16.5 C
Milano
domenica, Giugno 23, 2024

CENTENARIO GRANDE GUERRA C'E' UNA BORSA DEL TURISMO

Il Gist, Gruppo Italiano Stampa Turistica, ha concesso il patrocinio alla prima Borsa Europea del Turismo della Grande Guerra. Si terrà dal 23 al 25 maggio a Gorizia: un’occasione unica per le centinaia di mete turistiche legate ai luoghi della memoria per promuoversi presso gli operatori e il pubblico e presentare le proprie iniziative per il periodo 2014-2018, durante il quale si celebrerà il Centenario del Primo Conflitto Mondiale.

La Borsa Europea del Turismo della Grande Guerra si terrà in collaborazione e in contemporanea a èStoria-Festival Internazionale della Storia, da anni ormai punto di riferimento per migliaia di appassionati e studiosi dei grandi fatti del passato. Secondo il presidente di èStoria, Adriano Ossola, “questa importante collaborazione contribuirà a rafforzare e potenziare il processo di internazionalizzazione che sta caratterizzando le ultime edizioni della manifestazione”.

La scelta di Gorizia come sede della Borsa Europea del Turismo è legata alla centralità che il suo territorio ha rivestito negli anni di quel drammatico conflitto: basti ricordare località come Redipuglia o Caporetto, già oggi meta di centinaia di migliaia di visitatori. Ma Gorizia è anche luogo simbolo e territorio cerniera tra realtà politiche, culturali e linguistiche che per anni hanno vissuto divise e che ora, dopo il crollo del Muro di Berlino, percorrono vie di collaborazione e collegamento tra Vecchia e Nuova Europa. Come sottolinea infatti il sindaco della città, onorevole Ettore Romoli: “si tratta di un’iniziativa molto importante che caratterizzerà e darà respiro internazionale alle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra. Gorizia, protagonista di drammatici eventi durante il conflitto, è senz’altro la città ideale in cui ospitare questa manifestazione”.

La Borsa Europea del Turismo della Grande Guerra vedrà la presenza di numerosi operatori provenienti dai territori del fronte che va dal Friuli Venezia Giulia al Veneto, al Trentino e alla Lombardia e che coinvolge quindi anche Slovenia, Croazia e Austria, sia dai territori degli altri grandi fronti e dei paesi coinvolti come Francia, Germania, Gran Bretagna. Il direttore Filiberto Zovico ritiene si tratti “di una grande opportunità per questo territorio per ospitare tutte le istituzioni e realtà per raccontare questo importante momento storico”.

La manifestazione si svolgerà su una superficie di 2.000 mq che permetterà sia l’allestimento di spazi espositivi sia l’organizzazione di incontri b2b ed è curata, in collaborazione con il Comune di Gorizia, con la Camera di Commercio di Gorizia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, con èStoria e Nordest Eventi, società specializzata in eventi e manifestazioni con sede operativa a Padova.


PER INFORMAZIONI
Ufficio stampa nazionale e internazionale
info@turismograndeguerra.it
Tel. +390498757589, int. 12 – Cell. +393471834176

Source: Articoli

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles