San Casciano: tour alla “scoperta della scoperta”

0
217
San Casciano

Anni fa i Bronzi di Riace riemersero dalla storia. Oggi è la volta del ritrovamento sensazionale che è stato fatto a San Casciano Bagni. La Valdichiana Senese, nel sud della Toscana, non è quindi solo terra prediletta per le terme e per l’enogastronomia, ma diviene un luogo di richiamo  per tutti gli appassionati di archeologia e di “grande scoperte”, quelle che fanno davvero parlare e cambiano il corso della storia.

A San Casciano dei Bagni, uno dei borghi più belli d’Italia, dove sin dall’antichità, come dimostra il sensazionale ritrovamento, si godeva dei i benefici dell’acqua, è stato appena annunciato il ritrovamento di 24 statue di bronzo di raffinatissima fattura la cui datazione li pone tra il II secolo a.C. e il I secolo d.C.

Si tratta di un deposito votivo assolutamente unico, mai visto prima, dove a scavare e studiare vi sono 60 esperti da tutto il mondo. E’ lecito pensare che sia la più importante scoperta archeologica di questo tipo dopo Riace. Un tesoro emerso dall’acqua, da quello stesso santuario di epoca augustea sorto come per magia affianco alle vasche pubbliche del paese, che dimostra ancora una volta come San Casciano è luogo termale prediletto già in epoca romana.

San Casciano

Valdichiana Living, è tour operator della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, non poteva perdere una occasione simile per valorizzare questo territorio invidiato da tuto il mondo, offrendo ai propri viaggiatori un’esperienza unica: scoprire e vivere quest’emozionante ritrovamento

Una visita guidata, della durata di 4 ore, in compagnia di chi ha riportato alla luce il santuario collocato nelle vicinanze del Bagno Grande è certamente una “esperienza” impagabile, per chi ve la racconta e l’ha vissuta in prima persona.

Il tour inizia dai tesori ritrovati, collocati alle Stanze Cassianensi del Palazzo Comunale del borgo, per poi proseguire a piedi allo scavo. Una volta terminata la visita, l’itinerario tra le acque sacre di San Casciano dei Bagni continua a Fonteverde, rinomato centro termale. Proprio nello spirito antiquario del 1600, all’interno della villa sono tuttora esposti pezzi legati ai reperti rinvenuti a San Casciano dei Bagni.  Ammirata la galleria, arriva il momento di scoprire gli effetti benefici delle acque con un bagno caldo in una delle terme più belle d’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here