4 C
Milano
martedì, Febbraio 7, 2023

Madonna di Campiglio, dalla 3TRE ad “Altagamma”

Ci siamo. Questa sera, Madonna di Campiglio, lo slalom della 3TRE, una delle gare epiche del circuito di Coppa del Mondo Fis aprirà una stagione che si preannuncia piena di soddisfazione e sorprese.

Madonna di Campiglio in Altagamma!

Nel cuore della skiarea più grande del Trentino, una delle mete iconiche del turismo montano, destinazione glamour, si è imposta come modello di accoglienza e simbolo del Made in Italy.
Tanto che lo scorso maggio, Madonna di Campiglio, è entrata a fare parte dei Territori di Eccellenza della Fondazione Altagamma, che dal 1992 riunisce le migliori imprese dell’alta industria culturale e creativa italiana.

Madonna di Campiglio

Il primo inverno “Altagamma” parte con tante idee, in questo comprensorio del comune di Pinzolo, tra le Dolomiti patrimonio dell’Umanità . Offre sci dall’alba al tramonto, cene in ristoranti stellati e rifugi, immersi nell’atmosfera attorno ai grandi eventi internazionali, dove si può vivere momenti di benessere nella natura, tra passeggiate e trattamenti wellness.

L’inverno 2022/’23 presenta tante novità come ad esempio il collegamento con Folgarida Marilleva, in Val di Sole, e Pinzolo, in Val Rendena il che dà vita, unendo i territori, ad un’unica Skiarea che offre 156 chilometri di piste sempre innevate con 60 impianti di risalita immersi nel pieno delle montagne più belle del mondo: le Dolomiti.

Gli sciatori scopriranno il nuovo aspetto del rifugio Boch: abete, acciaio brunito, forme essenziali ridisegnano gli spazi e restituiscono ai clienti il fascino di una baita chic. Altra novità, la pista Genziana: ha più che raddoppiato la larghezza, passando da 30 a 70 metri, e ha trasformato il muro finale, piuttosto ripido e stretto, in una discesa con il 36% di pendenza.

Madonna di Campiglio
L’arrivo della 3TRE. Slalom di notte

Questa sera, la  3TRE FIS Ski World Cup, lo slalom di notte.
69 edizioni e non sentirle: la 3TRE, importante e “storica” tappa della Coppa del Mondo FIS, epica competizione che ha visto sfidarsi, nella sua lunga storia, campioni come Zeno Colò, Stenmark, Thoeni, Tomba, Rocca e molti altri sarà spettacolo, in scena sulle nevi del Canalino Miramonti, teatro insostituibile delle gare di Coppa, un tracciato tecnico e impegnativo con importanti cambi di pendenza. In programma, oggi, lo scenografico slalom notturno vede riuniti i massimi interpreti della specialità. Dopo oltre 60 anni è stata reintrodotta la Maglia Fulmine, simbolo della 3TRE, che un tempo premiava l’atleta più completo in tutte le specialità: slalom, gigante e discesa libera.

Ma che altre attraenti attività si potranno svolgere quest’inverno? Eccone alcune!

Poi le esperienze, anzi le “Alta Experiences” 

Al chiaro di luna – 7 gennaio, 4 febbraio e 8 marzo 2023
Appuntamento nei boschi del Parco Naturale Adamello Brenta per un’escursione al chiaro di luna. Una guida alpina vi accompagnerà nel bosco, nel bianco silenzio incantato. Si osservano le impronte lasciate dagli animali lungo i sentieri e ci si immerge nell’atmosfera magica della montagna, in un ambiente che riserva sempre sorprese a chi presta attenzione. E quando si arriva alla meta, ci si rilassa intorno al fuoco e si gustano i prodotti del territorio, ascoltando poesie e racconti dedicati alla luna.

Madonna di Campiglio
Au clair de lune…

Campiglio Sunset Ski
16 febbraio 2023 al rifugio Viviani Pradalago, 2 marzo 2023 al rifugio Stoppani
9 marzo 2023 al rifugio Graffeer
Al calar del sole inizia una nuova avventura. Si tengono gli sci, si sale in telecabina e si torna in quota. Nella luce del tramonto si scende nella neve con una fiaccola in mano, tracciando una linea di luce sul pendio innevato: un’esperienza romantica, satura di colori e sensazioni. E poi un’apericena golosa in un rifugio panoramico, con brindisi e chiacchiere intorno al camino, prima di scendere con i maestri a valle.

Il calore del freddo
Metodo Hot Mind alias “Il calore del freddo”22 gennaio, 12 febbraio e 19 marzo 2023Sempre più studi e ricerche sottolineano gli effetti benefici delle basse temperature sulla salute. Nasce così il metodo HOT mind®, che si può provare nella cornice del Parco Naturale Adamello Brenta. Andrea Bianchi, esperto di barefooting, ovvero camminata a piedi nudi, insegna a coltivare il proprio fuoco interiore grazie al freddo. Abituando il corpo e respirando correttamente è possibile migliorare la circolazione e il metabolismo, migliorare l’umore e la capacità di concentrazione.

Madonna di Campiglio
Il calore del freddo

Per gli amanti dello sci una buona notizia: lo skipass dinamico, che Madonna di Campiglio ha introdotto, per prima in Italia, dà accesso alle piste. Il costo del biglietto giornaliero o plurigiornaliero diminuisce nelle date in cui si registrano meno prenotazioni, con un processo simile a quello usato per le tariffe di hotel e voli.

Chi scia in quei giorni non solo risparmia, ma si gode una discesa su piste perfette e, in quel momento, poco frequentate.Lo sci diventa così un’esperienza su misura, on demand: si sceglie ogni giorno come si desidera vivere la propria vacanza con tante soluzioni per ottimizzare spesa/resa.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles