‘La signora degli alpeggi’ di Nanni Basso

0
571

Tre presentazioni estive in Valle d’Aosta, poi altrettanti appuntamenti in Liguria. In mezzo, un passaggio al Salone del libro di montagna di Frabosa Sottana. Comincia con l’anteprima di sabato 3 luglio a Torgnon l’avventura del libro ‘La signora degli alpeggi’ scritto dal giornalista socio Gist Nanni Basso, con illustrazioni di Angela Deferrari. Il racconto, in cui si mescolano personaggi di fantasia con protagonisti e ambienti reali, è ambientato soprattutto in alta montagna, ma parte della storia si svolge in Liguria, e tocca Genova, Varazze, Albisola e Pontinvrea.

Una donna, Monica, in vacanza a Torgnon, in Valle d’Aosta, una sera non rientra da un’escursione. Sparita, come se la montagna l’avesse inghiottita. È l’estate 2020. Anche turisti e residenti collaborano alle ricerche, ma lei non si trova. Si teme una disgrazia, la caduta in un inaccessibile dirupo. E se avesse, invece, utilizzato l’allontanarsi quasi casuale dalla civiltà e da un’esistenza ‘normale’ per ridisegnare la propria vita, facendo scelte imprevedibili? Per scoprirlo, occorrerà percorrere strade impervie, addentrarsi in alta quota. Quasi un mondo a parte, tra i pascoli e le cime. Sullo sfondo panorami straordinari, dominati dalla maestosità del Cervino.

L’autore de ‘La signora degli alpeggi’ è Nanni Basso, ligure di Albisola, giornalista in pensione. Per 32 anni è stato redattore e poi caposervizio nel quotidiano ‘Il Secolo XIX’, ora collabora con il mensile ‘Il Letimbro’. Dal 2011 a oggi ha pubblicato, come autore o coautore, diversi libri: ha scritto di presepi, volontariato, personaggi, streghe e sport.

Le illustrazioni sono di Angela Deferrari, biologa savonese che da sempre coltiva l’hobby del disegno. Autodidatta, ha realizzato lavori su carta e su pietra, a china e acquarello. Le sue illustrazioni sono la sintesi fra realtà verificata sul posto e interpretazione personale. La grafica e l’impaginazione sono opera di Simona Canè.

L’editore è l’associazione Macachi Lab Asp, che punta alla valorizzazione del presepe, ma spazia anche su vari temi legati alla cultura, all’ambiente e ai territori. Preziosa la collaborazione dell’Hotel Zerbion di Torgnon, che festeggia i 60 anni di attività.

Il libro sarà presentato a Torgnon (Petit Monde) sabato 3 luglio alle ore 17. Successivi incontri a Valtournenche (9 luglio), Frabosa Sottana (24 luglio) e ancora a Torgnon (Sala Consiliare, 6 agosto). A settembre la presentazione ad Albisola, a ottobre a Genova e Savona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here