Pasqua a Borgo Egnazia

0
1767
Tradizioni pugliesi, spiritualità e antiche usanze popolari: più che una semplice vacanza, la Pasqua
a Borgo Egnazia è un’esperienza

 

Savelletri di Fasano (BR), 21 febbraio 2017 – Il rito dei “Sepolcri” di Fasano o la Passione Vivente di Alberobello. Ma anche lezioni di cucina per imparare a fare la focaccia ripiena di cipolle, laboratori artigianali dedicati ai “fischietti pasquali” e speciali sessioni di yoga: la settimana della Pasqua a Borgo Egnazia mescola spiritualità, antiche usanze locali, esperienze gastronomiche, relax e divertimento. Il risultato è una vacanza che ne contiene tante, un mix dal sapore unico, introvabile altrove.

Tanti gli spunti che nascono proprio dal territorio pugliese, teatro di una serie di appuntamenti sacri nel corso di tutta la Settimana Santa. Si incomincia giovedì 13 aprile con la processione dei Pappamusci di Francavilla Fontana: un’opportunità unica per vedere lo scenografico pellegrinaggio dei confratelli della chiesa del Carmine, detti “Pappamusci“ appunto, in visita a tutte le chiese della cittadina. Altro appuntamento di grande effetto è la Passione Vivente di Alberobello, in programma il Venerdì Santo, con oltre duecento figuranti in “scena” tra gli uliveti e nel centro storico del paese. Tra le attività proposte per entrare in contatto con le tradizioni locali, interessante l’itinerario tra i “Sepolcri” dei dintorni (i tradizionali altari della reposizione che simboleggiano la morte di Gesù), abbinato alla visita a uno degli antichi forni di Fasano, per assistere dal vivo alla preparazione della tipica fecazza chiàne, la focaccia pasquale preparata con le cipolle più giovani e dolci. O ancora, sempre all’insegna della Puglia più vera, gli ospiti di Borgo Egnazia potranno partecipare al Canto all’uovo, la tradizionale serenata del Sabato Santo per le strade di Fasano, durante la quale si raccolgono le uova con cui preparare la frittata fasanese.

Accanto alle proposte più strettamente legate alle celebrazioni della settimana di Pasqua in Puglia, Borgo Egnazia ha creato per i propri ospiti un ricco programma di attività, laboratori e appuntamenti food, sempre con un accento sul dialogo con il territorio. Tra le attività proposte c’è, ad esempio, il mini-corso di intaglio delle foglie di ulivo, che richiama l’antico rito contadino della potatura, tipico di questo periodo, e la successiva decorazione dei rametti tagliati. Non mancano naturalmente attività e appuntamenti per foodies: dalla possibilità di gustare i piatti della tradizione presso il ristorante La Frasca al delizioso picnic di Pasquetta (un “classico” con annessa gita a cavallo), dalle lezioni di cucina tipica con la massaia Mimina, fino ai laboratori per imparare a fare la colomba pasquale. Tra le nuove tradizioni made in Borgo Egnazia c’è anche “Master Eggs”: ormai diventata un appuntamento fisso di questo periodo dell’anno, è una vera e propria gara che vede i partecipanti impegnati a decorare uova di cioccolato. A disposizione dei “maestri pasticceri” ci sono meringhe, biscotti e altri golosi ingredienti, tutti naturali, oltre naturalmente alle uova prodotte artigianalmente dalla pasticceria di Borgo Egnazia. All’uovo vincitore sarà riservato ampio spazio sui social.

Per chiudere, relax e wellness profondo: gli eccezionali terapisti di Vair, la spa di Borgo Egnazia guidata da Patrizia Bortolin, saranno a disposizione per fornire la loro consulenza sui trattamenti di rigenerazione più adatti a ciascun ospite. Tra le esperienze proposte nella settimana di Pasqua c’è anche lo yoga Iyengar, l’ideale per contrastare e rallentare l’invecchiamento del corpo. Come sempre ci sarà la possibilità di scegliere uno dei programmi che compongono l’eterogeneo mondo di Vair, dalla remise en forme al detox, dagli intensi percorsi cambia-vita a quelli per dare una spinta alla felicità interiore (www.vairspa.it).

 

Soggiorno 3 notti, a partire da 868 € a persona, in camera doppia.

Soggiorno 4 notti, a partire da 1.054 € a persona, in camera doppia.

Le tariffe sopra riportate includono i pranzi di sabato, domenica e lunedì e varie esperienze e laboratori. (www.borgoegnazia.it)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here