18.3 C
Milano
martedì, Aprile 16, 2024

A 125 ANNI DALLA SUA NASCITA, LA VOCE STORICA DELLA MONTAGNA ARRIVA ANCHE IN EDICOLA

MONTAGNE360, IL MENSILE DEL CLUB ALPINO ITALIANO, SI APRE A TUTTI GLI APPASSIONATI DELLE TERRE ALTE

 

In occasione dei 150 anni del CAI, la rivista ufficiale del Sodalizio va in edicola

Ogni mese appuntamento con la montagna in tutte le sue facce: dall’alpinismo all’escursionismo, dalla tutela del paesaggio alla vita quotidiana dei montanari

I 320.000 Soci continueranno a riceverla a casa

 

Milano, 13 settembre 2012

Ad ottobre 2012, in prossimità delle celebrazioni per i 150 anni del Club Alpino Italiano, Montagne360 sarà mensilmente a disposizione non solo dei 320.000 Soci – che continueranno a riceverla a casa propria – ma anche di tutti quegli appassionati di montagna non Soci CAI che potranno acquistarla dall’edicolante sotto casa.
La prima pubblicazione del Club Alpino Italiano, il Bollettino, è del 1865, nata soli due anni dopo la fondazione del Sodalizio datata 1863. Nel 1882 nasce il mensile La Rivista Alpina, che nel 1885 lascia il posto alla Rivista Mensile del Club Alpino Italiano, pubblicata ininterrottamente per 127 anni e recentemente denominata (gennaio 2012) Montagne 360°.
"L’ottimismo che sostiene l’iniziativa di proporsi al pubblico con la nostra stampa al di fuori dell’Associazione – afferma Umberto Martini, Presidente Generale del Club Alpino Italiano – risiede proprio nel valore emblematico costituito dalla storia della montagna e della sua popolazione, non come asettica isola felice ma come esempio di capacità di reazione e ripresa dalle crisi e dalle difficoltà che neppure lì sono mancate: guerre, carestie, alluvioni, terremoti"

Il Direttore Responsabile Luca Calzolari, alla guida delle testate del CAI dal 2009, sottolinea l’impegno di tutta la redazione "per diffondere le culture della montagna, un luogo che per noi non deve essere visto solo come il terreno di gioco degli appassionati, alpinisti, escursionisti e turisti di ogni genere. Le Terre Alte sono un luogo di vita quotidiana, teatro di un paesaggio vivo e pulsante che va conosciuto per essere tutelato. Noi continueremo ad essere sempre più la voce di tutte le "sentinelle della montagna", l’edicola ci consentirà di raggiungere anche nuove sentinelle".
Nel primo numero, in distribuzione in edicola da sabato 29 settembre 2012 con diffusione nazionale al costo di 3,90 euro, Montagne360 si presenta con l’editoriale del Presidente Generale del CAI, Umberto Martini, seguito dalla riflessione del Direttore Luca Calzolari "Tra la pianura e la vetta – di cosa parliamo quando parliamo di montagna". Il racconto del piacer verticale attraverso le parole di due grandi personaggi come Crhistoph Hainz e Adam Ondra. A cent’anni dalla nascita il portfolio del mese è dedicato a Fosco Maraini, una vita per l’Asia. A piedi sui versanti e sulle cime del Monviso e la prima integrale del trekking di pace tra Albania, Kosovo e Montenegro. Il silenzio che regna ancora all’Aquila in un’esperienza sui pedali e una visita speciale al Gargano, capitale della speleologia europea. Come ogni mese non mancano le rubriche storiche (Cronaca alpinistica extraeuropea, Nuove ascensioni, Libri di montagna e QuiCAI) oltre a quelle più recenti (Le montagne dallo spazio e News360).

 

L’Ufficio Stampa CAI
Cervelli in Azione
Via degli Agresti, 2 Bologna
tel. 051-8490100 — fax 051-8490103 — ufficio.stampa@cai.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles