1.9 C
Milano
lunedì, Dicembre 4, 2023

Repubblica Dominicana sempre attenta al mercato italiano

L’Ente del Turismo della Repubblica Dominicana prosegue nella promozione sul territorio italiano, con grande fermezza, presentando, come di recente alla 60° edizione di TTG Travel Experience di Rimini, le novità di uno dei paesi esotici più gettonati dal pubblico italiano.

Repubblica Dominicana
Neyda Garcia Direttrice dell’Ufficio del Turismo della Repubblica Dominicana in Italia

Neyda Garcia, Direttrice dell’Ufficio del Turismo in Italia e il suo team ha ospitato i partner dell’industria turistica dominicana, Viva Windham Resorts, Colonial Tours, Bahia Principe, Whalhotels e Princess Hotels & Resorts.

Il trend degli arrivi e delle presenze turistiche, per la Repubblica Dominicana, continua a essere positivo: il solo nel mese di agosto 2023 ha registrato 784mila 284 arrivi, mentre nei primo otto mesi dell’anno, i turisti che hanno scelto la destinazione sono stati oltre 7milioni con un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo del 2019 e, dato davvero incoraggiante, del 40% nei confronti del 2021 e del 7% rispetto al 2022.

Italia mercato chiave per la Repubblica Dominicana

L’Italia si conferma un mercato chiave, al quinto posto in Europa (dopo Inghilterra, Francia, Spagna e Germania) con 58mila274 arrivi (gennaio-agosto).

Se è vero che il mare circonda l’Isola, anche il turismo crocieristico è in aumento: nel periodo 2022 – 2023 la Repubblica Dominicana ha ricevuto oltre 1.5  milioni di croceristi. Nel solo mese di agosto 2023 sono sbarcati quasi 120mila turisti sia negli storici porti di Santo Domingo, la capitale, che a La Romana, ma soprattutto ad Amber Cove e Taino di Puerto Plata, cittadina turistica nel nord dell’isola. Nel periodo gennaio-febbraio, il terminal Amber Cove che appartiene all’americana Carnival Cruise ha infatti registrato l’arrivo di ben 34 navi da crociera con 24mila turisti e il terminal Taino Bay 14 navi con 79mila arrivi.

Repubblica Dominicana
Una nave Carnival ad Amber Cove

«La Repubblica Dominicana continua a far registrare grande interesse da parte dei viaggiatori italiani – commenta la direttrice dell’Ufficio del Turismo a Milano Neyda Garcia – Per continuare a crescere, lavoriamo a fianco di tour operator e agenzie, organizziamo eventi e giornate di formazione, partecipiamo a fiere, workshop. Tra i segmenti più importanti, prosegue la promozione dell’offerta di alta gamma della destinazione: boutique hotel esclusivi campi da golf firmati ed esperienze uniche, cosi come le aree dell’isola maggiormente adatte a un turismo ecosostenibile».

Repubblica Dominicana
La capitale, Santo Domingo: Calle Arzobispo

Prosegue inoltre l’impegno dell’Ente nel differenziare l’offerta sul mercato, dando risalto alla grande varietà di prodotti ed esperienze nelle diverse zone dell’isola: partendo dalla costa sud-est, rinomata per la presenza di voli diretti e di resort all inclusive dotati di ogni confort per la vacanza in famiglia, passando dalla vivace capitale Santo Domingo, ricca di storia e cultura e fino alla aree di Barahona a sud ovest, Puerto Plata al nord e Samanà al nord est ideali per l’eco-turismo, Cabarete e Sosua mete per gli sportivi o ancora il cuore verde del paese ricco di montagne, parchi naturali e villaggi autentici dove poter assaporare la vera anima della destinazione.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles