Astoi e delegato del progetto adv Overview ha annunciato le novità interallacciate dedicate al mercato della intermediazione.

Durante la conferenza è stato anche fatto un annuncio speciale: Obiettivo X 2023 una sorpresa che avrà luogo nel mese di maggio.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles