Un brindisi al Pedrocchi per la nascita della redazione più grande d’Italia: il Gist con 220 giornalisti specializzati in turismo, e cultura del viaggio. Eletti i delegati del Triveneto: Maurizio Drago e Elena Cardinali

0
434

da https://arsartismagazine.com

di Gabriella Poli 

 

La valorizzazione del territorio italiano, delle nostre eccellenze enogastronomiche, culturali, paesaggistiche e tutto ciò che va promosso nei vari territori del nostro Bel Paese sono la mission attuale del Gist, la più grande associazione di giornalisti di turismo e cultura del viaggio italiana. Il progetto di creare una redazione che possa promuovere l’Italia è stato illustrato a grandi linee dalla presidente Sabrina Talarico, al Pedrocchi di Padova, in occasione della elezione del delegato e vice delegato del Triveneto (eletti Maurizio Drago e Elena Cardinali).

E’ tempo infatti dopo innumerevoli viaggi e reportage che hanno valorizzato fino ad ora mete esotiche, di intervenire sul nostro Paese, stremato dopo due anni di restrizioni pandemiche e trascurato, per esempio per quanto riguarda le infrastrutture, i trasporti, che rendono irraggiungibili intere regioni come la Liguria (una delle più provate) e dunque con il conseguente tracollo, tra l’altro dell’industria turistica.

L’idea della Presidente dovrebbe anche rivalutare la professione giornalistica, ormai intrisa di sfruttamento da parte di editori ed Enti che non riconoscono a chi scrive, talvolta nemmeno la dignità.

“Siamo tutti giornalisti di alto livello – ha specificato Talarico – esperti di turismo e grandi viaggiatori, in Italia e all’estero. Vogliamo proporci, con la forza di un’associazione autorevole come la nostra, come autori di contenuti a tutti quei soggetti, pubblici e privati, che di questi contenuti hanno bisogno: consorzi turistici, enogastronomici, destinazioni, comuni, regioni, alberghi, enti del turismo, operatori, eventi etc. Ciascuno di noi per la propria regione di appartenenza e di conoscenza”.

Il Gist, tra l’altro, organizza corsi di formazione professionale dell’Ordine dei Giornalisti ed ha attivato importanti partnership e collaborazioni, webinar ed iniziative in collaborazione con le istituzioni e dedicati a temi e destinazioni oltre ai premi Gist: il Premio letterario “Travel Stories Award”, dedicato alle narrazioni di viaggio e consegnato nella prestigiosa sede del Salone internazionale del libro di Torino; il “Travel Food Award”, patrocinato dall’Enit e consegnato al TTG Italia di Rimini; il Green Travel Award, patrocinato da Legaambiente, consegnato alla Bit di Milano, insieme, nel 2021, allo speciale Premio Blu per il “Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile”; Infine “Information Campaign Award, dedicato alle migliori campagne di comunicazione realizzate da Enti pubblici e privati.

All’aperitico di Padova, offerto all’antico Caffé Pedrocchi, dal direttore Manolo Rigoni, ha partecipato Franco Conzato (Promex Veneto Camera di Commercio), attivo per l’iniziativa “Health chef”.

L’annuario 2022 del Gist è stato sponsorizzato dalla Regione Marche, presieduta da Francesco Acquaroli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here