I vincitori del Gist Travel Stories Award 2022

0
342
Cinzia Galletto intervista Mariangela Rossi per L'abbraccio di Kiev

Linguaggi e Contaminazioni del racconto turistico

23 Maggio 2022 – Caffè Letterario – Oval Lingotto Fiere

 

 

Si è conclusa il 23 maggio la XXXIV edizione del salone Internazionale del Libro di Torino. La comunità del Salone, così Nicola Lagioia ha definito il suo pubblico, registra una crescita costante toccando per questa edizione le 168.732 presenze, il numero più alto di sempre.

Fra gli eventi di lunedì pomeriggio al Caffè Letterario si è svolta la premiazione della seconda edizione del Travel Stories Award, il premio Letterario Gist  – Gruppo Italiano Stampa Turistica organizzato e ideato da Cinzia Galletto, Delegato Regionale Gist e composta da una giuria nazionale composta da giornalisti Gist : Dario Bragaglia, Gisella Motta, Piera Genta, Carola Vai, Carmen Rolle, Elisabetta Pina, Maurizio DiMaggio, Manuela Lenoci.

Cinzia Galletto ha aperto l’incontro con i dovuti ringraziamenti ecco le sue parole:

“Questo premio nasce grazie alla collaborazione col Salone Internazionale del Libro di Torino ed è un vero privilegio aver fatto nascere il Travel Stories Award  all’interno dell’evento Internazionale più importante dedicato al libro e alla cultura. Ringrazio per tanto gli organizzatori del Salone che hanno creduto in questa mia idea: quella di coniugare in un unico Premio, per la prima volta, i diversi linguaggi del “Viaggio” e del “Turismo”. Un concept che mi appartiene da sempre legato alla ri-scoperta dei sensi che nel Travel Stories Award ho voluto declinare in tre categorie in cui si sviluppa il concept: rispettivamente dedicate al TATTO – IL LIBRO, alla VISTA – I CANALI SOCIAL e all’UDITO – RADIO E PODCAST. ”


L’incontro è proseguito  con i saluti del Presidente Nazionale GIST Sabrina Talarico di cui si è fatta portavoce Cinzia Galletto prima di passare la parola ad Elisabetta Pina che ha introdotto il Dove Social Team.  Il Gruppo di Narratori digitali di Dove Viaggi si è aggiudicato il Primo premio per la Categoria Vista. La referente del Dove Social Team, Manuela Florio, ha spiegato come è nato il progetto e con quali finalità. Elisabetta ha proseguito l’incontro con il contributo di Stefano Tiozzo, Sara Melotti e I Due Vagamondi Simone & Romina che a turno hanno raccontato la genesi dei loro profili social di successo aprendo le porte al complesso mondo dei social.

Cinzia Galletto, Elisabetta Pina, Stefano Tiozzo per Dove Social Team

MOTIVAZIONI:

 Primo Premio Categoria VISTA  –    DOVE SOCIAL TEAM

“Nel mare magnum dei tanti progetti Instagram legati al viaggio e alla scoperta questa edizione del Travel Stories Award 2022 del Gist assegna per la sezione “vista” il riconoscimento al Dove Social Team, il gruppo di 8 autentici viaggiatori e fotoreporter selezionati da Dove Viaggi per saper raccontare attraverso i social i nuovi modi di viaggiare con 8 punti di vista diversi.” E. Pina

Il secondo intervento è stato quello dedicato alla categoria TATTO.
Cinzia Galletto ha introdotto la giornalista e scrittrice Mariangela Rossi per il suo libro: “L’abbraccio di Kiev – lettera a una bambina rinata” . È stato un momento intenso in cui le parole raccontante sono diventate emozioni condivise con il pubblico presente in sala.

 

Cinzia Galletto premia Mariangela Rossi

Primo Premio Categoria TATTO – Mariangela Rossi “L’abbraccio di Kiev” ed. Solferino

MOTIVAZIONI:

“Un romanzo autentico di estrema attualità che sullo sfondo di un reportage della Kiev di 10 anni fa racconta una vicenda personale che rivive oggi in contrasto con le realtà agghiaccianti della guerra. Un racconto esempio di inclusione e di amore che rivela il coraggio delle donne e la forza di un abbraccio che travalica le barriere di spazio e tempo per sollevare importanti interrogativi sul senso di appartenenza. Nella speranza che l’amore per la vita, che accoglie e accudisce, possa vincere sempre  sulla logica delle guerre che dividono e distruggono”. C. Galletto

Ultimo capitolo di questa seconda edizione ha messo in risalto una volta di più il concept con due contributi “da remoto”: un registrato con la voce del giurato Maurizio di Maggio a presentazione del Video di Giulia Depentor vincitrice del 1 premio per la categoria UDITO col suo podcast Camposanto.

 

Primo Premio Categoria UDITO  – Giulia Depentor “Podcast Camposanto”

MOTIVAZIONI:

Giulia Depentor

“Per l’originalità dei contenuti e la genialità e varietà del racconto del podcast Campo Santo, che fa viaggiare tra nazioni, culture e città diverse attraverso le storie scritte sulle lapidi e le fotografie sbiadite dal tempo, alla scoperta di cimiteri in tutto il mondo, raccontando le storie degli abitanti di queste immense città ultraterrene. ” M. Di Maggio

 

Un grazie del tutto speciale a Gisella Motta che con la sua professionalità e la sua macchina foto  ha fissato i momenti più belli del Premio. L’appuntamento adesso è a Maggio 2023.

 

Cinzia Galletto Delegato Gist Piemonte – Presidente Travel Stories Awards

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here