18.8 C
Milano
venerdì, Maggio 24, 2024

Cortina, ghiaccio bollente con il polo


Testo di Luciana Francesca Rebonato

 

 

A Cortina è di scena la Cortina Winter Polo Audi Gold Cup, appuntamento in calendario l’ultima set¬timana di febbraio. Annoverata nell’elitario circuito del World Polo Tour, si rivela must del calendario internazionale nonché uno degli eventi più attesi dell’inverno ampezzano.
L’edizione di quest’anno è la numero 21 e il palcoscenico è il lago ghiacciato di Misurina (Auronzo di Cadore) a quota 1800 metri. Il torneo, antesignano nel panorama mondiale del gioco su neve insieme a quello di St. Moritz (di cinque anni più… vecchio), ha raggiunto nel tempo una collocazione di grande prestigio ed è entrato a far parte lo scorso anno del World Polo Tour on Snow: l’eccellenza mondiale per questa così particolare e spettacolare versione di gioco. A Cortina apre i battenti un villaggio-ospitalità dove glamour e sport, accoglienza ed eccellenza si combinano in perfetta simbiosi, garantendo a un numero sempre crescente di ospiti le condizioni ideali per assistere a uno spettacolo sportivo celebrato worldwide. Le squadre in campo sono cinque – AUDI, Julius Baer, Hotel de la Poste, Ruinart e U.S. POLO ASSN., con giocatori di nazionalità argentina, brasiliana, italiana, russa, sudafricana e svizzera – e la formula di gioco è quella del girone italiano: tutti contro tutti. Sette giornate no-stop di incontri per arrivare all’attesissima giornata finale in programma sabato 27 febbraio.

Una stella di polo-teams
Sono cinque le squadre impegnate nella Cortina Winter Polo Audi Gold Cup 2010. Il torneo si gioca con la formula del "tutti contro tutti": sei giornate di qualifi che ed per le fi nali dove, come sempre sono assicurate già sulla carta agonismo e spettacolo di assoluto prestigio. Valori in campo di grande omogeneità assicurano già alla vigilia una lotta serrata per guadagnare l’accesso alla partita decisiva che sabato 27 febbraio incoronerà il team vincitore. Nell’Audi Polo Team troviamo quest’anno insieme i due capitani romani che hanno mag giore "anzianità" nel torneo ampezzano e che hanno peraltro dato vita alla spettacolare fi nale della edizione 2009 del torneo. Si tratta di Rommy Gianni, patron del polo team vincitore con i colori della casa automobilistica tedesca, e Luca D’Orazio. I due apprezza ti giocatori italiani hanno deciso di unire le forze ed ingaggiato come compagni di squadra i due argentini Dario Musso e Eduardo Menendez , entrambi accreditati da 7 hp. Il mosco vita Dimitry Vozianov (hp 1), che ha debuttato a Cortina nel gioco sulla neve lo scorso anno e che è diventato un habituè del Polo Gold Cup Circuit italiano, veste quest’anno la maglia della Julius Baer. Il suo team è composto da tre affi atati argentini: Martin Espain Gastaldi (hp 7), Tatu Gomez Romero (hp 6) e Juan Manuel Gonzales (hp 5). Il ruolo di "new entries" tra i giocatori spetta quest’anno a due brasiliani: Carlos Alberto e Rico Mansur, zio e nipote, per la prima volta impegnati in Italia. Il trentenne Rico, appassionato di cavalli a 360°, è uno dei giocatori non professionisti più forti del panorama internazionale (hp 8) ed in Argentina ha giocato molto insieme a Rommy Gianni. I due brasiliani fanno parte del Ruinart Polo Team capitanato da Francesco Mitrano e completato da Leroux Hendriks. Rico Mansur con la sua qualifi ca di handicap divide il suo ruolo di leader tra i giocatori del torneo con Francisco Menendez, affettuosamente soprannominato "l’argentino di Siena" per aver eletto alle porte del capoluogo toscano, a Villa a Sesta, la sua residenza per molti mesi l’anno. Francisco veste i colori di US Polo Team, azienda leader nell’abbigliamento che proprio al mondo del polo si rapporta quanto a creatività e new entry nel gruppo degli sponsor ed ha accanto dua altri argentini trapiantati in Italia (ma a Milano): Oscar Carona (hp 3) e Julio Coria (hp 5). Il ruolo di capitano della squadra per il team US Polo lo dividono Aldo Donadi e Gif Turati, entrambi milanesi. L’Hotel de la Poste, quest’anno in maglia rossa, è rappresentato in campo da una squadra di cui è patron il genovese Alessandro Pastorino, appassionatissimo imprenditore edile con interessi di lavoro anche in Argentina, che può essere considerato un affezionato del torneo di Cortina. Quest’anno per la sua squadra ha chiamato in campo i fratelli Gonzalo e Cristian Bernal (attenzione a quest’ultimo: 7 hp) e Lucas Labatte.

Per saperne di piu` www.pologoldcupcircuit.com

 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles