3.9 C
Milano
domenica, Dicembre 3, 2023

Weekend di primavera a Stoccarda

Vivace capoluogo del Baden-Wuerttemberg, Stoccarda è una meta facilmente raggiungibile e relativamente vicina per un long week-end o un ponte di primavera. Imperdibili gli avveniristici musei delle automobili di casa, Porsche e Mercedes-Benz, e le collezioni d’arte della Staatsgalerie e del Kunstmuseum.

Gli amanti dell’aria aperta trovano in città tantissimi parch, percorsi escursionistici e punti panoramici da raggiungere a piedi. Senza dimenticare il meraviglioso giardino del castello barocco di Ludwigsburg, a poca distanza dalla città, luogo ideale per trascorrere momenti piacevoli nella natura.

IL benessere è di casa alle terme, di cui Stoccarda è ricca. Divertimento e spensieratezza per tutti, infine, non mancano alla Festa di Primavera, che si tiene ogni anno a cavallo tra aprile e maggio per inaugurare la bella stagione.

Tra arte e automobili i musei da non perdere

Conosciuta come città dell’auto, Stoccarda vale un viaggio per i suoi musei dedicati ai marchi di casa. Il Mercedes-Benz Museum, ospitato in un edificio concepito a spirale e su nove piani, permette di ripercorrere la storia dell’auto dal momento in cui Gottlieb Daimler, nel 1883, inventò il primo motore leggero veloce e universale ad oggi, e di visionare modelli e prototipi diventati leggenda.

Anche l’automobile Porsche nasce nel capoluogo del Baden-Württemberg, e il suo museo – un futuristico edificio adiacente alla storica sede di Zuffenhausen – presenta su una superficie di 5.600 mq 80 automobili differenti, tra cui l’antesignana TIPO 64, e 200 oggetti diversi. È il 1948 quando Ferry Porsche realizza la prima auto sportiva di casa, la Porsche 356 “n. 1”. Nel 2023 Porsche celebra il 75mo anniversario di auto sportive in casa Porsche, tra le altre cose anche con una mostra speciale nella sede di Zuffenhausen che verrà inaugurata il prossimo 9 giugno. Anche i musei d’arte di Stoccarda sono famosi tanto per le loro collezioni quanto per gli edifici che li ospitano.

Stoccarda
Staatsgalerie Stuttgart, crediti: Stuttgart Marketing GmbH Staatsgalerie Stuttgart, crediti: Stuttgart Marketing GmbH

La pinacoteca Neue Staatsgalerie, su progetto di James Stirling, è un classico dell’architettura postmoderna. Accanto alla collezione permanente, che include opere di fama mondiale dal medioevo al presente, questa primavera si possono visitare alla Staatsgalerie le mostre Sound & Space, dedicata all’artista visiva Alison Knowles (17.03 – 09.07) e Anti-Fashion, incentrata sul lavoro della regista e fotografa Cindy Sherman (21.04 – 10.9).

Il Kunstmuseum, enorme edificio cubico in vetro degli architetti berlinesi Hascher & Jehle, è la sede della più vasta collezione di opere di Otto Dix e ha inaugurato l’11 marzo la mostra From 1914 till Ukraine, con lavori di artisti ucraini che si confrontano con il conflitto in atto.

Un tuffo nel verde di Stoccarda

È una grande cintura a U di grandi giardini e spazi verdi collegati tra loro dove passeggiare, fermarsi a riposare o improvvisare un pic-nic mentre si esplora la città. Questa cintura include i giardini del castello, il giardino Rosenstein dagli imponenti alberi e il parco Killesberg con la sua torre panoramica, i prati ricoperti di fiori e le rinfrescanti fontane. Chi ha voglia di camminare qui è nella destinazione giusta: una caratteristica di Stoccarda sono infatti le Staeffele, ripide gradinate che un tempo servivano ai vignaioli per raggiungere più velocemente la città – situata in una conca e contornata da alture coltivate a vite – e che conducono ad incantevoli punti panoramici, come la collina Karlshöhe con il suo parco all’inglese, o Piazza Santiago de Chile con vista sui vigneti. Lasciando l’immediato centro ci si immerge nel verde visitando l’elegante mausoleo neoclassico voluto nel 1820 dal re Guglielmo I per la giovane moglie Caterina, morta prematuramente. Dal mausoleo, capolavoro di armonia di scorci, si gode di una meravigliosa vista che spazia sui vigneti e sulle incantevoli valli del Neckar, affluente del Reno. Chi giunge qui non può rinunciare a una passeggiata fra le vigne, particolarmente suggestiva verso sera. La Torre della Televisione di Stoccarda offre anch’essa una vista sconfinata verso la valle del Neckar, fino al Giura Svevo e alla Foresta Nera. Prima torre della televisione al mondo, inaugurata nel 1956, quella di Stoccarda vanta una terrazza panoramica a 150 metri d’altezza, ed è aperta tutti i giorni dalla mattina fino al tramonto. Imperdibili sono a primavera, infine, i giardini del castello barocco di Ludwigsburg, a circa 20 minuti di distanza da Stoccarda, che riaprono quest’anno il 17 marzo: 30 ettari di prati ricoperti di meravigliosi fiori, aiuole decorate e angoli di verde, dove inebriarsi di colori e profumi. E per i più piccoli qui c’è anche il favoloso “Giardino delle Fiabe”, che ospita nel verde le scene e i personaggi di quaranta fra le fiabe più popolari al mondo – tra cui Pinocchio, Hansel & Gretel e Raperonzolo, per tornare tutti un po’ bambini.

Stoccarda
Fontana di Galatea, Eugensstaffel, crediti: sonne-wolken.de, globusliebe.com

Mobilità facile

Da non dimenticare : tutto il centro di Stoccarda e i dintorni sono perfettamente collegati con una efficiente rete della metropolitana e treni urbani. In alternativa, per girare il centro sono disponibili soluzioni di e-roller e bike sharing, per una vacanza verde che è anche sostenibile.

Benessere alle Terme

Una visita alle terme è un’ottima idea per cominciare a rimettersi in forma in vista della bella stagione. Stoccarda, del resto, è anche una città termale: nel quartiere Bad Cannstatt si trova un totale di 19 sorgenti, dalle quali sgorgano ogni giorno circa 44 milioni di litri di acqua. Solo Budapest ha un giacimento minerario più grande in Europa. Le preziose acque vengono utilizzate in vario modo nei diversi stabilimenti termali. Il centro LEUZE Mineralbad offre nove fra vasche e piscine distribuite in una struttura coperta e scoperta di oltre 1.700 m² complessivi, ed è uno degli stabilimenti termali più visitati di tutta la Germania. Il Mineralbad Berg sprigiona un fascino anni Cinquanta, ed è alimentato da sei sorgenti con cinque milioni di litri d’acqua minerale naturale al giorno. Il punto forte del SoleBad Cannstatt, infine, sono le quattro saune a temperature diverse e il bagno-turco della sua ampia spa da 1.200 m², per concedersi un meritato relax. Chi volesse provare qualcosa di particolare, allontanandosi un po’ di più dalla città, può scegliere il Palais Thermal  di Bad Wildbad – un gioiello di architettura Jugendstil dai richiami orientali e moreschi, per rilassarsi tra mosaici e colonne arabeggianti, ma anche in cabine per la sauna che affacciano direttamente sul verde dei boschi. Anche nella vicina Esslingen si trovano gli stabilimenti Merkel’sches Schwimmbad in architettura liberty, mentre le Panorama Therme Beuren ai piedi del Giura Svevo offrono, oltre a saune e piscine, una grotta termale, e alle Albthermen Bad Urach si passano ore spensierate fra le grandi piscine interne ed esterne e otto diverse saune, distribuite su una superficie di 3.000 m2.

Festa di Primavera, un appuntamento irrinunciabile

Dal 22 aprile al 14 maggio si festeggia la primavera. La Frühlingsfest è un’occasione di divertimento per abitanti e turisti, allestita nei grandi spazi del quartiere di Cannstatt. A disposizione degli ospiti tante giostre, un’enorme ruota panoramica, grandi tendoni gastronomici e stand per fare festa e divertirsi in compagnia.

Stoccarda, capoluogo del Land sud-occidentale del Baden-Württemberg, è una metropoli      moderna e vibrante, ancorata al tempo stesso alla sua storia. Famosa per l’alta qualità della vita, Stoccarda – circondata da vigneti e immersa nel verde – è anche la città dell’automobile, sede di Porsche e Mercedes-Benz, della cultura, grazie a musei ed eventi di prim’ordine, e del bien-vivre, con un’incredibile palette di proposte gastronomiche, che vanno dai ristoranti stellati alle trattorie tradizionali. Dall’Italia, Stoccarda è facilmente raggiungibile con voli diretti dai principali aeroporti della Penisola, oppure in treno o in automobile. Per ulteriori informazioni, e per prenotare pacchetti e soggiorni, visitare: www.stuttgart-tourist.de/en

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles