13.8 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Cresce la domanda per Dublino, Emirates sostituisce l’attuale A330 con un pi

 

Emirates, dopo solo 3 settimane dal lancio del nuovo volo per Dublino, annuncia che (per far fronte alle numerose richieste) utilizzerà a partire dal 1 luglio 2012 un aeromobile più grande e capiente di quello attuale. Il nuovo servizio passeggeri, annunciato lo scorso 9 gennaio, si è già rivelato una delle rotte con maggior successo, riuscendo a coprire – in quasi tutti i voli – il 90% dei posti passeggeri disponibili. La tratta giornaliera Dublino-Dubai è operata attualmente da un Airbus A330-200 da 237 posti, organizzato in tre classi.
A partire da luglio la tratta verrà coperta con un Boeing 777-300ER da 360 posti, che rappresenta un aumento della capacità pari al 52%. Il Boeing offrirà 310 posti in classe economica, 42 in Business Class e 8 First Class Private Suite. All’interno del velivolo sarà inoltre disponibile il servizio di intrattenimento ice, con più di 1.000 canali.
I passeggeri provenienti da Dublino potranno connettersi con più di 100 destinazioni, tra cui India, Thailandia e Australia. La capitale irlandese è il primo aeroporto passeggeri nel paese, servito invece già da molti anni dalla divisione cargo che trasferisce le merci attraverso gli scali del Regno unito, come Manchester.

Emirates apre la nuova rotta su Dallas

Da febbraio 2012 Emirates apre una nuova rotta da Dubai a Dallas/Fort Worth (DFW). Quella su Dallas è la seconda rotta texana dopo Huston e per Thierry Antinori – Executive Vice President Passenger Sales Worldwide di Emirates: "Questo nuovo servizio non-stop Emirates aiuterà l’economia locale approfondendo i legami economici e culturali fra queste due regioni del mondo dinamiche e in crescita".
A partire dal 2 febbraio il volo EK 221 lascerà Dubai alle 02.45 per atterrare a Dallas-Fort Worth alle 09.05, il volo di ritorno EK222 lascerà Dallas alle 11.50 e arriverà al Dubai International Airport alle 12.20 del giorno successivo. Il volo sarà operato con un Boeing 777, equipaggiato con tutti i comfort per il trasporto dei passeggeri ed uno spazio di carico di 15 tonnellate disponibile per il traffico merci. Dallas è un importante scalo economico e un centro direttivo per l’industria petrolifera statunitense, che presenta molti pnti di contatto con gli Emirati Arabi Uniti. Il traffico commerciale fra le due regioni è rappresentato da macchinari per l’industria petrolifera e del gas, pezzi di ricambio e attrezzature hi-tech.

Accordo fra Emirates e Mauritius
per promuovere la destinazione a livello mondiale

Emirates e il Ministero del Turismo delle Mauritius hanno siglato un accordo per promuovere l’isola come destinazione di rilievo sulla rete mondiale di voli della compagnia aerea. L’accordo, firmato durante una cerimonia ufficiale presso la sede centrale di Emirates a Dubai, prevede l’impegno di entrambe le parti nello sviluppo di attività congiunte che accresceranno la visibilità del paese sulle 118 rotte operate dalla compagnia aerea; fra di esse "è programmato anche il potenziamento dei voli verso l’isola" ha affermato Majid Al Mualla, Vice Presidente di Emirates.
La rotta è attualmente servita da 11 voli a settimana da Dubai.

Emirates e Alaskan Airlines lanciano una partnership per i Frequent Flyer

Emirates sigla una partnership con Alaskan Airlines, che permetterà ai passeggeri provenienti dall’Alaska di accumulare miglia per il programma Alaskan Airlines Mileage Plan anche quando volano per una delle 118 destinazioni Emirates. L’accordo permette inoltre ai titolari Emirates Skywards di accumulare miglia sulla rete coperta dall’Alaska Airlines negli Stati Uniti, in Canada e in Messico.

Emirates opererà dal 1 marzo 2012 un volo giornaliero nonstop dal Seattle-Tacoma International Airport verso Dubai su un B777-300ER, utilizzato per viaggi a lungo raggio, facendo della città il sesto scalo statunitense. Grazie a questa nuova partnership i viaggiatori Emirates e Alaska Airlines potranno fare check-in per il volo, ricevere le carte d’imbarco e ritirare i bagagli alla destinazione finale dai banchi di entrambe le compagnie. Per celebrare questo accordo entrambe le compagnie offriranno il raddoppio delle miglia per ogni volo effettuato nel periodo dal 1 marzo 2012 al 31 maggio 2012.

Anston Fivaz nominato Executive Chef presso il Wolgan Valley Resort & Spa

Il lussuoso Wolgan Valley Resort & Spa, di proprietà del gruppo Emirates, ha annunciato la nomina di Anston Fivaz a Executive Chef e Food & Beverage Manager. Il rinomato chef di origini Sudafricane ha alle spalle 23 anni di esperienza nell’arte culinaria internazionale, prima di unirsi allo staff di Wolgan Valley Anston Fivaz ha lavorato in più di 28 concept restaurant nella regione del Golfo, fra cui: Bussola, West 14th, Hunters Room & Grill, nonché aperto a Dubai un ristorante di sua proprietà, il Retro.

Anston Fivaz porta a Wolgan Valley una profonda passione e la curiosità di una cucina innovativa, ispirata alle numerose esperienze collezionate nei viaggi in Asia, Australia ed Europa – nei quali ha studiato la cultura e la filosofia culinarie dei paesi visitati.
Il suo cibo "semplice e naturale" focalizzato sull’alta qualità degli ingredienti ben si sposa con l’impegno del resort di lusso nel lavorare con agricoltori e fornitori locali per assicurare la migliore esperienza culinaria possibile, con un menu diverso ogni sera nel rispetto della stagionalità e delle peculiarità regionali. La volontà di operare solo con fornitori del luogo ha permesso di ridurre in modo significativo anche l’impatto dei consumi di carburante per il trasporto degli alimentari, compattando la catena di fornitura e gestendo gli approvvigionamenti con un’unica fornitura giornaliera, che ha ridotto il traffico nella Wolgan Valley.

 

Emirates
Sin dalla sua nascita nel 1985, Emirates Airline ha ottenuto oltre 400 riconoscimenti internazionali. Emirates ha registrato una rapida e costante crescita superiore al 20% ogni anno e generato profitti negli ultimi 23 anni consecutivi. Emirates ha trasportato 31,4 milioni di passeggeri nell’anno fiscale 2010-2011, quasi 4 milioni in più rispetto all’anno precedente – determinando un profitto netto da record pari a 5,4 miliardi di AED (circa 1,17 miliardi di euro*). Il ricavo dell’intero gruppo Emirates ha raggiunto la ragguardevole cifra di 5,9 miliardi di AED (circa 1,25 miliardi di euro*). La sua sede è a Dubai, una delle poche città al mondo che persegue una politica ‘a cielo aperto’, tra più di 120 compagnie aeree in concorrenza libera e leale.

 

*Applicato il tasso di cambio del 30/01/2012: 0,7645

 

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa Emirates c/o INC-Istituto Nazionale per la Comunicazione
Simone Silvi – 06.44160881 – 347.5967201 – s.silvi@inc-comunicazione.it
Francesca De Rosa – 06.44160829 – 334.3757381 – f.derosa@inc-comunicazione.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles