13.2 C
Milano
martedì, Aprile 16, 2024

Il Brasile riscopre le tradizioni nelle manifestazioni religiose per la Settimana Santa

Il Brasile riscopre le tradizioni nelle manifestazioni religiose per la Settimana Santa

La Settimana Santa – che nel 2009 si festeggerà dal 12 al 19 aprile – è in assoluto l’evento religioso più celebrato in Brasile. Quasi tutte le città del Paese ospitano processioni e messe, e in alcune località questi festeggiamenti si trasformano in veri e propri eventi caratteristici, senza mai perdere l’impronta religiosa.

Mentre molti approfittano di questi giorni per viaggi di piacere e relax, altri scelgono di seguire in prima persona le processioni e le messe solenni che si svolgono nelle varie città del Brasile…

Nova Jerusalém

La città-teatro di Nova Jerusalém sorge all’interno di Fazenda Nova, nel distretto municipale di Brejo da Madre de Deus, a 180 chilometri da Recife (Capitale del Pernambuco). Eretto 35 anni fa nel bel mezzo dei rustici paesaggi del Nord-Est brasiliano, è il più grande teatro a cielo aperto del mondo. Si estende infatti su un’area di 100 mila metri quadrati, che equivale a un terzo dello spazio coperto dall’antica Gerusalemme compresa tra le mura dove Gesù ha vissuto i suoi ultimi giorni. L’area del teatro è interamente cintata da un muro in pietra, che ricrea in modo davvero suggestivo un clima "storico" agli occhi dello spettatore.

Il grande spettacolo allestito in onore della Pasqua viene rappresentato dal vivo da attori brasiliani e dispone dei più moderni supporti tecnologici per audio ed effetti speciali. Nove giganteschi palcoscenici (dal Palazzo di Erode al Foro di Pilato, passando per il Il Cenacolo dell’Ultima Cena) ospitano rappresentazioni mobili e interattive che si susseguono in due sessioni giornaliere per otto notti consecutive. Gli spettatori possono accompagnare in prima persona lo spettacolo camminando attraverso le 60 differenti scene all’aperto.

Ouro Preto

Situata a 100 chilometri da Belo Horizonte (Capitale del Minas Gerais), Ouro Preto è una delle più importanti città storiche del Brasile. Il suo complesso architettonico barocco risalente al XVIII secolo è conservato in maniera eccellente e lungo i suoi vicoli stretti e scoscesi si snodano gli innumerevoli esempi dell’architettura religiosa del Brasile di epoca Coloniale.

La programmazione religiosa a Ouro Preto inizia una settimana prima della Settimana Santa, ma l’apice dei festeggiamenti è nella notte del Giovedi Santo, quando il sacerdote che celebra nella Chiesa Madre lava i piedi dei fedeli della comunità, vestiti con abiti da apostoli di Gesù. La peculiarità della festa di Ouro Preto è che la città viene interamente decorata da tappeti di segatura e di diversi materiali, che ricoprono tutto il tragitto percorso dalla processione.

Chi trascorre la Settimana Santa a Ouro Preto deve concedersi alcune ore alla scoperta delle sue attrazioni turistiche. Una delle visite d’obbligo per chi non voglia perdere l’occasione di conoscere il barocco brasiliano è a Nossa Senhora do Pilar, Chiesa Madre costruita nel 1786. Altri edifici imperdibili sono la Chiesa Madre di Nossa Senhora da Conceição (del 1727), la Chiesa di Nossa Senhora do Rosário dos Pretos (del 1785), quella di Nossa Senhora do Carmo (del 1766) e la Chiesa Madre di Nossa Senhora de Nazaré (risalente al 1725).

Parati

La Settimana Santa a Parati è celebrata con diverse processioni e cerimonie religiose. Le commemorazioni iniziano il Giovedì Santo con la messa dove si svolge il rito del lavaggio dei piedi, l’istituzione dell’Eucarestia e la vigilia, celebrate nella Chiesa di Santa Rita, considerata uno dei luoghi più belli della città.

Esattamente a mezzanotte ha inizio la processione detta del Fogaréu (falò) o della Prisão (prigionia), che simbolizza la prigionia del Cristo. I fedeli salgono per le strade della città con i ceri in mano suonando dei fischietti, in una processione che si protrae fino all’alba.

Visitare la città in questo periodo può riservare delle sorprese, giacchè soltanto durante la Settimana Santa turisti e abitanti possono ammirare immagine sacre di grande valore storico e culturale.
Tra queste vi è la scultura del Cristo Crocifisso, a grandezza naturale, risalente al XVIII sec., e la Nossa Senhora da Soledade.

È inoltre possibile visitare alcune delle principali attrazioni storiche della città, come la Casa della Cultura e la Casa della Prigione, nonché alcune splendide Chiese, come quella di Nossa Senhora do Rosário in stile barocco-rococò.

 

 

 

Ufficio stampa Embratur

Cohn & Wolfe – tel 02.202391 – fax 02.201584
Chiara.Roncaglio@cohnwolfe.com; Silvia.Colleoni@cohnwolfe.com; Marta.Marchi@cohnwolfe.com

 

foto tratta da www.teocom.splinder.it 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles