28.1 C
Milano
domenica, Aprile 14, 2024

STE”: LA RIVOLUZIONE DEL MAR ROSSO!

 

STE: Scuba Tourism for the Environment 

è il più grande monitoraggio della barriera corallina del Mar Rosso 
che coinvolge i turisti volontari.

 

 

Nonostante la difficile situazione politica in Egitto, anche nel 2011 il progetto STE è riuscito a raggiungere il suo obiettivo raccogliendo 5154 schede che, sommate a quelle dei 4 anni precedenti, portano il totale ad oltre 23000. Oltre ai siti più conosciuti del Mar Rosso sono stati raccolti dati anche da mete meno turistiche come Berenice, nell’Egitto meridionale, il Sudan, fino Yanbù Al-Bahr e Rabigh sulla costa araba.
Durante Eudi Show (Salone delle Attività Subacquee) e BIT (Borsa Internazionale del Turismo) dal 16 al 19 Febbraio 2012 a Milano sono stati presentati i risultati aggiornati del progetto.
Da oltre dieci anni il gruppo di ricerca MSG (www.marinesciencegroup.org > ) si occupa di "citizen science", la scienza dei cittadini che coinvolge volontari, a cui piace immergersi e fare snorkeling, nella salvaguardia di quel mare che tanto amano. STE: Scuba Tourism for the Environment è solo l’ultimo tra i progetti di turismo sostenibile di MSG: i precursori sono stati i due progetti sviluppati per il Mar Mediterraneo: "Missione Hippocampus Mediterraneo" e "Sub per l’Ambiente". Articoli scientifici riguardanti questi progetti sono stati pubblicati su prestigiose riviste internazionali e questo ha permesso che il metodo di raccolta e di elaborazione dei dati fosse validato dalla comunità scientifica internazionale e fosse messo a disposizione di tutte le università del mondo con la relativa banca dati.

 

Sostenitori dell’Università in questo progetto sono diversi enti pubblici e privati:
Ministero del Turismo Egiziano – Ufficio Turistico Egiziano, che sostiene economicamente il progetto fin dalla sua creazione;
Settemari S.p.A. Tour Operator, che collabora attivamente al progetto soprattutto nell’area di Marsa Alam;
Scuba Nitrox Safety International (SNSI), l’agenzia di didattica subacquea che coinvolge migliaia di subacquei nel progetto;
ASTOI – Associazione dei Tour Operator Italiani, rappresenta i principali Tour Operator Italiani e collabora con l’Univeristà di Bologna dal 2002;
Neos S.p.A.,la compagnia aerea che fornisce il supporto logistico per il trasporto delle schede dall’Egitto all’Italia
Un importante contributo alla ricerca arriva anche dai Diving Center Viaggio nel Blu e Holiday Service, entrambi a Sharm el Sheikh.

 

Ufficio relazioni esterne
Marine Science Group
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Via Selmi 3 – 40126 Bologna
Tel: 0512094244
Web: www.marinesciencegroup.org >
E-mail: info@marinesciencegroup.org >

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles