3.1 C
Milano
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Con Emirates sarà possibile effettuare un volo di 14 mila chilometri nel minor tempo possibile

Emirates, sulla rotta Dubai-Auckland, utilizzerà percorsi flessibili e approfitterà dei venti a favore per raggiungere l’efficienza di volo

DUBAI, Emirati Arabi Uniti, 23 febbraio 2016 – Il primo servizio non-stop di Emirates Airline tra Auckland e Dubai sarà una delle più lunghe rotte aeree del mondo per distanza, ma con l’aiuto della tecnologia intelligente e di una buona pianificazione, i passeggeri arriveranno a destinazione nel minor tempo possibile.

Emirates utilizzerà percorsi flessibili, che possono variare di giorno in giorno, sfruttando i venti a favore ed evitando i venti contrari per ridurre il tempo in volo.

Questa tecnologia collaudata, combinata con l’eliminazione di uno scalo in Australia, potrebbe ridurre il tempo verso Auckland fino a tre ore. Questa non è solo una buona notizia per i passeggeri, ma comporterà anche notevoli economie di carburante – e un impatto minore sull’ambiente.

La compagnia aerea lancerà il suo primo servizio non-stop da Dubai a Auckland il 1 ° marzo 2016, collegano molte delle 39 destinazioni europee di Emirates, oltre a 38 città in Africa e nel Golfo a Auckland tramite un solo scalo a Dubai.

Il nuovo servizio non-stop sarà operato da un Boeing 777-200LR e dovrebbe durare poco meno di 16 ore da Dubai verso la Nuova Zelanda e 17 ore e 15 minuti nella direzione opposta.

“Emirates continua a investire in tecnologie innovative e utilizzare le migliori pratiche nell’ottimizzare i sistemi di pianificazione di volo, trovando i migliori itinerari che prendono in considerazione tempo e condizioni attuali per essere sicuri di risparmiare tempo, carburante ed emissioni, senza mai compromettere la sicurezza e il comfort dei nostri passeggeri e dell’equipaggio “, ha dichiarato Geoff Hounsell, Emirates’ VP Flight Operations Support Services and Air Traffic Management.

“La preparazione di un nuovo volo da 14 mila chilometri (7.600 miglia nautiche) richiede una quantità enorme di pianificazione. Con il lavoro svolto in tutte le nostre divisioni e con i nostri partner, ci auguriamo di poter offrire le migliori pratiche tecniche nell’ambito delle operazioni di volo e di rotta, e, in definitiva, una grande esperienza per passeggeri per il nostro prossimo volo diretto a Auckland, “ha detto.

Le nuove opzioni di percorso flessibili sono state un punto di riferimento per la compagnia aerea e Airservices Australia e New Zeland Airways sono partner chiave.

La maggior parte del volo Boeing 777-200LR sarà nello spazio aereo australiano, in cui Emirates ha lavorato con Airservices Australia negli ultimi dieci anni per ottimizzare le rotte, utilizzando la tecnologia che sarà applicata sulla rotta diretta Auckland.

“Il sistema di pista organizzata – AUSOTS – è ben provato, ed estendere il programma al percorso Auckland-Dubai avrà notevoli vantaggi, senza compromettere le operazioni di altri aerei che vanno verso l’Australia”, ha dichiarato Geoff Hounsell. ( Https://www.airservicesaustralia.com/ausots/ausotstoday.asp)

Airservices Australia controlla in modo sicuro l’11 per cento dello spazio aereo del mondo.

“Un certo numero di nostri addetti al controllo del traffico aereo e esperti ambientali  hanno lavorato con il team di pianificazione del volo Emirates per aiutare a trovare i percorsi più ottimali est e ovest-bound, che collegheranno i voli con le zone  Flex-track  esistenti e le rotte preferite dagli utenti (UPR) ” ha dichiarato l’Executive General Manager, Air Traffic Control,  Greg Hood.

“Airservices Flex Track and UPR aiuteranno Emirates a realizzare risparmi significativi di carburante, ridurre le emissioni di gas serra e ridurre il tempo di volo con variazioni stagionali e giornaliere in base al posizionamento dei venti jet stream”, ha detto Hood.

Secondo Paolina Agnello,  Airways New Zealand chief operating officer , i controllori di volo sono in attesa di accogliere il Boeing 777-200LR Emirates nella regione. Airways gestisce oltre 1,2 milioni di movimenti del traffico aereo l’anno entro 30 milioni di chilometri quadrati di spazio aereo in tutta la Nuova Zelanda, l’Oceano Pacifico e del Mar di Tasman.

I controllori Airways guideranno in sicurezza la vasta portata del Boeing 777-200LR attraverso le prime e ultime ore di questi voli a ultra-lungo raggio, garantendo che questi aerei ottengano il servizio migliore e più efficiente.

“Emirates beneficerà della capacità di Airways di offrire nuove rotte a basso consumo verso Auckland e un alto grado di flessibilità usando l’efficiente ‘instradamento preferito dall’utente’, tra cui la possibilità di rivedere e modificare le traiettorie di volo durante il volo. Ciò consentirà a Emirates di  scegliere ogni volta il combustibile e i percorsi più efficienti”, ha detto Lamb.

Il Boeing 777-200LR ha le stesse dimensioni dell’ala del suo cugino Boeing 777-300ER, ma può volare fino ad una distanza di 8.400 miglia nautiche con carico di passeggeri di 266 – otto in First Class, 42 in Business Class e 216 in Economy Class .

Il volo non-stop avrà un team di 13 assistenti di volo e quattro piloti, per consentire periodi di riposo.

Emirates ha una flotta di 249 aerei, tra cui 74 Airbus  A380 a due piani e 155 Boeing 777, tra cui 10 Boeing 777-200LRs.

Background points:

Il percorso ottimale per ridurre tempo di trasmissione e massimizzare il risparmio di carburante è determinato da una serie di fattori.

Altri movimenti di aeromobili in partenza allo stesso tempo
La diversa configurazione degli aeromobili, o diversi payload
Condizioni meteorologiche,  venti prevalenti / venti forti

La pianificazione per i voli singoli inizia tra 10-12 ore prima della partenza e viene rivisto più vicino alla partenza. Due ore prima della partenza del volo, il percorso è scelto più ottimizzato, ma può ancora essere aggiornato durante il volo. In ogni momento c’è un piano di volo di emergenza, per cui se un evento imprevisto si presenta durante il volo, c’è un percorso alternativo disponibile.
Esperienza di equipaggio e passeggeri
è il percorso più veloce per Dubai, che collega direttamente con 39 destinazioni europee e 38 città in Africa e nel Golfo. Con il volo non-stop a Dubai, i passeggeri possono godere della loro esperienza di volo senza l’interruzione di una fermata di transito aeroportuale.
Il benessere dell’equipaggio è della massima importanza e nuovi modi di lavorare sono costantemente rivisti e ottimizzati per voli a lungo raggio a beneficio dell’equipaggio e dei passeggeri.

  Emirates
Emirates Airline, una delle compagnie aeree con la crescita più rapida al mondo, ha ricevuto più di 500 premi internazionali per l’eccellenza dei suoi servizi e conta oltre 8,3 milioni di membri Skywards in tutto il mondo. Emirates vola verso oltre 140 destinazioni. Emirates opera 245 wide-body Airbus e Boeing, è leader del settore con 71 aeromobili A380 ed ha ordini per altri 259 aeromobili, per un valore di circa 122 miliardi USD $. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito www.emirates.com
_____________________________________________________________________________________________

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa Emirates c/o INC-Istituto Nazionale per la Comunicazione
Fulvio D’Andrea – 06.44160853 – 334.3757384 – f.dandrea@inc-comunicazione.it
Simone Silvi – 06.44160881 – 347.5967201 – s.silvi@inc-comunicazione.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles