Regione Marche, presentata la nuova guida di Chiara Giacobelli

0
264

“100 cose da sapere e da fare ad Ancona e nella Riviera del Conero”, presentata in Regione la guida di Chiara Giacobelli, edita da Gruppo Editoriale Raffaello, in collaborazione con il Comune di Ancona.

Latini: “Evidenziata la capacità marchigiana di fare rete”. A Natale uscirà il volume su Ascoli e il Piceno

 

 

Suscitare curiosità e interesse, con un linguaggio semplice e immediato, utilizzando uno stile accattivante ma mai superficiale. È la guida di Chiara Giacobelli, edita dalla casa editrice marchigiana Gruppo Editoriale Raffaello, che presenta le “100 cose da sapere e da fare ad Ancona e nella Riviera del Conero”. Realizzata in collaborazione con il Comune di Ancona, mette in luce i punti forti della città, del litorale e del territorio circostante il “Monte di Ancona”. Aspetti insoliti e meravigliosi, da esplorare e assaporare nella loro interezza. Una guida destinata a suscitare l’interesse e a soddisfare la curiosità degli stessi anconetani, dei turisti, dei professionisti che trascorrono qualche giornata di lavoro nel capoluogo. Un libro che sicuramente mancava per valorizzare appieno Ancona e i suoi dintorni a 360 gradi.

La guida è stata presentata in Regione dall’assessore alla Cultura Giorgia Latini, dall’assessore alla Cultura del Comune di Ancona Paolo Marasca e dall’autrice Chiara Giacobelli. È il terzo “volumetto” della collana “100 cose da sapere e da fare a…” che ha già focalizzato le città di Senigallia e Pesaro. Non poteva mancare Ancona, il capoluogo regionale, mentre – è stato anticipato dall’autrice – a Natale sarà la volta di Ascoli e del Piceno.

L’autrice Chiara Giacobelli

“Questo vademecum è la sintesi della capacità marchigiana di fare rete, passando dal campanilismo spinto a un nuovo spirito collaborativo – ha evidenziato l’assessore Latini – È un volume di una collana importante che mette in evidenza le grandi opportunità che abbiamo sotto il profilo turistico e culturale. Siamo a fianco di tutti gli editori che promuovono la nostra regione. Tra poco aprirà i battenti il Salone del libro di Torino, dove avremo modo di mettere in vetrina le eccellenze del nostro territorio, come i bellissimi itinerari di Ancona e della Riviera del Conero divulgati da questa guida”. L’assessore Marasca ha sottolineato come Ancona, “soprattutto negli ultimi anni, è crescita dal punto di vista della vocazione turistica. Questa guida valorizza le tante città racchiuse dentro la città. Sottolinea la poliedricità di Ancona che va vissuta per molto tempo, adatta a target diversi di turisti alla ricerca di novità o curiosità”.

Questo libro su Ancona e sulla Riviera del Conero “costituisce qualcosa di nuovo nel panorama delle guide turistiche in commercio – ha detto l’autrice Giacobelli – Quelle edite con questo taglio, quindi molto inclusive, giovanili, con tante foto, riguardano soprattutto le grandi città. Mentre poche case editrici si occupano di territori più piccoli, meno inflazionati di Firenze o Venezia, che, però, interessano tanto il turismo alternativo”.

Il Gruppo Editoriale Raffaello, ha riferito il responsabile commerciale Salvatore Passaretta, “ha sposato questa idea che si è rivelata, poi vincente: lo vediamo dall’Interesse suscitato. Quindi è un qualcosa di nuovo, non soltanto per Ancona, ma in generale per i territori di provincia, tutti da scoprire”.

Il libro è stato realizzato grazie a cinque sponsor privati, sensibili alla valorizzazione del territorio: Innoliving Spa, Umani Ronchi, The Begin Hotels, Sartoria Luca Paolorossi e Gruppo Gabrielli. Èstato  presentato al pubblico il 5 maggio u.s. presso la Mole Vanvitelliana, in un plurievento che ha previsto anche la visita della mostra “Terra Sacra” e la proiezione delle immagini artistiche del fotografo marchigiano Enzo Torelli. L’evento si è tenuto in collaborazione con la Libreria Feltrinelli di Ancona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here