20.6 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

17° edizione di Showcase Usa-Italy. Appuntamento con il sogno americano

Testo e foto di Laura Varalla

Tutto il fascino degli Stati Uniti come meta di viaggi e vacanze: a parlarne sono arrivati a Verona 35 espositori statunitensi, il 3 e 4 marzo scorsi, per la 17° edizione di Showcase Usa-Italy. La manifestazione si è svolta all’hotel Due Torri, nel cuore del centro storico, ed è stata promossa da US Commercial Service in collaborazione con Visit Usa Association Italy e Brand Usa. Quest’ultimo, presente per la prima volta, è l’organismo pubblico-privato americano per la promozione internazionale nato in seguito al Travel Promotion Act del 2010, voluto dal Presidente Obama. Alfredo Gonzalez, Senior Vice President (nella photogallery), ne ha illustrato attività, progetti e dati positivi, confermati da uno studio di Oxford Economics. Purtroppo però la crisi italiana si è riflessa sugli arrivi dal nostro Paese (- 7% nel 2012 pari a 831.000) che resta comunque per gli USA il 4° mercato europeo e l’11° a livello mondiale.

UTILE FACE TO FACE
Fitti gli incontri tra delegati americani, operatori turistici come Gastaldi 1860, Gioco Viaggi, Hotelplan, per citarne alcuni, e la stampa, con l’obiettivo di approfondire l’offerta per il nostro mercato. Nel complesso atmosfera vivace, rapido passare da un tavolo all’altro per contattare uffici turistici o nomi del settore alberghiero: Marriott International, Sonesta Collection, Starwood Hotel & Resorts. Favorevoli i commenti sull’andamento della due giorni: “Awesome” ha sintetizzato Jessica Lynn Kruyer, group ambassador della catena Best Western: ” Qui parliamo con chi è genuinamente interessato a venire negli Stati Uniti. Il face to face ha il suo valore. Questo tipo di meeting è il migliore per illustrare le caratteristiche della propria compagnia”.
Dello stesso parere anche i rappresentanti delle varie destinazioni: ” E’ un’interazione piacevole- osserva Sarah Kearney, Director of Tourism di Scottsdale in Arizona- n questa sede conosciamo il mercato italiano e possiamo dare informazioni più dettagliate”. Primizie e suggerimenti quindi per aggiornarsi su New York, Filadelfia, Miami, Atlanta, Denver, Las Vegas e così via. E, ancora, dritte per scoprire i paradisi tipo Florida Keys & Key West o le Isole Vergini americane, nonché idee sfiziose, magari per chi vuole vivere avventure in moto (Eaglerider rappresentato da Thema Nuovi Mondi) .
Anche i momenti di pausa, vedi lunch sponsorizzato da Rocky Mountain International o coffee-break offerto da Mott-Massachusetts Office, sono stati un’opportunità per proficuo “networking” a stelle e strisce.
Il tutto coordinato con polso fermo dalla neo presidente di Visit Usa Association Italy Olga Mazzoni (già stata in carica in precedenza, vedi photogallery) che ha anche ventilatato la possibilità di novità nel format per la prossima edizione.
“La manifestazione è andata bene, si è notato molto interesse da parte dei tour operator,” – ha commentato Massimo Martinengo dell’ufficio relazioni pubbliche della città di Dallas e di American Airlines , “si potrebbe riaggiornare un po’ la formula, comunque, gli incontri si fanno”.

SITI
Visit Usa Association Italy www.visitusaita.org
Brand Usa www.thebrandusa.com

Source: Articoli

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles