15 C
Milano
sabato, Aprile 13, 2024

Bressanone: il Water Light Festival a maggio 2023

Bressanone è il capoluogo storico, artistico, culturale, della Valle Isarco. La sua storia è legata all’acqua, infatti sorge alla confluenza dell’Isarco e Rienza.
L’acqua ha sempre fatto da sfondo alla città, la terza dell’Alto Adige, come ad esempio la Plose e le sue sorgenti.

Bressanone venne fondata nel 901, tre secoli prima della costituzione della Contea del Tirolo.
Dal 1004 e durante il corso dei secoli è stata sotto dominazione ecclesiastica del principe vescovo di Bressanone, del quale fu la residenza principale.

Bressanone
Herrengarten GiardinoDeiSignori

La lunga storia di Bressanone, ha come testimonianza più viva, il centro storico che è un vero gioiello architettonico, costituito da innumerevoli scorci pittoreschi, vicoli intricati ed edifici sontuosi. Il nucleo più antico si trova al di là del fiume Isarco ed è raggiungibile attraverso il Ponte Aquila.

L’Isarco è da sempre croce e delizia della città. L’ “oro blu”, come qui viene affettuosamente chiamata l’acqua, è infatti onnipresente e la sua abbondanza è motivo di grande orgoglio per i brissinesi.

E proprio da questo legame con l’acqua, ogni anno a maggio, Bressanone e dintorni sono teatro del Water Light Festival, manifestazione durante la quale,  artiste e artisti locali e internazionali creano installazioni luminose in diversi “luoghi d’acqua” della città, offrendo squarci suggestivi sul complesso mondo di questa preziosa risorsa.

Bressanone
Bambino che gioca con l’acqua(c) Pierluigi Orler

Il Bressanone Water Light Festival giunge alla V edizione e si terrà nel mese di maggio, dal 3 al 21.
durante quel periodo le luci si spegneranno in molti luoghi di Bressanone per lasciare spazio a un festival che illuminerà la mente e il cuore.

Il Bressanone Water Light Festival collega la città della Valle Isarco con due istituzioni storiche: l’Abbazia di Novacella e il Forte di Fortezza. Luoghi che non potrebbero essere più diversi danno al festival la sua unicità.

Le opere d’arte collegano i luoghi, li cambiano e li reinventano allo stesso tempo. Artisti da ogni dove trasformano i punti d’acqua della città e i suoi dintorni in luoghi luminosi e magici, grazie alle loro idee creative e speciali installazioni. Riflessioni su aspetti ecologici, economici e sociali legati all’acqua stanno alla base del ragionamento artistico.

Più di 20 fontane nel centro storico e altri tesori storico-culturali a Bressanone, Fortezza e Novacella sono reinterpretati e trasformati in luoghi ricchi di luci ed opere d’arte.

Mondi acquatici e arte della luce – una connessione luminosa che invita a meravigliarsi, sognare, partecipare e riflettere.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles