Assegnato il Premio ICA “Information Campaign Award” 2019 durante la cena di Natale GIST

0
1612

Una grande festa degli auguri per celebrare un anno pieno di iniziative di successo. Martedì 3 dicembre u.s. presso Le Banque di Milano, nel cuore del centro storico, il Gruppo Italiano Stampa Turistica ha festeggiato con oltre 150 ospiti tra soci, giornalisti, rappresentanti di enti del turismo esteri, uffici stampa e di pubbliche relazioni, tour operator e aziende.

Una grande festa con musica e danze durante la quale sono stati estratti una trentina di prestigiosi premi riservati ai giornalisti e messi in palio da enti del turismo, tour operator, hotel, compagnie aeree e aziende del settore.

In questa elegante cornice sono stati premiati i vincitori del Premio ICA – “Information Campaign Award”. Giunto alla ottava edizione, questo riconoscimento viene assegnato ogni anno dai giornalisti del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica) alla migliore campagna di informazione realizzata dagli  operatori del turismo e in particolare: Enti per il Turismo Stranieri in Italia, Tour Operator, Compagnie di Trasporto e Catene Alberghiere.

Con questa iniziativa il GIST intende premiare il miglior servizio di informazione ai giornalisti del settore. Ovvero la comunicazione più efficace, completa e tempestiva, che consenta di svolgere nel miglior modo possibile la professione di giornalisti specializzati nel turismo. Il premio è anche un modo per confrontare metodi di lavoro, trovare soluzioni e migliorare la comunicazione, le sinergie tra i soci GIST e gli operatori del settore. I riconoscimenti sono stati consegnati durante la Cena di Natale, presenti colleghi giornalisti e svariati ospiti, da Aldo Bolognini Cobianchi,  Presidente Premio ICA e Vicepresidente GIST e da Sabrina Talarico, Presidente GIST.

 

Si sono aggiudicati:

Categoria Tour Operator: I Viaggi di Maurizio Levi

Per la professionalità e la perfetta conoscenza delle mete proposte. L’attenzione al viaggiatore in territori non sempre facili da visitare. Ma soprattutto anche il Gist vuole riconoscere l’impegno di questo tour operator che negli anni si è distinto come leader nel turismo responsabile.

Ha ritirato il premio Valentina Rubbi,

responsabile dell’Ufficio Stampa I Viaggi di Maurizio Levi

 

Categoria Ente del Turismo: Belgio

Per il grande impegno che questo Paese dalle piccole dimensioni ha investito nella promozione turistica in questi ultimi anni. Si parla sempre di più delle sue città. Dai molteplici eventi della capitale Bruxelles, alle romantiche città fiamminghe come Bruges o Gand. Fiandre e Vallonia si completano offrendo al visitatore itinerari di grande valore artistico e culturale.

Ha ritirato i premi una nutrita delegazione:

Per VISITFLANDERS il direttore Giovanna Sainaghi

e la Responsabile Stampa Irene Ghezzi

Per VISIT BRUSSELS il direttore Ursula Jone Gandini

Per VALLONIA BELGIO TURISMO la Responsabile Silvia Lenzi

 

Categoria Trasporti: Air France – KLM

Informazione eccellente con oltre 150 comunicati stampa inviati ai giornalisti nell’arco del 2019. Le svariate iniziative e promozioni del Gruppo vengono rapidamente segnalate dal suo ufficio stampa. Inoltre la comunicazione trasversale che ritroviamo nella pubblicità (sempre ricercata e di gran classe), negli articoli online e offline, nei testimonial, negli eventi contribuiscono al raggiungimento di un pubblico sempre più ampio.

Ha ritirato il premio il Responsabile della Comunicazione in Italia Gianluca Andolfi

 

Categoria Catene Alberghiere: Oberoi Hotels & Resorts

Una catena, con alle spalle ottantacinque anni di attività, che ha saputo mantenere intatta la sua mission nell’accoglienza di lusso. Locations esclusive in ambienti esotici. Classe autentica comunicata con eleganza.

Per il Rappresentante Commerciale in Italia Maurizio Maggi ha ritirato il premio il consigliere Gist Claudio Pina

 

 La Commissione giudicante, presieduta da Aldo Bolognini Cobianchi, è composta dai giornalisti GIST: Donatella Luccarini, Graziella Leporati, Stefano Passaquindici, Elena Pizzetti, Francesca Rebonato e Claudio Pina.

Per determinare i vincitori, la Commissione tiene conto di tutte le segnalazioni giunte dai soci GIST, che anche quest’anno hanno partecipato attivamente inviando numerosi giudizi per le varie categorie.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here