27.5 C
Milano
venerdì, Luglio 19, 2024

DMO Borghi Etruschi: si aggiunge il Gruppo Archeologico Città di Tuscania

Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania ha aderito alla DMO Borghi Etruschi, una realtà dinamica in costante crescita dedita alla promozione di un’area dai molteplici valori: dall’ospitalità all’archeologia, dall’enogastronomia al relax.

Da poche settimane anche l’associazione tuscanese è entrata a far parte della destination management organization, che riunisce 44 comuni del Lazio e che opera ormai da oltre un anno in forma di associazione mista pubblico – privata del terzo settore, con il supporto di un contributo economico della regione Lazio.

Lo scopo della DMO Borghi Etruschi è quello di porsi come interlocutore della domanda e dell’offerta turistica e si propone di incentivare lo sviluppo economico, promuovendo, attraverso una serie di innovazioni culturali e turistiche, nuove destinazioni turistiche. La dmo è un ente del terzo settore e consta di soci privati e pubblici, proprio per incentivare il miglior utilizzo delle risorse sociali ed economiche.

Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania, insieme al Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, rappresenta la seconda realtà tuscanese ad aderire alla rete di valorizzazione turistica con lo scopo di incentivare la presenza turistica nel territorio ed attrarre nuove possibilità economiche in un’ottica sinergica e di grande collaborazione reciproca.

La prima manifestazione promossa dalla DMO Borghi Etruschi a Tuscania è prevista per sabato 23 e domenica 24 marzo, con molte iniziative diverse volte alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, archeologico e culturale di Tuscania, a partire dal Museo Archeologico Nazionale, per poi coinvolgere le basiliche romaniche, le necropoli etrusche e i siti di interesse del centro storico. Una serie di attività attraverso le quali scoprire Tuscania.

Borghi Etruschi
Alessandro Tizi

«Tutto quello che si pone l’obiettivo di realizzare la DMO Borghi Etruschi – commenta il Direttore del Gruppo Archeologico Città di Tuscania, Alessandro Tizi – fa parte dell’identità della nostra associazione. Per questo motivo abbiamo deciso di aderire alla dmo e di rafforzare la nostra presenza sul territorio promuovendo eventi, iniziative e manifestazioni che possano contribuire a diversificare l’offerta anche turistica della nostra città e del nostro territorio, costituendo un indubbio volano economico per l’intera comunità. Un segno importante è l’organizzazione di una manifestazione così interessante presso il Museo Archeologico Nazionale, che si sta aprendo alla comunità tuscanese, con ottimi risultati. La nostra associazione è sempre più attiva e l’impegno sta donando i suoi frutti. La programmazione turistica sarà centrale per Tuscania nel prossimo futuro e solo lavorando insieme si potranno gettare le basi per un grande rilancio dell’offerta turistica locale e regionale».

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles