9.3 C
Milano
martedì, Aprile 23, 2024

Abu Dhabi Tourism Authority annuncia l’apertura di nuovi uffici In Italia

 

Abu Dhabi Tourism Authority 
annuncia l’apertura di nuovi uffici In Italia

 

 

Milano, BIT – 19 febbraio 2009 – Abu Dhabi Tourism Authority, l’ente di promozione turistica di Abu Dhabi, il più esteso dei 7 Emirati Arabi Uniti, ha incrementato la sua presenza a livello internazionale inaugurando 2 nuovi uffici in Italia, a Milano e Roma. L’Italia è il sesto paese in cui ADTA è presente con una rete internazionale che prevede già uffici nel Regno Unito, in Germania, in Francia, in Cina e in Australia. L’apertura degli uffici ADTA in Italia fa parte del piano strategico quinquennale per l’espansione della rete di uffici internazionali che è una delle priorità dell’ente.

 

L’arrivo in Italia di Abu Dhabi Tourism Authority è stato celebrato con una cena speciale alla presenza di operatori del settore e di diversi media internazionali al Four Seasons di Milano durante la BIT 2009.

Durante la serata, Nasser Al Reyami, Director Tourism Standards di ADTA, in un breve discorso agli invitati, ha asserito che l’apertura dei nuovi uffici è un forte segnale, per l’industria turistica internazionale, di come Abu Dhabi voglia realizzare il suo programma a lungo termine diventando una destinazione internazionale di prestigio.

"L’apertura degli uffici di Milano e Roma è un passo molto importante nella nostra visione a lungo termine per raggiungere 2.7 milioni di visitatori nelle strutture alberghiere della capitale entro il 2012" ha detto Al Reyami. "Il nostro intento è rafforzato dai piani di Etihad, la compagnia di bandiera degli EAU premiata mondialmente, che entro la fine di Marzo aumenterà da 3 a 5 i voli settimanali tra l’aeroporto internazionale di Abu Dhabi e quello di Malpensa. Etihad opererà voli con una flotta di bi-motori all’avanguardia, Airbus A330a, garantendo un servizio eccellente per tutte e tre le classi di volo – prima, business ed economica.

ADTA sta programmando il lancio di una strategia costruttiva per coinvolgere, anche attraverso i media, i consumatori e i vari settori del commercio durante il corso dell’anno. Il programma includerà una serie di attività quali road shows, eventi, visite

 

commerciali promozionali e una crescente partecipazione alle maggiori fiere del turismo in Italia. Abu Dhabi prenderà parte anche al TTG Incontri a Rimini in Ottobre.

"Stiamo preparando il terreno per una migliore consapevolezza dei consumatori e dei settori del commercio verso Abu Dhabi quale destinazione di prestigio, a sole 5 ore di volo dall’Italia. Inoltre, vogliamo sfruttare il potenziale di Abu Dhabi come scalo per tutti gli italiani diretti in Australia con Etihad. Questo è un mercato considerevole visto che l’Italia ha fortissimi legami con l’Australia, dove gli italiani sono il secondo maggiore gruppo etnico dopo il Regno Unito e l’Irlanda" ha detto Al Reyami.

Oltre ad incrementare i voli da Milano dalla fine di Marzo, Etihad sta programmando il lancio di voli giornalieri da Abu Dhabi a Melbourne, che diventerà così la terza destinazione in Australia servita dalla compagnia aerea dell’emirato, oltre a Brisbane e Sydney.

Al Reyami ha ribadito che i legami tra Abu Dhabi e l’Italia sono sempre più in crescita. Nell’ottica di rafforzamento dei rapporti tra i due paesi, la compagnia di crociere Costa Crociere S.p.A. potenzierà la sua gamma di offerta su Abu Dhabi nel 2010. La compagnia trasporta già 40.000 passeggeri l’anno verso l’emirato – la metà dei quali sono italiani – e prevede di raddoppiare il numero nel periodo da Novembre 2009 ad Aprile 2010.

L’Italia sarà presente anche all’inaugurazione dell’ Abu Dhabi Yacht Show, che si terrà all’ADNCE (Abu Dhabi National Exhibition Center) dal 12 al 14 marzo di quest’anno con i leader italiani nel settore dei super yachts: Benelli S.p.A., Ferretti e Azimut ed i più importanti costruttori di imbarcazioni Rodriquez Cantieri Navali.

Inoltre, un profondo coinvolgimento dell’Italia si ritrova anche nello sviluppo delle proposte culturali ad Abu Dhabi soprattutto con il prestigioso festival musicale annuale di Al Ain, organizzato dalla rinomata Accademia del Teatro alla Scala.

 

 

Per concludere, una breve panoramica sui dati di flusso turistico verso Abu Dhabi: durante i primi nove mesi del 2008, gli italiani che hanno scelto di soggiornare negli alberghi dell’Emirato di Abu Dhabi sono stati 19.742 e, probabilmente, l’anno si

chiuderà con un numero di visitatori superiore a quelli del 2007 che ha visto un flusso turistico di 26.621 turisti italiani.

A proposito di ADTA: Abu Dhabi Tourism Authority (ADTA) è stata fondata nel settembre 2004 ed è responsabile della costruzione e dello sviluppo dell’industria turistica dell’emirato, incluso il marketing della destinazione, lo sviluppo, la regolamentazione e la classificazione del prodotto e delle infrastrutture. Il suo ruolo chiave è di creare sinergia nella promozione internazionale di Abu Dhabi attraverso la cooperazione stretta con gli alberghi, le compagnie di management della destinazione, le linee aeree e tutte le organizzazioni pubbliche e private che ruotano nell’area turismo dell’Emirato. Abu Dhabi Tourism Authority (ADTA) è costituita da quattro stakeholders partner – the Net Group, DBA & Sons Travel & Tours, Etihad Airways e l’Emirates Palace Hotel.

 

Per ulteriori informazioni:

Weber Shandwick per ADTA:
Antonella Lupica
Tel. 02/57378.306
E-mail: alupica@webershandwick.com

Eleonora Carruolo
Tel. 02/57378.571
E-mail: ecarruolo@webershandwick.com

ADTA:

Saeed H. Al Tunaiji
Media Relations Section Head
Telephone: +9712 4181 456
Email: stanaiji@adta.ae

 

 

Kathryn Ogilvie
Communications Manager
Telephone: +9712 4181 353
Email: kogilvie@adta.ae

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles