Cortina tra le righe: tutti gli appuntamenti

0
438

Anche quest’anno il GIST supporterà per la quarta volta l’evento “Cortina tra le righe“, che si svolgerà a Cortina da giovedì 1 luglio a martedì 6 luglio 2021. Si tratta del più importante appuntamento formativo rivolto ai giornalisti italiani, che vanta un programma articolato di corsi gratuiti aperti anche al pubblico.

Una scuola d’eccellenza con una classe docente composta dai protagonisti del giornalismo italiano, le migliori firme nazionali e i professionisti più titolati.

Un dialogo trasversale sul mondo dell’informazione, un evento imperdibile, da vivere nelle aule con vista sulle Dolomiti, incontrando i protagonisti del giornalismo e della comunicazione in un contesto decisamente speciale.

Molti gli ordini professionali coinvolti, oltre a quello dei giornalisti: architetti, agronomi e forestali, avvocati e psicologi. L’evento si svolge con la partecipazione di associazioni importanti come Aidda, Soroptimist e Fondazione Bellisario.

Gli eventi formativi di “Cortina tra le righe” sono disponibili sulla piattaforma S.I.Ge.F. dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

 

 

PROGRAMMA CORTINA TRA LE RIGHE

DA GIOVEDI’ 1° A MARTEDI’ 6 LUGLIO 2021

 

giovedì 1° luglio

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 14.00-17.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: IL NUOVO LAVORO E IL PATTO CON L’IMPRESA

Durata: 3 ore

Crediti: 3

Relatori: Enrico Carraro, presidente Confindustria Veneto; Maurizio Del Conte, docente di Diritto del Lavoro all’Università Bocconi; Christian Ferrari, segretario Cgil del Veneto; modera Dario Di Vico, giornalista de Il Corriere della Sera.

Tema: La pandemia ha cambiato in molti casi radicalmente il modo di lavorare. Smart working, telelavoro, digitale sono entrati prepotentemente in ufficio e nella vita di tutti noi. Il futuro del lavoro nel Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, la necessità di un nuovo patto per l’occupazione.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 17.30-19.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: COME CAMBIA L’INFORMAZIONE / GIORNALISMO E AI (ARTIFICIAL INTELLIGENCE): “IL ROBOT IN REDAZIONE”

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatore: Marco Pratellesi, giornalista professionista, senior strategy advisor for Applied XL. Insegna giornalismo digitale e intelligenza artificiale alla Lumsa di Roma.

Tema: La nuova frontiera delle news e dell’informazione; dalla scarsità dell’informazione ai big data; il nuovo modello di giornalismo; newsgathering, produzione, distribuzione; come l’AI è usata nel giornalismo; la scimmia che vinse il Pulitzer; Deep Fake, video sintetici, giornalisti virtuali; l’automazione delle news in Italia; i casi Ansa e Mediaset; l’AI nelle redazioni; l’AI crea nuovi lavori e responsabilità nei new media.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

 

venerdì 2 luglio

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 9.00-11.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: STORIE DI SPORT: QUANDO L’EMOZIONE SI FA STORIA

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Eraldo Pecci, ex calciatore, editorialista, scrittore e commentatore televisivo; Furio Zara notista della Domenica Sportiva.

Tema: Come nel dopoguerra o durante il boom economico, anche in questo momento storico lo sport si sta rimettendo in moto. Come hanno raccontato i grandi scrittori, il movimento ha sempre trovato lo slancio per ripartire con più forza e certezza di prima. Oggi, tra nuovi equilibri da trovare e orizzonti verso cui tendere, la sfida è la stessa.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 11.30-13.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: ASPETTANDO IL W20 / PARI OPPORTUNITÀ IN CAMMINO

Durata: 2 ore

Crediti: 4 deontologici

Relatori: avv. Aurelia Barna, componente Commissione Pari Opportunità Regionale del Friuli Venezia Giulia, già componente Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale Forense; Sandra Miotto, consigliera regionale di parità del Veneto; avv. Valentina Noce, componente Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Rovigo, delegata Agorà della Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale Forense; avv. Laura Massaro, responsabile Dipartimento Pari Opportunità di Movimento Forense; Avv. Rosanna Rovere, componente Ufficio di Coordinamento dell’Organismo Congressuale Forense; modera Monica Andolfatto, giornalista professionista promotrice del Manifesto di Venezia, segretaria del Sindacato giornalisti del Veneto.

Tema: L’evoluzione delle pari opportunità, prospettive per l’avvocatura nell’epoca post covid; pregiudizi e linguaggio di genere, il Manifesto di Venezia; il ruolo della Consigliera di Parità e la tutela antidiscriminatoria. 

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Aperto agli avvocati fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Belluno

Orario e luogo: 14.30-16.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: AGRICOLTURA DI MONTAGNA, BIODIVERSITÀ, RESILIENZA DELLE COMUNITÀ MONTANE

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatore: Orazio Andrich, presidente Ordine degli Agronomi e Forestali di Belluno; Fabrizio Stelluto, presidente dell’Argav, Associazione Regionale Giornalisti Agroambientali di Veneto e Trentino Alto Adige.

Tema: Nella prima parte del corso si tratterà la tematica del paesaggio di montagna come la risultante di elementi naturali e umani consolidatisi in reciproci equilibri nel corso di secoli. È percezione comune che l’abbandono, quale conseguenza della perdita di interesse economico dell’agricoltura in zone marginali e svantaggiate, induce rischi idrogeologici, ambientali e paesaggistici. In una visione unitaria della montagna, ogni tipo di azienda agricola trova una sua collocazione, una propria motivazione d’esistere. Nella seconda parte del corso si analizzerà il concetto di resilienza. Sarà esaminato innanzitutto dal punto di vista delle foreste, considerate, in linea generale e unanimemente, tra i sistemi naturali più complessi e adattativi. Con questo presupposto si esamineranno i principali caratteri che sostanziano la resilienza, consentono di valutarla e di gestirla. Si prenderà in considerazione anche un altro punto di vista: quello delle comunità umane e degli spazi territoriali nei quali boschi e foreste sono inseriti e ai quali vengono richieste prestazioni di beni e servizi, a loro volta utili e spesso necessari per mantenere, ripristinare e accrescere la resilienza delle comunità stesse dei territori.

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Per i dottori agronomi e forestali: iscrizione in loco.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto, con la partecipazione delle associazioni AIDDA e Soroptimist, Venous -lymphatic World International Network Foundation e Lions Clubs International

Orario e luogo: 16.30-18.30, Sala Gustavo III, Cristallo, a Luxury Resort Hotel & Spa, Via Rinaldo Menardi, 42, Cortina d’Ampezzo

Titolo: ASPETTANDO IL W20 / EMPOWERMENT E LEADERSHIP AL FEMMINILE: IL CAMBIAMENTO CHE VOGLIAMO

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Elena Appiani, direttrice internazionale Lions Clubs International e membro della Fondazione Bellisario; Mariolina Coppola presidente Soroptimist International Italia; Antonella Giachetti presidente Aidda Associazione Donne Dirigenti di Impresa; Elisabetta Illy, founder of Picture of Change, Unido Goodwill Ambassador; Stefania Lazzaroni direttore generale di Fondazione Altagamma; Sandra Miotto, consigliera regionale di parità del Veneto; Valentina Noce, Venous-lymphatic World International Network Foundation gender equality & human rights committee chair; Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat, Chair W20 (Women20); modera Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

Tema: Di quale modello di leadership possono farsi portatrici, oggi, le donne? Come far crescere le relazioni sociali nella differenza, con uno stile attento a integrare il femminile e il maschile? Per colmare il gender gap servono altri 257 anni: lo dicono i dati del World Economic Forum, che riporta anche lo stipendio medio di una donna in un anno, ancora fermo a 11.500 dollari, quasi la metà rispetto allo stipendio medio annuale dell’uomo di 21.500 dollari. Nella classifica relativa al divario di genere, il nostro Paese si trova al 76esimo posto su 153 paesi al mondo. Nonostante i progressi importanti registrati negli ultimi 15 anni, che fanno dell’Italia, secondo l’EIGE (Istituto europeo per la parità di genere), il paese europeo che ha visto incrementare maggiormente gli indicatori di parità di genere, la specificità del nostro paese è che l’Italia ha un tasso di occupazione femminile ancora agli ultimissimi posti tra i 27 Stati dell’Unione Europea (solo Grecia e Malta fanno peggio) ed è addirittura all’ultimo posto per tasso di occupazione femminile tra le più giovani, nella classe di età fino ai 35 anni. Occorrono per questo motivo politiche pubbliche dal lato dell’offerta di lavoro: investimenti in infrastrutture dell’infanzia; rafforzamento del tempo pieno nelle scuole; servizi pubblici di cura degli anziani; incentivi alle donne a investire sulla formazione nei settori giusti (quelli STEM in primo luogo) e sulla propria carriera professionale; rafforzamento dei congedi di paternità. Tutte politiche pubbliche, cioè, che direttamente o indirettamente spingano le donne a cercare di entrare e a rimanere nel mondo del lavoro. E occorrono anche politiche pubbliche capaci di influire sul lato della domanda di lavoro: incentivi fiscali per le imprese che assumono donne; interventi mirati sull’organizzazione del lavoro che la renda più flessibile; quote di genere in tutti i settori in cui si rilevi una barriera all’ingresso). Condizione della salute della donna del mondo. Focus sulla medicina di genere nella pandemia.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e JUS Bologna Ciclismo in collaborazione con Ordine degli Avvocati di Bologna e Fondazione Forense Bolognese

Orario e luogo: 17.00-19.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: CLAUSOLA COMPROMISSORIA E GIUSTIZIA SPORTIVA

Durata: 2 ore

Crediti: 2 per giornalisti, avvocati e notai

Relatori: avv. Mattia Grassani, legale del Bologna Calcio; avv. Jacopo Tognon, arbitro del TAS/CAS di Losanna, docente Jean Monnet di Politiche Europee dello Sport e Integrità nell’Università degli Studi di Padova; modera Emilio Mancuso inviato Rai.

Tema: Il tema dei diritti soggettivi tra giustizia sportiva e giurisdizione statale con approfondimento dei profili costituzionali e di carattere generale per gli operatori del diritto: avvocati magistrati e notai.

Seguirà discussione con i Colleghi Avvocati Magistrati e Notai del Foro di Bologna e Belluno.

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Per avvocati e notai: iscrizione in loco. Dopo il corso la Fondazione Forense Bolognese trasferirà l’attestato all’indirizzo indicato in fase di accreditamento.

 

 

sabato 3 luglio

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 10.00-12.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: I GRANDI REPORTAGE DEI MONDIALI DI CORTINA

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Giovanni Audiffredi direttore GQ; Federico Ferri direttore Sky Sport; Emilio Mancuso inviato Rai.

Tema: Tagli e modi, focus e obiettivi: come si realizza un reportage giornalistico in maniera corretta? Per creare un prodotto di qualità bisogna conoscere bene alcuni aspetti fondamentali di questa forma giornalistica come i tempi della diretta tv, l’improvvisazione e la scrittura per la tv oltre a quelli “più tecnici” come la scelta del luogo, delle interviste e del materiale video per il montaggio. Un’esercitazione al vero sui Mondiali 2021: un grande evento durato 14 giorni, che ha prodotto 13 titoli iridati, che ha coinvolto 68 nazioni, 419 atleti, 700 volontari e 550 media. Dal 7 al 21 febbraio 2021 Cortina d’Ampezzo ha ospitato il più importante evento invernale internazionale tenutosi durante la pandemia da Covid-19, i Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021.Una grande sfida diventata simbolo di speranza, immagine dei valori dello sport ed eredità per il territorio che hanno reso orgogliosa l’Italia e il mondo dello sci internazionale.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

 

Riservato all’Ordine degli Avvocati e Commercialisti

Orario e luogo: 10.00-13.00, Sala 2, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: LA TUTELA DELL’IMPRENDITORIA VENETA NEL D.LGS 159/2011

Durata: 3 ore

Crediti: 2 per avvocati e commercialisti

Relatori: Pietro Cavallotti, dottore del Foro di Palermo; Lilia Fredella, questore di Belluno; Baldassare Lauria, avvocato del Foro di Trapani, direttore dell’Osservatorio Misure di Prevenzione; Massimo Niceta, imprenditore; Sonia Sommacal, avvocato del Foro di Belluno, vice presidente ADU Associazione Diritti Umani per la promozione e la difesa dei Diritti Fondamentali dell’Uomo. Saluti: Michela Marrone, presidente Ordine Commercialisti di Belluno; Erminio Mazzucco, presidente Ordine Avvocati di Belluno; Roberto Padrin, presidente della Provincia di Belluno.

Tema: Equo bilanciamento tra efficacia delle misure di prevenzione patrimoniali disciplinate dal D.LGS 159/2011 e i principi convenzionali e costituzionali di tassatività, determinatezza e prevedibilità dei precetti penali. Le misure di prevenzione patrimoniali come alternatività alla risposta sanzionatoria penale.

Iscrizione a: comunicazioni@dirittiumani.eu

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Orario e luogo: 14.30-16.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: POLITICA, INFORMAZIONE E CONSENSO NELLA TERZA REPUBBLICA

Durata: 2 ore

Crediti: 4 deontologici

Relatori: Alessandra Ghisleri, sondaggista Euromedia Research; modera Giorgio Massimiliano Gasco, giornalista professionista, responsabile formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto

Tema: Il corso si prefigge di informare i giornalisti sulle nuove rotte e le nuove forme di comunicazione politica per orientare il consenso a confronto con la deontologia dei giornalisti che deve tutelate i cittadini dalle numerose informazioni che circolano in rete.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

OPEN TALK | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: 18.00 – 19.00, Sala Consiliare del Comun de Anpezo

Titolo: COMITATO MEDIA CORTINA: DAI MONDIALI 2021 ALLE OLIMPIADI 2026

Tema e relatori: L’idea è nata nel 2018 con il sogno di condividere un progetto attorno alla grande occasione che rappresentavano i Campionati del Mondo di sci alpino. E negli anni il Comitato Media Cortina 2021 è cresciuto rivelandosi un unicum assoluto per un grande evento sportivo, un vero e proprio osservatorio privilegiato che ha regalato a Cortina stimoli, progettualità, sostegno. Come proseguire in questo cammino? Cosa resta di questo percorso, da dove siamo partiti a dove vogliamo arrivare.

Partecipano il Sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina, Duilio Giammaria, direttore Rai Documentari, Alessandro Russello, direttore de Il Corriere del Veneto, del Trentino, dell’Alto Adige, di Bologna, Luca Ubaldeschi, direttore Il Secolo XIX, responsabile iniziative speciali Gedi.

Evento su prenotazione a cortinatralerighe@doc-com.it fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

 

domenica 4 luglio

 

OPEN SHOW | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: Ore 10.00, Lagazuoi EXPO Dolomiti

Titolo: DAL KASHMIR AL LADAKH, AD UN PASSO DAL CIELO

Tema e relatori: Opening della mostra di Enrico Rondoni, vice direttore del TG5. Un viaggio fotografico attraverso la strada più alta del mondo nello spazio espositivo in alta quota Lagazuoi EXPO Dolomiti. Lagazuoi e Ladakh, due catene montuose lontane tra loro più di 5.500 km, ma che hanno molto in comune, patrimoni naturali e dell’umanità.

Evento su prenotazione a cortinatralerighe@doc-com.it fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

OPEN TREKKING&TALK | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: Ore 11.30, Rifugio Socrepes

Titolo: #ROADTOMILANOCORTINA2026

Tema e relatori: Un dialogo tra Luigi Alverà, Vice Sindaco di Cortina d’Ampezzo e Assessore allo Sport e Andrea Monti, Communications Director della Fondazione Milano Cortina 2026 per uno speciale “dietro le quinte” del percorso verso l’evento più atteso dagli appassionati di sport. Segue pranzo in terrazza.

Evento su prenotazione a cortinatralerighe@doc-com.it fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

OPEN TALK | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: 18.30 – 19.30, Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi”,

C.so Italia, 69, Cortina d’Ampezzo

Titolo: 100 ANNI DALLA NASCITA DI MARIO RIGONI STERN: STORIE DI MONTAGNA E SOSTENIBILITÀ

Tema e relatori: Gianni Rigoni Stern dialoga con Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte e Flavio Lancedelli presidente Regole d’Ampezzo.

Evento su prenotazione a cortinatralerighe@doc-com.it fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

 

lunedì 5 luglio

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e UGIS Unione Giornalisti Italiani Scientifici (con l’apporto di Fondazione OdG dell’Emilia Romagna, USSI Unione Stampa Sportiva Italiana e GERGS)

Orario e luogo: 10.00-13.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: INFORMAZIONE SPORTIVA TRA DEONTOLOGIA, INNOVAZIONE E RICERCA

Durata: 3 ore

Crediti: 5 deontologici

Relatori: Germano Bertin, giornalista esperto di etica nello sport e direttore di Ethosjob – Formazione e Comunicazione; Lorenzo Biagi, vicedirettore dello IUSVE, professore ordinario di antropologia filosofica e di etica; Alberto Bortolotti, consigliere nazionale dell’USSI – Unione Stampa Sportiva Italiana – e coordinatore del GERGS – Gruppo Emilia-Romagna Giornalisti Sportivi; Cristiano Degano, presidente Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia; Nicola Sbetti, docente di Storia dell’educazione fisica e dello Sport, Università di Bologna; Cinzia Boschiero, responsabile relazioni internazionali UGIS – Unione Giornalisti Italiani Scientifici; modera Nadia Grillo, vicepresidente UGIS.

Tema: La corretta informazione in materia sportiva è un tema fondamentale del giornalismo. Partendo dal decalogo del giornalismo sportivo all’art. 12 del “Testo Unico dei Doveri del Giornalista”, nel corso verranno affrontati gli aspetti deontologici, etici e gli ambiti internazionali, con un’analisi nel tempo anche dell’apporto dell’innovazione tecnologica e del mondo della ricerca nelle notizie sportive.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e Ordine degli Architetti di Belluno

Orario e luogo: 09.00-12.00, Sala 2, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: LA RINASCITA DELLA MONTAGNA

Durata: 3 ore

Crediti: 3 per giornalisti e architetti

Relatori: Giovanni Semi, sociologo e docente del Dipartimento di Culture, Politica e società dell’Università di Torino; Alberto Winterle, architetto, direttore responsabile di Turisbabel; modera Maurizio Romanato, giornalista. Introduzione e saluti: arch. Fabiola De Battista, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC; arch. Angelo Da Fre, presidente della Fondazione Architettura Dolomiti.

Tema: La continua riscoperta delle Alpi attraverso una attenta lettura dei segni, delle tracce, dei paesaggi e delle architetture, tenendo in considerazione la Pandemia, il cambiamento climatico e la selezione sociale in quota.

Per giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef

Per architetti: iscrizione al link https://www.architettibelluno.it/formazione-continua-permanente/iscrizione-eventi-formativi

 

 

 

Laboratorio digitale

Orario e luogo: 10.00-12.00, Bar Laboratorio, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: A TUTTO LINKEDIN

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Lino Garbellini, giornalista e formatore

Tema: Linkedin è lo strumento ideale per creare una propria rete di contatti, aspetto più che mai importante per il lavoro del giornalista. Questo laboratorio pratico permette di individuare e scegliere gli elementi più significativi della propria professionalità per poterli inserire nel profilo del social del mondo business e ottenere risultati significativi.

Dotazione richiesta: smartphone con account Linkedin installato.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e UGIS Unione Giornalisti Italiani Scientifici (con l’apporto di FAST Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche e Fondazione OdG dell’Emilia Romagna)

Orario e luogo: 15.00-18.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: DEONTOLOGIA NELL’INFORMAZIONE SCIENTIFICA: LA LEZIONE DELLA PANDEMIA

Durata: 3 ore

Crediti: 5 deontologici

Relatori: Giovanni Caprara, presidente UGIS – Unione Giornalisti Italiani Scientifici, editorialista scientifico del Corriere della Sera; Giovanni Rossi, presidente Ordine dei Giornalisti e Fondazione Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna; Cristiano Degano, presidente Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia; Nadia Grillo, vicepresidente UGIS; Alberto Pieri vicepresidente vicario UGIS; Ruben Razzante docente Diritto dell’informazione all’Università Cattolica di Milano e membro Unità di monitoraggio per contrasto della diffusione di fake news su Covid-19; Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Fabrizio S. Bovi, coordinatore gruppo aeronautica UGIS; Eugenio Sorrentino, tesoriere UGIS, responsabile ufficio stampa aeroporto SACBO Milano Bergamo; modera Germano Bertin, giornalista, esperto di etica e professioni, direttore di Ethosjob – Formazione e Comunicazione.

Tema: Il perdurare della pandemia da Covid 19 ha amplificato una riflessione già in corso da tempo sulla formazione deontologica nell’informazione scientifica e sanitaria, per affrontare il mondo della ricerca nelle notizie con attenzione alla verifica delle fonti qualificate, anche internazionali, e dando conto dei diversi pareri. ll Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti ha integrato l’art. 6 del “Testo Unico dei Doveri del Giornalista” grazie allo stimolo dato dalle indicazioni elaborate nel Manifesto di Piacenza di UGIS – Unione Giornalisti Italiani Scientifici (in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna). Dopo la giornata del 2020 a “Cortina tra le righe” prosegue l’impegno formativo UGIS sul tema con la Fondazione Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna e con altri Ordini regionali in sinergia. Nel corso si affrontano gli aspetti multidisciplinari e anche gli aggiornamenti sull’impatto dell’emergenza sanitaria nelle notizie su mobilità e trasporto aereo fino ad oggi. 

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

 

Laboratorio digitale

Orario e luogo: 15.30-17.30, Bar Laboratorio, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: INSTAGRAM STORIES

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Lino Garbellini, giornalista e formatore

Tema: Un laboratorio pratico per realizzare brevi video per la condivisione su Instagram dal forte potere comunicativo. Il corso è volto a rendere autonomi i partecipanti nell’utilizzo delle Stories di Instagram, un formato utilizzabile anche nel lavoro da giornalista. Dopo una breve introduzione teorica seguirà un’esercitazione pratica all’aperto per catturare attraverso la telecamera del proprio smartphone scorci significativi delle Dolomiti.

Dotazione richiesta: smartphone con app. Instagram installata e il proprio account collegato.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

Riservato all’Ordine degli Architetti

Orario e luogo: 15.00-18.00, Sala 2, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: RIVIVERE E RIABITARE LA MONTAGNA

Crediti: 3

Relatori: Luisa Bonesio, filosofa e studiosa di geofilosofia, direttore del museo dei Sanatori di Sondalo (Sondrio); Gianluca Ghedini, architetto

Tema: L’identità dell’abitare in montagna tra tendenze e significati e la ricettività a Cortina da fine ꞌ800 a oggi.

Iscrizione al link https://www.architettibelluno.it/formazione-continua-permanente/iscrizione-eventi-formativi

 

OPEN TALK | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: ore 18.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: INFORMAZIONE E PANDEMIA: TRA ETICA, SCIENZA E CONOSCENZA

Tema e relatori: Un breve dialogo con i giornalisti Germano Bertin e Nadia Grillo per illustrare il percorso, l’anteprima e le presentazioni future di un progetto di formazione e supporto all’attività professionale dei giornalisti, nato dai temi dei tre corsi della giornata UGIS – Unione Giornalisti Italiani Scientifici a “Cortina tra le righe” nel 2020 e sviluppato nel 2021 con Ethosjob Formazione Comunicazione.

 

 

martedì 6 luglio

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto e Ordine degli Avvocati

Orario e luogo: 09.00-11.00, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: IL PESO DELLA NOTIZIA: DIRITTO DI CRONACA E DIRITTO DEI MINORI

Durata: 2 ore

Crediti: 4 deontologici per giornalisti; 2 per avvocati di cui 1 deontologico

Relatori: Alberto Laggia, giornalista. Caterina Malavenda, avvocato del libero foro, esperta delle tematiche giuridiche connesse all’informazione, giornalista pubblicista

Tema: Il complesso intreccio tra la tutela dei diritti dei minori nel mondo dell’informazione, le norme deontologiche e quelle che sanciscono il diritto di cronaca

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Per gli avvocati: in fase di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Belluno.

 

Riservato all’Ordine degli Psicologi

Orario e luogo: 09.00-11.00, Sala 2, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: LA DISABILITA’ NELLA COMUNICAZIONE

Relatore: Federica Sandi, psicologa, psicoterapeuta e formatrice.

Tema: Come vengono rappresentate oggi le persone con disabilità? Quali sono le “parole giuste” per raccontarle fuori da stereotipi, pietismi e luoghi comuni? È possibile trovare un linguaggio inclusivo e rispettoso dell’identità e dei diritti delle persone con disabilità? Senza descriverli necessariamente come i “meno fortunati”, i “ragazzi speciali”, i “modelli di ispirazione” saremmo anche in coerenza con quanto previsto dalla Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità.

Aperto all’Ordine degli Psicologi fino ad esaurimento posti.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Veneto

Orario e luogo: 11.30-13.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: INCONTRO TRA ETICA E DEONTOLOGIA, UN CONFRONTO TRA CODICI PROFESSIONALI

Durata: 2 ore

Crediti: 4 deontologi

Relatori: Michele Orlando, psicologo-psicoterapeuta e formatore, consigliere presso l’Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto; Giorgio Battaglini, avvocato.

Tema: Il giornalismo e la psicologia sono disciplina tanto lontane quanto vicine. La prima è dedita al racconto per il pubblico, dalla cronaca alle storie eroiche, mentre la seconda attraverso la narrazione intime e privata, sostiene il racconto personale per dare luce all’eroe interiore. Entrambe condividono il rispetto di valori, regole e limiti per restituire al pubblico, all’individuo e alla società una nuova visione di sé e dell’altro. Attraverso un confronto tra i codici etici e deontologici delle due discipline, si cercheranno i punti di contatto professionale che regolano l’operato dei professionisti con l’intento di trattare l’individuale responsabilità nei confronti della società.

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Aperto agli psicologi fino ad esaurimento posti.

 

Laboratorio digitale

Orario e luogo: 11.30-13.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: NUOVI METODI PER TUTELARE LA PRODUZIONE INTELLETTUALE DEL GIORNALISTA, VIDEO, ARTICOLI E FOTO, TRAMITE BLOCKCHAIN

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Simone Da Re, full stack developer e imprenditore, Alessandra Tugnolo, giornalista.

Tema: L’evoluzione tecnologia porta a nuove soluzioni, per la tutela della proprietà intellettuale. Comprendere come utilizzare questa tecnologia per fissare una data certa di un prodotto della proprietà intellettuale è oggi possibile con costi contenuti e si può applicare soprattutto alla produzione digitale che è la più colpita dal punto di vista del plagio. Il corso prevede una formazione di base sulla tecnologie Blockchain, in particolare a partire dagli elementi crittografici fondamentali di tutela che sono alla base della Blockchain Bitcoin, vari esempi di utilizzo già applicati nel mondo (Ansa ed altri esempi), esempi di come utilizzare le tecnologie disponibili a bassissimo costo anche nel lavoro quotidiano del giornalista.

Per seguire le lezioni e poter partecipare alle esercitazioni è necessario un pc o un tablet.

Iscrizione in piattaforma Sigef.

 

Formazione Ordine dei Giornalisti del Veneto in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Veneto

Orario e luogo: 14.30-16.30, Sala 1, Alexander Girardi Hall, via Marangoi 1, Cortina d’Ampezzo

Titolo: OLTRE LE FAKE NEWS E I LORO MECCANISMI PSICOLOGICI DI DIFFUSIONE

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Relatori: Francesco Noce, presidente OMCeO Rovigo, alla guida della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Regione Veneto; Luca Pezzullo, psicologo, dottore di ricerca, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, componente del Direttivo del Patto Trasversale per la Scienza; modera Roberto Reale giornalista e docente a contratto all’Università di Padova nel Corso di Laurea Magistrale in Strategie di Comunicazione dove insegna Radio Televisione e Multimedialità

Tema: Negli ultimi anni le nuove tecnologie hanno dato nuova linfa ad un processo di diffusione di false credenze che ha in realtà radici antiche, ma che conosce sviluppi enormi e nuove dinamiche grazie ai Social ed agli smartphones. In particolare nell’ambito sanitario i danni causati dalla diffusione di fake news, disinformazione e misinformazione possono creare gravi problemi di salute pubblica, e di compliance rispetto alle buone prassi di prevenzione e sicurezza sanitaria collettiva. Questo è particolarmente percepibile nel momento attuale, durante una Pandemia che diventata stata spesso Infodemia. Ma perché la nostra mente sembra essere particolarmente vulnerabile alle fake news sanitarie? Quali specifici processi psicologici ne favoriscono la percezione di validità sociale, e la nostra tendenza comportamentale a diffonderle ulteriormente? Quali elementi tecnici di costruzione dell’informazione ne facilitano o rallentano la condivisione? In che modo è possibile contrastarne la diffusione, o aumentarne la consapevolezza critica?”

Per i giornalisti: iscrizione in piattaforma Sigef.

Aperto agli psicologi fino ad esaurimento posti.

 

OPEN VIDEO | Evento aperto al pubblico

Orario e luogo: tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, Sala Bar, Alexander Girardi Hall

Proiezioni aperte al pubblico: CORTINA 2021 MAGIC MOMENTS

I grandi reportage dei Mondiali 2021 e dei documentari realizzati da Rai Documentari dedicati ai Mondiali di Cortina 2021: “Road to Cortina” (Panama Film) e “Saluti da Cortina”.

 

 

 

I giornalisti intenzionati ad iscriversi a più di tre seminari (numero massimo permesso dalla piattaforma SIGEF) sono pregati di inviare una mail a formazione@ordinegiornalisti.veneto.it, indicando nome, cognome, codice fiscale, Ordine di appartenenza, data e titolo degli eventi a cui ci si vuole iscrivere (eccedenti i tre per cui è possibile iscriversi su SIGEF). In ogni caso sarà possibile iscriversi in loco, presentandosi prima dell’ora dell’inizio (fino all’ esaurimento dei posti)

 

 

Un progetto di

Comune di Cortina d’Ampezzo | Cortina Skiworld | Associazione Albergatori Cortina

 

Programma a cura di

Ordine dei Giornalisti del Veneto | DOC-COM

 

In collaborazione con

FAST Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche | Fondazione Architettura Belluno Dolomiti | Fondazione Forense Bolognese | JUS Bologna Ciclismo | Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Belluno | Ordine degli Avvocati di Bologna | Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Provincia di Belluno | Ordine degli Psicologi del Veneto | UGIS Unione Giornalisti Italiani Scientifici

 

Con la partecipazione di

AIDDA Associazione Imprenditrici e Donne dirigenti d’Azienda | Fondazione Bellisario | Lions Clubs International | Soroptimist International d’Italia

 

Con il patrocinio di

Regole d’Ampezzo | Fondazione Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna | Ordine dei Giornalisti del Piemonte | Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia | Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto – Adige

 

Con il supporto di

Cortina Marketing Seam | GIS Giornalisti sciatori | GIST Gruppo Italiano Stampa Turistica | GERGS – Gruppo Emilia-Romagna Giornalisti Sportivi| Ethosjob Formazione e Comunicazione | USSI – Unione Stampa Sportiva Italiana

 

Hospitality partner

Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa | Hotel de la Poste

 

Food Partner

Masi Wine Bar “Al Druscié”

 

Mobility partner

Cortina Express

 

Special thanks

Società impianti a fune: Faloria Cristallo spa | Impianti Averau Srl | Ista spa | Lagazuoi spa | Tofana Srl

Bar, rifugi, ristoranti, spazi espositivi: Chalet Tofane | Embassy | Lagazuoi EXPO Dolomiti | LP26 | Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” | Rifugio Averau | Rifugio Faloria | Ristorante pizzeria La Perla | Rifugio Socrepes

 

Pacchetti e convenzioni

Come ogni anno, per favorire la permanenza dei colleghi che decideranno di fermarsi per più giornate a Cortina per partecipare ai seminari di formazione saranno proposte speciali offerte di hotel oltre a convenzioni siglate con ristoranti e altri esercizi.

A questo link le convenzioni alberghiere per la settimana.

 

Per incentivare una mobilità sostenibile invitiamo i colleghi ad approfittare della convenzione con CORTINA EXPRESS

Gli iscritti hanno diritto allo sconto del 10% sulle tratte bus Cortina Express. Per ottenere il codice sconto per il Cortina Express, inviare un sms al numero di cellulare +39 4390003406 scrivendo solamente: CORTINATRALERIGHE21.

Il sistema invierà automaticamente un sms con un codice, che permetterà di acquistare con il 10% di sconto i biglietti desiderati, sia di sola andata o di andata e ritorno, in numero illimitato. Importante: si può usufruire del messaggio con il codice sconto solo una volta. Pertanto, al momento, dell’acquisto del biglietto, consigliamo di sapere già se si vorrà usufruire del Cortina Express per la sola andata o per l’andata e ritorno, in quanto non sarà poi possibile mandare un secondo messaggio e ottenere un secondo codice sconto.

Per informazioni www.cortinaexpress.it

 

 

 

Bar e ristoranti convenzionati per pranzo/cena a 15 euro

Per tutti gli iscritti alla manifestazione in possesso di badge di riconoscimento è possibile usufruire di pranzi e cene convenzionati da giovedì 1 luglio a martedì 6 luglio.

La convenzione prevede tutti i giorni il pranzo e/o la cena a 15 euro a testa con un piatto a scelta + acqua o bibita + dolce + caffè nei seguenti locali:

 

LP26 in Largo delle Poste, 26

La Suite in Piazza Angelo Dibona, 6

Ristorante Pizzeria La Perla in Piazza S. Francesco, 3

 

 

 

Ristoranti che ospitano pranzi / cene organizzate durante la settimana a prezzi convenzionati

 

Giovedì 1 luglio ore 20.00 – Chalet Tofane

25 euro a testa incluso menù pizza, dolce e acqua o bibita o bicchiere di birra.

Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 30 giugno alle ore 12.00 all’indirizzo e-mail cortinatralerighe@doc-com.it con oggetto: Cena Chalet Tofane – 1 luglio

 

Venerdì 2 luglio ore 20.00 – Hotel de la Poste

35 euro a testa incluso primo, secondo e dolce.

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 1 luglio alle ore 12.00 all’indirizzo e-mail cortinatralerighe@doc-com.it con oggetto: Cena Hotel de la Poste – 2 luglio

 

Sabato 3 luglio ore 13.00 – Rifugio Averau

25 euro a testa incluso piatto di antipasto, bis di primi a scelta, dolce, acqua, vino e caffè.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 2 luglio alle ore 12.00 all’indirizzo email cortinatralerighe@doc-com.it con oggetto: Pranzo Rifugio Averau – 3 luglio

 

Domenica 4 luglio ore 13.00 – Rifugio Socrepes

25 euro a testa incluso menu fisso con piatto unico e dolce.

Prenotazione obbligatoria entro sabato 3 luglio alle ore 12.00 all’indirizzo email cortinatralerighe@doc-com.it

 

Lunedì 5 luglio ore 13.00 – Rifugio Faloria

35 euro a testa incluso: salita e discesa in funivia, piccolo antipasto, primo oppure secondo, dolce, acqua e caffè.

Prenotazione obbligatoria entro domenica 4 luglio alle ore 12.00 all’indirizzo email cortinatralerighe@doc-com.it con oggetto: Pranzo Rifugio Faloria – 5 luglio

 

Lunedì 5 luglio ore 20.00 – Hotel de la Poste

35 euro a testa incluso primo, secondo e dolce.

Prenotazione obbligatoria entro domenica 4 luglio alle ore 12.00 all’indirizzo email cortinatralerighe@doc-com.it con oggetto: Cena Hotel de la Poste – 5 luglio

 

 

 

Gli eventi da non perdere a Cortina nella settimana dall’1 al 6 luglio 2021

Cortina tra le Righe rappresenta un’occasione speciale per vivere il territorio

 

 

CULTURA

 

Visita guidata ai Musei delle Regole.

 

Paesaggi d’Italia

dal 25 giugno al 3 ottobre

Quest’estate gli spazi espositivi del Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” ospiteranno Paesaggi d’Italia, una mostra promossa dall’associazione culturale Lo Stato dell’Arte e curata da Vittorio Sgarbi. Nata da un’idea di Nino Ippolito e Sauro Moretti, l’esposizione ha come tema il paesaggio italiano, la cui varietà e le cui sfumature sono raccontate attraverso le opere pittoriche di artisti del panorama contemporaneo operativi in Italia, selezionati personalmente dal critico Vittorio Sgarbi, e i capolavori del Novecento della collezione Rimoldi.

musei.regole.it

 

Architettura ampezzana: storia ed evoluzione del progettare in montagna

dal 25 giugno al 10 ottobre

Quest’estate al Museo Etnografico sarà protagonista l’architettura ampezzana, con una selezione di case in versione modellino create dall’artigiano ampezzano Walter Dallago. Si potranno ammirare nei minimi dettagli i particolari che rendono così caratteristiche le costruzioni della conca, dai fienili con i tipici trafori, alle varie tipologie di copertura in legno, fino a particolari strutture non più esistenti o utilizzate come piccoli punti di ristoro, costruiti sui passi che collegano Cortina con altre località, alla villa di caccia Sant’Hubertus e alla “Polveriera” costruita dagli Schutzen d’Ampezzo. A integrare l’esposizione, un ciclo di conferenze con architetti e professionisti del settore per indagare gli stili, le tecniche e i materiali usati e come questi siano variati negli anni a seguito delle esigenze e dell’evoluzione dell’architettura di montagna. Per i più piccoli invece sono previsti alcuni laboratori didattici sul tema.

musei.regole.it

 

 

Visita guidata alla mostra di Rosa Mundi a Cortina

da giugno a settembre

Rosa Mundi ama trasporre in arte e in fenomeni artistici vicende reali del quotidiano e fenomenologie ambientali. Il suo percorso laboratoriale parte dalla fotografia, reinterpretando in un fantasioso dialogo la realtà e l’immaginario, per spingersi a produzioni video e a manifatture e istallazioni miste di vetro, tessuto, ferro, acciaio a strutture lignee. Quest’estate a Cortina si potranno vedere alcune delle sue eccezionali opere, allestite in una mostra concepita come uno spazio a cielo aperto, capace di confondersi con gli alberi e le sagome delle montagne tutto intorno, nel cuore di Cortina in un luogo cult, per grandi e piccini: il Minigolf Helvetia. Nelle sue opere la spiritualità regna sovrana ma anche il chiaro riferimento agli abissi marini, con l’opera Meduse e Rosone ci rammentano di un tempo in cui le Tofane, il Faloria ed il Cristallo erano parte degli abissi di una grande mare.

(+39 0436 5869 | +39 370 3084066)

 

Visita alla piccola chiesa alpina di Vervei

Nella lista delle chiesette di Ampezzo quella di Pian de ra Costaza (Vervei) è l’ultima arrivata: è stata infatti inaugurata il 3 settembre del 2000, nell’anno del grande Giubileo. La caratteristica struttura in legno e la suggestiva collocazione sulla strada verso il passo Falzarego ne fanno un’opera ben inserita nell’ambiente montano. Realizzata per iniziativa dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA) – Gruppo di Cortina d’Ampezzo, che volle dedicarla a tutti i soldati d’Europa caduti durante le ultime guerre, è intitolata alla Madonna delle Tofane e una pregevole statua dell’Addolorata si può ammirare al suo interno. Una meta da non perdere, magari partecipando alle escursioni dedicate alla Grande Guerra, insieme al Gruppo Alpini di Cortina.

(+39 338 8687086 | cortinadampezzo.cadore@ana.it)

 

Per aspera ad astra

dal 19 giugno al 19 settembre

Per aspera ad astra è una mostra fotografica allestita a Cima Tofana, all’arrivo del tratto più alto della Funivia Freccia nel Cielo. Lanciata per la prima volta nel 2018 per il 50° anniversario della funivia, ripercorre la storia affascinante delle Guide Alpine di Cortina a partire dalla loro nascita nell’Ottocento, attraverso foto e altri documenti.

https://www.freccianelcielo.com/aspera-ad-astra/

(+39 0436 5052 | info@freccianelcielo.com)

 

Toccando il cielo con un dito

All’Osservatorio Astronomico del Col Drusciè Helmut Ullrich, situato all’arrivo della Funivia Freccia nel Cielo, grazie a potenti telescopi è possibile assistere in prima persona allo spettacolo del cielo, osservando luna, pianeti, stelle doppie, nebulose e galassie. Un’incredibile esperienza da vivere sotto la “cupola naturale”, a 1780 m di altezza, ai piedi delle Tofane. Da luglio tornano le attività di gruppo e le visite guidate per una “notte sotto le stelle”.

www.cortinastelle.it

 

Visita guidata al centro storico di Cortina e visita al campanile

Scoprire la località attraverso i suoi vicoli, gli edifici storici, monumenti e negozi tradizionali.

Questo e molto altro viene proposto nella visita in compagnia di una guida storica al centro di Cortina d’Ampezzo. Non manca una visita alla Basilica dei Santi Filippo e Giacomo e la salita fino al campanile, per godere del panorama mozzafiato.

 

OUTDOOR

 

Sulle orme dei Classici

Il 2021 segna il 120 ° anniversario della prima salita della parete sud della maestosa Tofana di Rozes (3225 m), uno dei simboli distintivi di Cortina d’Ampezzo. Per celebrare questo anniversario il Gruppo Guide Alpine di Cortina ha inserito la via ferrata Eötvös-Dimai nel proprio programma di arrampicata (25 luglio, 8 e 22 agosto ma anche su richiesta in altre adte)

www.guidecortina.com

 

Trekking fotografici

Un’esperienza inconsueta e affascinante, per cercare di cogliere i mille colori e le ricercate sfumature sulle Dolomiti AmpezzaneAccompagnati da un appassionato fotografo naturalistaandiamo a scoprire i boschi di Cortina e dintorni, con la loro flora e fauna così diverse di stagione in stagione.

Il nostro fotografo ci insegnerà a trovare lo scatto perfetto, condividendo con noi trucchi e modalità per realizzare splendide fotografie naturali, il tutto rimanendo immersi nella natura. Un modo nuovo di vivere una giornata di relax e formazione.

 

BENESSERE

 

Alba e tramonto dall’alto

L’alba e il tramonto sono i due momenti più magici da vivere in montagna. Vedere il sole sorgere o tramontare, da una terrazza incastonata nelle Dolomiti, è un’esperienza davvero toccante. Un esempio degno di nota è la Cima Tofana, la montagna più alta di Cortina. Il terrazzo di Cima Tofana si trova a 3244 m, appena sotto la cima del monte. La vista è semplicemente unica, va ben oltre la valle d’Ampezzo e le sue splendide montagne. Qui, in estate, è possibile partecipare all’iniziativa Alba da Cima Tofana: si sale, ancora avvolti nell’oscurità della notte, per ammirare i contorni delle cime e attendere l’alba. Al termine, una gustosa colazione con vista accompagnata da rilassante musica dal vivo.

www.freccianelcielo.com

 

Consapevolezze

La Mindfulfreeride ha l’obiettivo di abbassare i livelli di stress, migliorare l’umore, rallentare l’invecchiamento e, più in generale, la propria salute. Unisce i benefici delle tecniche scientifiche per potenziare il benessere, all’attività fisica in mezzo alle magnifiche Dolomiti.

Nella natura vengono stimolati i 5 sensi e la montagna, in particolare, ci dona moltissimi benefici.

Questa pratica viene svolta in gruppo con una Guida Alpina e la Dott.ssa Ghedina. Le tecniche della Mindfulfreeride riguardano: Crescita personale tramite esercizi che permettono di migliorare la qualità di vita; Attività fisica che varia a seconda della stagione e del livello; Esercizi di meditazione guidata con lo scopo di aumentare la vitalità www.mariapiaghedina.com

 

Yoga & Healing sounds

Lasciarsi guidare dallo Yoga e dalle vibrazioni dei suoni armonici dell’Handpan, Campane Tibetane e molti altri strumenti. Questa la proposta di Serena e Gianluca, che può durare anche un week end, per prendersi una pausa dalla vita quotidiana e ritrovare benessere fisico, mentale e spirituale, contattando la Natura intorno ed insita in noi.

Tutto cio’ si svolgera’ nella bellissima perla delle Dolomiti, Cortina d’ Ampezzo, immersi nel verde dei prati e circondati da boschi di larice, abete, circoli e pino mugo.

https://www.enjoycortina.com/tour/yoga-healing-sounds/

 

 

Per informazioni turistiche Cortina Marketing

Elisa Cozzolino | press@cortinamarketing.it

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here