13.2 C
Milano
martedì, Aprile 16, 2024

Premio

 

Sarà il Palace Hotel di Milano Marittima, ad ospitare, sabato sette maggio 2011, il tradizionale appuntamento con i maestri del giornalismo italiano. La capitale italiana del turismo accoglie, ancora una volta, gli operatori della comunicazione che si sono distinti, con il loro lavoro, nell’eterogeneo mondo dell’informazione, contribuendo alla diffusione e conoscenza delle eccellenze che sostengono il nostro Paese.
 
 

Anche quest’anno Milano Marittima si conferma felice isola culturale della Romagna portando, in riva all’Adriatico, alcuni autentici maestri dell’informazione, professionisti che hanno mostrato passione e competenza nell’eterogeneo campo della comunicazione. Ed ecco i nomi: Beppe Boni vicedirettore de "Il Resto del Carlino", Riccardo Signoretti direttore "Vero", "Vera", "Vera Salute", "Top", "Stop", Lorenzo Del Boca inviato de "La Stampa", Benedetta Parodi giornalista Mediaset, Susanna Petruni vicedirettore TG1, Roman Arens inviato del Basler Zeitung e del Salzburger Nachrichten. Un premio speciale è stato assegnato alla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti. Sono questi i nomi prescelti dalla giuria del premio, che gode del patrocinio dell’Ordine Nazionale Giornalisti, giuria guidata dal prof. Ruben Razzante docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Sabato 7 maggio prossimo si rinnoverà, quindi, l’appuntamento con il premio organizzato da Select Hotels Collection, la prestigiosa catena alberghiera di cui è titolare Antonio Batani. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con Dolp’s Studio, Apt Emilia Romagna, Bartorelli Gioiellerie, BMW Italia, Banca Popolare di Ravenna, Pineta by Visionnaire Luxury Hall di Milano Marittima, Bolla, Martini, Perugina, Orogel, AGSI Security Italia, QN: Il Resto del Carlino – La Nazione – Il Giorno e Mario Baldassari, presidente nazionale Federeventi. Giunta alla sesta edizione, la manifestazione, presentata da Massimo Giletti, avrà come splendida scenografia i saloni del Palace Hotel di Milano Marittima e i riconoscimenti saranno consegnati nel corso di una serata di gala. Ad aprire la manifestazione sarà il baritono Daniel Giulianini, 24 anni, autentica promessa della lirica internazionale, che intonerà l’Inno di Mameli. Un’occasione per ascoltare la voce di un giovane che, nella sua pur breve carriera, ha ottenuto unanimi consensi da parte di grandi maestri del melodramma. Al termine dell’Inno Nazionale tre modelle, vestite ciascuna con i colori della nostra bandiera, sfileranno mostrando preziosi gioielli d’epoca. Il momento spettacolare, cui ne seguiranno altri intervallando le premiazioni, è curato dalla Maison di gioielli Bartorelli, che ha negozi a Riccione, Pesaro, Cortina e Milano Marittima. Alla serata sarà presente, come ospite d’onore, il Principe Emanuele Filiberto di Savoia che ha accettato l’invito nel ricordo dei 150 anni dell’Unità d’Italia, cui ha attivamente contribuito la sua famiglia. Un parterre di tutto riguardo, quindi, che spiega come Milano Marittima, capitale del turismo nazionale ed europeo, abbia saputo guadagnarsi un posto nella ristretta elite delle manifestazioni culturali di qualità. La cittadina romagnola è una località "a cinque stelle" nel novero dei luoghi turistici e dello svago, ma a questo dato acquisito ha voluto collegare anche un momento culturale, proponendo l’iniziativa come momento di riflessione e di valutazione sull’eterogeneo mondo del giornalismo. E’ per questo motivo che a Milano Marittima, voluta dagli imprenditori milanesi agli inizi del secolo scorso, si è istituito il Premio, riconoscendo i meriti professionali di chi ha saputo cogliere, elaborare e trasmettere le indicazioni, le tendenze e le istanze provenienti dalle varie realtà sociali ed istituzionali. www.selecthotels.it

 

 

Ufficio stampa

Vanni Dolcini  

dolps.vannidolcini@tin.it 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles