28.1 C
Milano
sabato, Giugno 22, 2024

Turismo&Lavoro in Lombardia, ogni giorno a Milano 15 nuovi posti di lavoro

Testo di Maurizio Pavani 

 

Dopo Roma, la metropoli lombarda, con circa 5600 assunzioni nel 2010, è la seconda città in Italia per imprese nel turismo. I cuochi sono le figure professionali più ricercate; seguono camerieri e addetti alle pulizie negli alberghi.

 

 

A Milano e in Lombardia, l’estate 2011 forse sarà un po’ meno "calda" dal momento che potrà contare su oltre 50mila sedi d’impresa attive nel comparto del turismo. Si tratta, tra strutture ricettive, attività di ristorazione e turistiche, del 14.5% del totale italiano nel settore; un dato statistico rilevante che nel 2010 ha creato occupazione per quasi 121mila addetti.
Le imprese del turismo
Nella sola provincia di Milano si concentrano circa 900 imprese specializzate nell’accoglienza dei turisti, ossia il 26.6% del totale lombardo con oltre 14mila attività di ristorazione che valgono il 31.6% lombardo con 1.098 attività delle agenzie viaggio e di prenotazione, ossia quasi la metà del totale regionale. Dopo Roma (23.069 imprese), la metropoli lombarda si colloca al secondo posto nella classifica delle province italiane per numero di sedi d’impresa nel turismo e ciò potendo contare su un totale di 16.380 attività che assegnano il secondo posto alla provincia lombarda per numero di sedi d’impresa; in particolare con Brescia (15.8%) che vanta una rete di circa 500 alberghi e la vicina Bergamo (10.5%). Da rilevare poi che 1 impresa di alloggi su 12 in Italia è lombarda. Questo dato cresce ulteriormente nella ristorazione con oltre 1 impresa su 7 e anche nelle attività turistiche con 1 impresa su 6. A fronte di una crescita regionale del 3.4% in un anno, spiccano tra le province più virtuose Monza e Brianza (+11,5%) e Pavia (4,7%).

Le assunzioni 2010
Milano con circa 5.600 assunzioni nel settore alberghi, ristoranti, servizi di ristorazione e servizi turistici (circa 15 nuovi posti di lavoro al giorno), assorbe il 29.6% del totale delle assunzioni lombarde (18.890). In Lombardia, tra le professioni più difficili da occupare nel settore turismo vi sono: cuochi, personale addetto alla pulizia in esercizi alberghieri e camerieri. Sono soddisfatte le richieste di cuochi in 1 caso su 2 (50.3%); le richieste di addetti alle pulizie negli alberghi hanno riscontro positivo in 2 casi su 5 (37.9%) mentre le richieste di camerieri sono soddisfatte in circa 1 caso su 4 (25.7). Tutto ciò emerge da un’elaborazione della Camera di Commercio di Milano su dati registro imprese al 1° trimestre 2010 e 2011 e sui dati Excelsior (sistema informativo sull’occupazione e la formazione realizzato dalle Camere di commercio con il coordinamento di Unioncamere nazionale e il sostegno del Ministero del Lavoro e Unione Europea) relativi alle assunzioni delle imprese di Milano e provincia per il 2010.

 

 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles