9.7 C
Milano
sabato, Aprile 20, 2024

LA SETTIMANA SANTA DI IGLESIAS: SACRALIT

LA SETTIMANA SANTA DI IGLESIAS: 
SACRALITÁ, SPIRITUALITÁ E MISTICISMO

Ogni anno Iglesias celebra un’intensa Settimana Santa, tra le feste religiose più attese in Sardegna.
Un rituale denso di spiritualità immutato dal XVIII secolo.
Vi invitiamo a vivere questo momento carico di significati
che coinvolge lo spettatore per la magia vitale e il ritmo incalzante che lo caratterizza,
in un connubio mistico, sacro e spirituale di tradizioni locali e influenze spagnole.

In tutta la Sardegna durante la Settimana Santa si svolgono solenni processioni e riti della Passione, ma le celebrazioni più suggestive sono sicuramente quelle di Iglesias. Dalla fine del Seicento i rituali Pasquali di Iglesias rievocano suggestive e coinvolgenti atmosfere legate alla cultura e alla tradizione spagnola, attraverso un potente rito collettivo denso di religiosità, misticismo e tradizione che vi incuriosirà per gli evidenti riferimenti iberici e vi affascinerà per la spiritualità devota della popolazione.

Con il volto coperto da un cappuccio molto ampio, una tunica di tela bianca lunga fino ai piedi, ornata da volant e da fiocchi neri, secondo un complesso rituale di vestizione immutato dal XVII secolo, i Germani (dallo spagnolo Hermanos), nobili membri dell’Arciconfraternita del Santo Monte, sfilano per le strade e i vicoli della città vecchia insieme alle Confraternite del SS. Sacramento e di San Giuseppe.

Le celebrazioni che durano un’intera settimana, hanno inizio con la processione dei Misteri il Martedì Santo: giovani fedeli chiamati "Baballottis", vestiti dei tradizionali abiti penitenziali, trasportano a spalla i Sette Simulacri raffiguranti gli episodi della Passione di Gesù: orto degli ulivi, cattura, flagellazione, Ecce Homo, salita al calvario, Crocifissione, Addolorata. Il primo di essi rappresenta Gesù che prega nell’orto degli ulivi e la tradizione spagnola vuole che la portantina sia ornata da ramoscelli d’ulivo benedetti, che vengono poi distribuiti il giorno successivo ai numerosi fedeli che affollano la Chiesa di S. Michele per la messa in commemorazione dei Germani defunti.

La sera del Giovedì Santo, Iglesias si riempie di Baballottis che danno vita ad una suggestiva e struggente processione in onore del Santissimo Sacramento, scandita dal suono di tamburi e matraccas, antichi strumenti costituiti da ruote dentate su un supporto di legno che, fatti roteare, creano frastuono.

La mattina del Venerdì Santo si svolge nel quartiere di "Sa Costera" la processione al Monte che ricorda l’ascesa di Cristo al Calvario, durante la quale i giovani Baballottis portano sulle spalle una piccola croce e sono poi i Germani che, attraverso il rito de "S’Iscravamentu", depongono il Crocifisso su una lettiga colorata. Al calar della notte ha luogo la processione del "descenso" con la rappresentazione sacra del funerale di Cristo secondo la tradizione barocca spagnola, caratterizzata da una gran quantità di attori e simboli religiosi tra i quali una scultura del Cristo morto a grandezza naturale, risalente al XVII secolo.

Nel giorno di sabato, la Chiesa di San Michele resta aperta fino a tardi per consentire ai fedeli l’adorazione del Cristo morto. Per l’Arciconfraternita del Santo Monte si chiude qui l’intensa settimana di attività, in quanto i riti della Domenica di Pasqua e del martedì successivo sono affidati alla Confraternita di S. Giuseppe.

Pasqua è la più importante festa dell’anno della città e di tutta la Provincia. La domenica mattina le campane suonano a festa e l’immagine del Cristo Risorto fa il suo trionfale ingresso nella cattedrale. In città si svolgono due processioni, una che accompagna Cristo risorto, l’altra che segue la Madonna: la tradizione vuole che, dopo aver percorso itinerari diversi, i due cortei si uniscano per proseguire insieme verso la cattedrale, dove il Vescovo attende per la benedizione solenne. In questa circostanza, i fedeli offrono ai Confratelli – infilandoli nelle stanghe delle portantine delle statue – il "coccoi de Pasca", un pane tipico della tradizione gastronomica locale.

La sera del martedì dopo Pasqua, dopo la Messa Capitolare in cattedrale, avviene la processione di "S’Inserru", processione unica che separa nuovamente i simulacri di Gesù Risorto e della Madonna, accompagnati rispettivamente nella chiesa di San Francesco e nella chiesa di San Giuseppe. La Messa del Voto, istituita nel 1735, pone fine ai suggestivi riti della Settimana Santa di Iglesias.

E dopo la Pasqua, si celebra Sant’Antioco Martire

La festa in onore del Santo Patrono di Sant’Antioco, nota come Sagra di Sant’Antioco Martire, viene celebrata quindici giorni dopo la Domenica di Pasqua. Le origini di tale ricorrenza sembrerebbero risalire al 1615, anno in cui furono rinvenute le spoglie del Santo: oggi questa festa è tra le più sentite e amate dai sardi, richiamando ogni anno migliaia di turisti e pellegrini provenienti da tutta la Regione. L’evento prevede 3 giorni di festa, nei quali si alternano momenti di profonda devozione e religiosità ad altri di carattere storico-culturale, folcloristico ed etnografico. Al suono delle launeddas, tipico strumento musicale a canne e traccas, si esibiscono gruppi folcloristici nei tipici abbigliamenti sardi tradizionali. Si possono ammirare cavalieri, carri trainati da buoi e addobbati a festa, processioni, spettacoli musicali, fuochi d’artificio e molto altro.

PROPOSTE DI SOGGIORNO A TEMA

"Pasqua nel Sulcis Iglesiente": dall’8 al 13 aprile 2009 (Gonnesa)
Costi: € 35 a persona al giorno, per un minimo di 6 persone.
L’offerta comprende: pernottamento in B&B con prima colazione, visita alla grotta di Santa Barbara, unica al Mondo per le sue concrezioni di cristalli e minerali alle pareti, visita alla città di Iglesias per conoscerne i monumenti. Sarà possibile assistere alle processioni della Settimana Santa che risalgono al periodo della dominazione spagnola in questo territorio. Nei giorni Giovedì e Venerdì, come da tradizione, si possono visitare le varie chiese della città.
L’offerta non comprende: tutto quanto non espressamente indicato ne "l’offerta comprende". Su richiesta e a pagamento è possibile visitare i vari musei e le strutture riconvertite della vecchia tradizione mineraria, l’Acropoli e Necropoli di Monte Sirai, le catacombe e il Museo Etnografico di Sant’Antioco.
Per prenotazioni: B&B ARAGONITE AZZURRA, tel. 0781 45567
Info: www.sulcisiglesiente.eu
"Enogastronomia Primavera": dal 1 aprile al 31 maggio 2009 (Sant’Anna Arresi)
Costi: € 52 a persona al giorno, min 2 pax per almeno 2 notti.
L’offerta comprende: trattamento di mezza pensione in camera doppia con colazione a buffet e cena con menù a scelta tra carne e pesce.
L’offerta non comprende: le bevande e tutto quanto non espressamente indicato ne "l’offerta comprende". Supplemento camera singola € 10 al giorno.
Per prenotazioni HOTEL PUNTA GIARA: tel. 0781-9661105, e-mail: hotelpuntagiara@virgilio.it,
web: www.hotelpuntagiara.it
Info: www.sulcisiglesiente.eu

"Ponte del primo maggio, festività pasquali e 25 aprile":
dal 9 al 13 aprile, dal 24 al 27 aprile e dal 30 aprile al 5 maggio 2009 (Tratalias)
Costo: € 26 a persona, € 50 a coppia in camera matrimoniale, min 2 – max 6 pax.
L’offerta comprende: pernottamento in B&B con prima colazione, in camera con bagno privato. Su richiesta il titolare è disponibile ad accompagnare gli ospiti in escursioni per visitare e scoprire i numerosi siti archeologici presenti nel territorio.
L’offerta non comprende: tutto quanto non espressamente indicato ne "l’offerta comprende".
Per prenotazioni: B&B PINO E LUCIA tel. 0781-688318, cell. 347-7271909
Info: www.sulcisiglesiente.eu

 

 

PER INFORMAZIONI:
STL Sulcis Iglesiente – Provincia di Carbonia Iglesias
Via Mazzini 39 – I 09013 Carbonia Tel. +39 0781 6726326/327/330/331 – Fax +39 0781 6726208
www.sulcisiglesiente.eu – E-mail: info@sulcisiglesiente.eu

 

OPEN MIND CONSULTING
Ufficio Stampa STL – SULCIS IGLESIENTE
ACCOUNT: Francesca SANTANDREA – Piazza Santa Giulia, 11 10124 TORINO Tel./Fax 011 812 8633
info@openmindconsulting.it www.openmindconsulting.it

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles