Almar Jesolo Resort & Spa partecipa alla Venice Hospitality Challenge 2018

0
261

Il famoso e pluripremiato Resort 5 stelle del Lido di Jesolo sarà abbinato al Maxi Yacht Idrusa, skipper Paolo Montefusco

 

Ottobre 2018 *** – Anche quest’anno Venezia ospita il suo Gran Premio, l’unica regata al mondo che si disputa sulle acque interne di una città. Giunta alla 5° edizione, la manifestazione promette di essere ancora una volta un evento di grande spettacolarità, con la partecipazione di undici Maxi Yacht che hanno firmato pagine importanti nella storia della vela, guidati da skipper di fama internazionale e abbinati alle più famose realtà dell’alta hôtellerie veneta. Premio finale: l’ambito cappello del Doge, realizzato appositamente per la Venice Hospitality Challenge dalla storica vetreria muranese F.B. Signoretti.

Base della flotta sarà il Marina Santelena, mentre il bacino San Marco, punto focale del percorso, permetterà al pubblico di seguire dalle rive questa competizione spettacolare. Il via alla regata sarà dato alle ore 13:30 di sabato 20 ottobre: partenza e arrivo dal bacino di San Marco verso il Lido, con boe posizionate tra il Lido e Sant’Elena e di fronte alla Punta della Dogana; quest’ultima consisterà in una pedana che ospiterà una vettura AUDI elettrica. La regata toccherà quindi come sempre i punti più suggestivi della Serenissima: Piazza San Marco e la Basilica, Palazzo Ducale, i giardini della Biennale, e ancora l’Isola di San Giorgio Maggiore e il Canale della Giudecca. La premiazione avverrà alle 16:30, alle Zattere presso la banchina VYP Venice Yacht Piers a diretto contatto con il pubblico.

Sullo sfondo suggestivo e sempre spettacolare di Venezia si affronteranno dunque 11 imbarcazioni con una lunghezza minima di 60 piedi, abbinati ad altrettante eccellenze dell’hôtellerie veneziana. Ecco quindi che Almar Jesolo Resort & Spa vedrà il suo vessillo issato su una delle più famose barche da regata dell’Adriatico, il Maxi One IDRUSA: 24.5 mt (80 piedi) di lunghezza, classe monotipo progettata da Bruce Farr e costruita in soli 8 esemplari in grado di affrontare regate oceaniche. Al timone Paolo Montefusco, classe 1961 e velista dal 1981. Armatore di Maxy Yacht, è stato campione olimpionico a Seul 1988 e Barcellona 1992, vincitore di titoli mondiali, europei e italiani sia con la deriva olimpica 470, sia con imbarcazioni da altura e monotipo.

“Almar Jesolo Resort & Spa partecipa per la prima volta alla Venice Hospitality Challenge e siamo davvero onorati di salire a bordo di un maxy yatch prestigioso come Idrusa. Un’esperienza che condivideremo assieme al team di Paolo Montefusco nella straordinaria cornice del bacino di San Marco. Una manifestazione che vede come protagonisti sport e ospitalità e che per Almar rispecchia i valori di qualità, passione e sana competizione del mondo dell’hotellerie.

Dopo il premio vinto recentemente come Miglior Luxury Wellness Spa del mondo 2018, per Almar partecipare alla Venice Hospitality Challenge è un’ulteriore occasione per dimostrare come lo sport e il vivere bene siano fondamentali nell’offerta di soggiorno moderna.” – così ha dichiarato Claudia Zanotto, Marketing & Communication Manager del Resort – durante la conferenza stampa tenutasi a Venezia.

Saranno giornate all’insegna di sport, lifestyle e lusso nel rispetto della natura e del mare in particolare. Lo Yacht Club Venezia, promotore della gara, supporta infatti One Ocean Foundation, il progetto internazionale voluto dallo Yacht Club Costa Smeralda per la salvaguardia dei mari e per diffondere la consapevolezza sulle urgenti problematiche inerenti l’ecosistema marino.

Lo skipper Mauro Pelaschier, al timone del maxi yatch di 36 metri Viriella, sarà ambasciatore durante la gara della Fondazione One Ocean e della Charta Smeralda, che tutti gli hotel partecipanti invitano a firmare: www.1ocean.org

Almar Jesolo Resort & Spa aperto nel 2014, si trova nella zona più tranquilla di Jesolo, non lontano dal cuore della città e a soli 50 minuti da Venezia. Il Resort si contraddistingue per il suo design contemporaneo – finiture pregiate e grandi vetrate conferiscono un’atmosfera raffinata ed elegante – il servizio impeccabile, l’attenzione alla tecnologia e la cura del dettaglio. Il Resort si estende per 12.000 metri quadrati e conta 197 camere e suite dotate di ampi balconi e terrazze affacciate sul mare e sul giardino.  La Spa Almablu, vincitrice di numerosi premi internazionali, identifica il Resort come icona del benessere, grazie alla piscina esterna di 70 metri riscaldata a tre temperature, diversi tipi di saune, bagni di vapore, docce emozionali, aree relax e idromassaggio fronte mare. Le 9 cabine e la Private Spa sono il cuore di Almablu, uno spazio ideale per farsi coccolare con i trattamenti creati in esclusiva per la Spa e influenzati dalle tradizionali tecniche orientali della Medicina Cinese classica per donare al corpo nuova vitalità e una straordinaria armonia allo spirito. L’eccellente offerta culinaria è la protagonista di varie location per i diversi momenti della giornata: dalla varietà dei menu della colazione all’innovativa cucina del Ristorante Mediterra – aperto a pranzo e a cena – che si ispira alla cultura gastronomica mediterranea. L’eclettico Light Blue Bar serve la terrazza a bordo della cristallina piscina per un light lunch, uno snack o una creativa insalata; mentre il The River Lounge Bar è a disposizione degli Ospiti per tutto il giorno con una proposta raffinata ed elegante.

Il Resort dispone di un Auditorium (capienza massima di 530 persone) modulabile in tre sale, perfetto per eventi business, grazie anche agli impianti e i dispositivi tecnologici di ultima generazione presenti in ogni sala. 

 

Ufficio Prenotazioni:

www.almarjesolo.com

booking@almarjesolo.com

Tel: +39 0421 388119

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here