In Emilia Romagna continuano le cure termali in sicurezza

0
115
Rimini Terme, Rimini 14-12-2018 (Ph © Giorgio Salvatori)

Le Terme dell’Emilia Romagna continuano ad erogare le cure termali e ad accogliere i propri ospiti nella piena osservanza dei protocolli di sicurezza. Continua quindi ad essere possibile fruire delle cure termali, terapie riconosciute dal Servizio Sanitario Nazionale e utili per contrastare e prevenire disturbi di adulti e bambini.

“In merito alle notizie che stanno circolando in queste ore in ordine all’apertura dei Centri Termali, COTER Consorzio del Circuito Termale dell’Emilia Romagna e FedertermeConfindustria precisano che – prosegue presso le Terme dell’Emilia Romagna, senza alcuna interruzione, l’erogazione delle cure termali e delle altre prestazioni sanitarie e riabilitative sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Il 15 maggio in zona gialla – le piscine all’aperto, nonterapeutiche, dei Centri Termali potranno riprendere la loro attività. Il 1° luglio in zona gialla – invece ripartiranno i trattamenti wellness, sempre seguendo le linee guida in vigore”.

Le Terme dell’Emilia Romagna sono da sempre presidi sanitari a difesa della salute in virtù dell’accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale, della qualità delle acque termali, della qualificazione del personale e dell’assetto organizzativo che vede nella presenza continua dei medici un punto di forza delle proprie attività.

Per informazioni contattare COTER srl, Consorzio del Circuito Termale dell’Emilia RomagnaNumero verde 800.88.88.50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here