18.8 C
Milano
venerdì, Maggio 24, 2024

MILLEEUNABOTTE”, LA CANTINA DELLE MERAVIGLIE

Albinea (Reggio Emilia). Dal 16 al 19 giugno 2011 la 41a edizione della Sagra del Lambrusco e degli spiriti divini. 
 

"MILLEEUNABOTTE", LA CANTINA DELLE MERAVIGLIE
 

"Centocinquantalambruschi", degustazioni guidate, stand gastronomici, mostre e spettacoli con un unico protagonista, il lambrusco.

"Ombelicum Veneris", VIII° disfida del cappelletto reggiano. "Tirar di cannella", laboratorio sull’arte di tirare la pasta da sfoglia.

"Sdoriade", V° raduno internazionale delle resdore, le donne di casa.

"Rara Vitis Regensis", IV° palio del vino fatto in casa. IVa Disfida dei liquori storici e della tradizione familiare negli antichi domini estensi.

Il profumo del vino ma anche dei cappelletti, dei liquori antichi, di salame, mortadella e gnocco fritto. La tradizione reggiana va in scena dal 16 al 19 giugno 2011 ad Albinea, Reggio Emilia, nella 41a edizione della Sagra del Lambrusco e degli spiriti divini. Centocinquanta lambruschi si sfideranno nella Cantina delle meraviglie, dove tutti potranno assaggiare questo vino tipico delle terre reggiane e una giuria popolare deciderà qual è il migliore.
Tutte le sere stand gastronomici, dove assaporare i piatti tipici della cucina tradizionale reggiana, accompagnati dall’immancabile gnocco fritto e da un buon bicchiere di lambrusco. Un fine settimana con una fitta agenda di appuntamenti, da Sdoriade, V° raduno internazionale delle resdore (le donne di casa), all’Ombelicum Veneris, la disfida del cappelletto reggiano, fino al Rara Vitis Regensis, il palio del vino fatto in casa e al Tirar di cannella, un laboratorio sull’arte di tirar la sfoglia.

"Lambrusco Perbacco!" – Il re delle tavole reggiane, accompagnatore ufficiale dello gnocco fritto e della robusta cucina tradizionale, è il protagonista della 41a edizione della Sagra del Lambrusco e degli spiriti divini, ad Albinea, Reggio Emilia, dal 16 al 19 giugno 2011.
Saranno 150 i lambruschi, che si presenteranno nella Cantina delle meraviglie, tra degustazioni guidate da sommeliers dell’AIS e mescita dei migliori lambruschi delle provincie di Cremona, Mantova, Modena, Bologna, Parma e Reggio Emilia, da degustare in abbinamento con i prodotti tipici. La cantina riserva sorprese da….mille e una botte: degustazioni guidate di vini rari d’Italia e di vigne straniere in terra straniera, come quelli libanesi e armeni e "connubi divini", dal lambrusco e salame alla mortadella e champagne, da accompagnare sempre con il Pan da Re, il pane di Reggio Emilia.
Una giuria popolare avrà l’arduo compito di eleggere il miglior lambrusco presente alla manifestazione, in una gara fatta di profumi e sapori genuini.
Dove c’è il buon vino non può mancare la buona cucina. Il ristorante della Pro Loco, al Parco Lavezza, proporrà ogni giorno piatti della cucina tradizionale reggiana, accompagnati dallo gnocco fritto e giovedì 16 giugno organizzerà la speciale serata Ris-otto, otto ricette a base di riso, con seguito di trippa.

Non di solo vino…ma anche di cappelletti! – La Sagra del Lambrusco sarà teatro di tanti curiosi appuntamenti. Cosa c’è di meglio di un piatto di cappelletti per accompagnare il lambrusco? E allora ecco "Ombelicum Veneris", la VIIIa Disfida del cappelletto reggiano. Chiunque potrà partecipare, l’importante è consegnare in tempo utile 70 cappelletti in busta chiusa: una giuria di esperti sceglierà il cappelletto migliore. Per chi vuole invece imparare a fare la vera sfoglia c’è "Tirar di cannella", un laboratorio sull’arte di tirare la pasta da sfoglia.
Le gare a suon di sapori tipici proseguono con "Rara Vitis Regensis", IV° Palio del vino fatto in casa e con la IVa Disfida dei liquori storici e della tradizione familiare negli antichi domini estensi.
Sabato 18 giugno verrà presentato il Vocabolario dei dialetti del medio Appennino reggiano, mentre domenica 19 giugno la giornata inizierà con visite guidate alle Ville Albinetane per proseguire, dalle 10 alle 24, con la mostra mercato di vini e prodotti tipici e "Aspettando San Giovanni…" tra piante officinali e prodotti erboristici. Alle 12.30 singolare pranzo con "I ragaz ed la fola" un incontro con gli albinetani del tempo passato e alle 20.30 premiazione dei Pali e delle Disfide.

 

Info: Comune di Albinea tel. 0522.590201, fax 0522.590243 a.melloni@comune.albinea.re.it – www.comune.albinea.re.it

 

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles