23.2 C
Milano
martedì, Luglio 23, 2024

Melbourne, ready to go!


Ecco i consigli di Tourism Victoria per organizzare al meglio il viaggio di una vita: visti, smartphone app per organizzare il proprio tour e curiosità sul territorio e su Melbourne

 

L’Australia, terra dal fascino irresistibile: gli italiani confermano questo mito con un aumento del +12,5% di visite negli ultimi 12 mesi, secondo l’International Visitor Survey 2013 (dati giugno 2013). In particolare, il 55% degli italiani sceglie di trascorrere sempre più giorni nel Victoria – www.visitmelbourne.com/it – prolungando il soggiorno per godersi al meglio la natura varia, la fauna della regione e le numerose attrazioni della capitale.
L’organizzazione di un viaggio che spesso dura più settimane, per i più fortunati anche dei mesi, coinvolge diversi aspetti importanti. Ecco quindi i consigli di Tourism Victoria per arrivare preparati alla partenza e godersi in totale serenità l’arrivo nella terra promessa.
Compagnie aeree e visti per l’Australia
L’aeroporto di Melbourne, che dista meno di mezz’ora dal centro della città, è uno dei più importanti di tutta l’Australia, ed è meta di 27 compagnie aeree. Il ventaglio di possibilità per chi vuole prenotare un volo dall’Italia è abbastanza ampio: molte compagnie internazionali infatti offrono collegamenti tra i due stati, con partenze da Roma o Milano e solitamente con un solo scalo.
Per varcare il confine australiano è fondamentale arrivare muniti di visto. Le categorie di visto turistico sono tre a seconda del periodo di permanenza e dello stato di appartenenza. Per richiederlo è sufficiente seguire la procedura online sul sito del Ministero dell’Immigrazione (http://www.immi.gov.au/).
Molti giovani scelgono di trascorrere un periodo in Australia: per molti si tratta del classico anno sabbatico durante il quale viaggiare, imparare l’inglese e rendersi autonomi lavorando per mantenersi. Il Working Holiday Visa (per i cittadini italiani è la categoria 417) è pensato per questo tipo di soggiorno e permette a chi ha tra i 18 e 30 anni di ottenere un permesso per lavorare durante il periodo di permanenza. Trovare lavori stagionali è facile, soprattutto nel periodo estivo, che raggruppa numerosi eventi sportivi e culturali internazionali. Iscriversi a un’agenzia del lavoro o consultare la sezione delle offerte di lavoro sui quotidiani come The Age o Herald Sun sono ottimi modi per tenersi sempre aggiornati.
Orientarsi in Victoria: app e itinerari
A Melbourne ci si può comodamente muovere con i mezzi pubblici, efficientissimi e capillari. La città vanta infatti il più grande sistema tramviario al di fuori dell’Europa e il quarto più grande al mondo, con 244 chilometri di rotaie e 450 tram. Orientarsi vuol dire anche poter sperimentare tutto quello che la città offre: eventi, ristoranti, mostre. Grazie all’app Play Melbourne è possibile scoprire i segreti della città e i posti più trendy da vedere direttamente dal proprio smartphone, mentre per gli amanti del caffé e dei bar c’è The Age Good Cafe Guide, con tutti gli indirizzi dei locali e le specialità da provare in ogni posto.

Il paesaggio del Victoria spazia dalle catene montuose di Grampians alle distese di sabbia della costa, fino alle foreste pluviali delle zone interne, in un raggio utile per poter comprendere tutte le mete in un tour della regione. Per fare ciò è comunque consigliabile noleggiare una macchina così da poter attraversare, ad esempio, la Yarra Valley e visitare alcune delle 850 aziende vitivinicole presenti, per poi imboccare la Black Spur Drive, che collega la valle alla zona montuosa di Marysville, passando in mezzo alla foresta. Le principali compagnie di autonoleggio sono società multinazionali come Hertz, Europecar e Avis. Per chi volesse spendere un po’ meno, i locals consigliano di affidarsi a società più piccole e del luogo, come http://www.spendlesscarrentals.com.au/ o al car sharing come http://www.goget.com.au/ .
In valigia
Le sorprese che riserva l’Australia sono infinite, a partire dal clima: le stagioni invertite dell’emisfero australe rispetto al nostro non sono l’unico "dettaglio" da tenere presente quando si prepara la valigia. Il sole, infatti, batte in modo particolarmente forte sulla terra dei canguri: durante l’esposizione, è bene quindi proteggersi con crema solare ad alta protezione, occhiali da sole e t-shirt per evitare scottature. Le temperature in Victoria vanno dai 21ºC e i 34ºC in estate mentre in inverno non scende mai sotto lo zero, con una massina di 12ºC.
Ora non resta che chiudere i bagagli e partire!

Tourism Victoria è l’ente del Turismo di Melbourne e Victoria, regione dell’Australia che, all’interno di uno spazio relativamente piccolo, racchiude una sbalorditiva gamma di attrazioni. La seconda città dell’Australia, Melbourne, si caratterizza per la straordinaria convivenza di culture differenti che si avverte in ogni angolo della città. La combinazione di architettura antica e moderna insieme alla presenza di negozi alla moda, dei migliori ristoranti del continente, di un sistema di mezzi pubblici eccellente e di un variegato calendario di eventi rendono Melbourne una delle città più vivibili e innovative in cui vivere o soggiornare.
Oltre Melbourne, l’intera regione del Victoria racchiude numerosi luoghi d’interesse per visitatori di tutto il mondo: dalla spettacolare Great Ocean Road a Phillip Island – l’isola dei pinguini – e dalla regione dei vini a ben 36 parchi nazionali. Il tutto facilmente raggiungibile da Melbourne grazie alle dimensioni compatte della regione – la parte più difficile è scegliere da dove iniziare.

Per ulteriori informazioni: Ambito5 – Tel. 02 36556770

Cristina Castelli – cristina.castelli@ambito5.com
Chiara Zaccone – chiara.zaccone@ambito5.com
Roberta Ruocco – roberta.ruocco@ambito5.com

Tourism Victoria – www.visitmelbourne.com/it – https://www.facebook.com/TourismVictoriaItalia

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles