29.5 C
Milano
martedì, Luglio 16, 2024

Wadi Rum: il Deserto della Luna

Appunti di viaggio di Pietro Busconi

Wadi Rum è uno dei paesaggi desertici più straordinari e affascinanti del mondo. Si trova Snella parte meridionale della Giordania, spesso chiamato “La Valle della Luna” per il suo paesaggio surreale e ultraterreno.
Wadi Rum si estende su circa 720 chilometri quadrati ed è caratterizzato da impressionanti formazioni rocciose, dune di sabbia dorata e un’incredibile tranquillità che richiama visitatori da ogni angolo del pianeta.

Wadi Rum: storia e cultura

La storia di Wadi Rum è antica e ricca, risalente a migliaia di anni. Gli antichi Nabatei, la stessa civiltà che ha costruito la meravigliosa città di Petra, abitavano questa regione, lasciando dietro di sé iscrizioni e petroglifi che raccontano storie di vita quotidiana, credenze religiose e commerci. Queste incisioni sulle rocce, insieme ai resti di templi e abitazioni, offrono uno sguardo affascinante sulla vita di queste antiche popolazioni.

Giordania
Petra by night: la città simbolo dei Nabatei

Oltre ai Nabatei, Wadi Rum ha visto il passaggio di molte altre culture e civiltà, compresi i Romani e gli Arabi durante le diverse epoche storiche. Durante la Prima Guerra Mondiale, Wadi Rum divenne famoso come teatro delle operazioni del leggendario ufficiale britannico T.E. Lawrence, meglio conosciuto come Lawrence d’Arabia. Le sue campagne militari contro l’Impero Ottomano, descritte nel suo libro “I Sette Pilastri della Saggezza”, hanno immortalato il deserto di Wadi Rum nella storia moderna.

Geografia e Geologia

Il paesaggio di Wadi Rum è dominato da massicci di granito e arenaria che si ergono verticalmente dal deserto piatto, creando un contrasto spettacolare tra le rocce rosse e le sabbie dorate. Queste formazioni rocciose, scolpite dal vento e dall’acqua nel corso di milioni di anni, assumono forme bizzarre e sorprendenti, alcune delle quali sono state battezzate con nomi evocativi come il Ponte di Burdah, la Sorgente di Lawrence (Lawrence’s spring) e la Valle della Luna.

Il Ponte di Burdah, Giordania, Wadi Rum

Una delle caratteristiche geologiche più notevoli di Wadi Rum è la presenza di archi di pietra naturali, creati dall’erosione. Il Ponte di Burdah, ad esempio, è uno degli archi naturali più alti del mondo, offrendo una vista panoramica mozzafiato a chi ha il coraggio di scalarlo. Altre formazioni famose includono i Sette Pilastri della Saggezza, una serie di imponenti colonne rocciose che prendono il nome dal libro di Lawrence.

Flora e Fauna

Nonostante il clima arido e le condizioni estreme, Wadi Rum ospita una sorprendente varietà di flora e fauna adattata alla vita nel deserto. Le piante che crescono qui, come l’acacia e il tamerisco, sono resistenti alla siccità e svolgono un ruolo cruciale nel mantenimento dell’ecosistema locale. Durante i brevi periodi di pioggia, il deserto fiorisce letteralmente, con fiori selvatici che coprono il terreno e offrono uno spettacolo di colori inaspettato.

La fauna di Wadi Rum comprende una varietà di specie adattate al deserto, tra cui il dromedario, noto anche come cammello arabo, volpi del deserto, rettili e una varietà di uccelli. Di particolare interesse è il raro orice bianco, un’antilope in via di estinzione che è stata reintrodotta con successo in questa regione protetta.

Turismo e Avventura

Negli ultimi decenni, Wadi Rum è diventato una destinazione turistica di primo piano, attirando avventurieri, escursionisti, e appassionati di arrampicata da tutto il mondo. I visitatori possono esplorare il deserto a bordo di jeep 4×4, a dorso di cammello o partecipando a escursioni a piedi guidate dai beduini locali, che condividono la loro profonda conoscenza del territorio e della sua storia.

Il deserto offre anche opportunità uniche per gli appassionati di arrampicata e bouldering, grazie alle sue pareti rocciose verticali e alle formazioni rocciose impegnative. Per coloro che cercano un’esperienza più tranquilla, Wadi Rum offre la possibilità di campeggiare sotto le stelle in uno dei numerosi campi beduini, dove si può godere dell’ospitalità tradizionale, della cucina locale e dell’incredibile cielo notturno privo di inquinamento luminoso.

Conservazione e Sostenibilità

Riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità nel 2011, Wadi Rum è un’area protetta che beneficia di sforzi significativi per la conservazione e la gestione sostenibile. Le autorità giordane, insieme alle comunità locali, lavorano per preservare il delicato equilibrio ecologico del deserto, promuovendo al contempo un turismo responsabile che rispetti l’ambiente e le culture locali.

Conclusione

Giordania

Wadi Rum è un luogo di straordinaria bellezza naturale, ricco di storia e cultura. Questo deserto affascinante, con i suoi paesaggi mozzafiato e la sua tranquilla solitudine, offre un’esperienza unica e indimenticabile a chiunque abbia la fortuna di visitarlo. Che si tratti di avventura, esplorazione culturale o semplice contemplazione della natura, Wadi Rum continua a incantare e ispirare tutti coloro che lo attraversano.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles