Master Mario Soldati, un grande progetto di formazione per la ripartenza

0
392
Mario Soldati

A Torino da gennaio 2021 il Master Mario Soldati in comunicazione turistica ed enogastronomica

 

 

 

Nel corso del 2020 il turismo e l’enogastronomia sono stati tra i settori che maggiormente hanno sofferto l’impatto della pandemia di Covid 19. Le lunghe fasi di chiusura, l’azzeramento degli arrivi dall’estero, l’incertezza delle prospettive occupazionali necessitano di uno sforzo imprenditoriale e organizzativo che deve partire dalle basi.

Occorre quindi adeguare gli operatori alle sfide che verranno con progetti di formazione qualificati, particolarmente rivolti alle giovani risorse. La comunicazione è lo scenario dove il sistema Italia si giocherà molte delle proprie carte, valorizzando e mettendo in luce aziende, professionisti e territori.

Il Master Mario Soldati è un progetto pilota a livello nazionale, con 4 mesi di lezioni e 99 ore di didattica in aula oppure on line (+ podcast scaricabile).

Il percorso formativo è significativamente dedicato alla figura di Mario Soldati, anticipatore e precursore della narrazione di cibo e vini, intesi come elemento fondamentale per la comprensione di un territorio e della sua gente.

Il Master prenderà il via a gennaio 2021 con il patrocinio del Gist, di DISAFA, Università degli Studi di Torino, Associazione Italiana Sommelier, IPSNET e Centro Pannunzio.

La Camera di commercio di Torino è intervenuta finanziando cinque borse di studio per la frequenza in aula.

Un sostegno fondamentale che ha permesso di individuare risorse particolarmente meritevoli. Gli assegnatari sono stati selezionati, nei mesi di ottobre e novembre 2020, sulla base del loro curriculum e dopo un test attitudinale con i responsabili della didattica. Il turismo e l’enogastronomia sono settori con realistica e auspicabile capacità di crescita nel panorama economico nazionale.

Ma anche aree professionali dove le opportunità di inserimento – per figure adeguatamente formate ed in grado di rispondere alle esigenze di un mercato fortemente selettivo – sono destinate ad aumentare nel corso degli anni. Il Master si propone di formare nella comunicazione: giornalisti e addetti stampa, influencer, blogger e comunicatori on line, titolari e direttori di strutture alberghiere, professionisti dell’accoglienza, ristoratori, agenti di viaggio, manager nell’incoming, social media manager, destination manager, food & wine manager, organizzatori di eventi e responsabili in marketing strategico, trend setter, operatori nell’e.commerce.

Professionalità distinte, ma che possono coesistere ed integrarsi in nuovi concept dalla continua evoluzione. Un destinazione turistica, un tour operator, un prodotto, un vino, un ristorante di eccellenza o un itinerario enogastronomico cominciano ad esistere realmente “solo quando vengono svelati e narrati”, spiega il direttore del progetto Guido Barosio.

Guido Barosio direttore del Master Mario Soldati

Da questo presupposto si deve partire per creare i soggetti che dovranno conoscere, interpretare e diffondere le peculiarità e le eccellenze di un territorio: professionisti curiosi, aggiornati, preparati a vincere la sfida sul fronte dei new media, adeguatamente informati su ciò che andranno a comunicare, naturalmente trasversali per sintonizzarsi in modo creativo con le opportunità lavorative nel momento in cui vengono generate.

Soggetti capaci, a loro volta, di creare essi stessi le opportunità professionali da imporre sul mercato. In un settore sempre più fluido l’intraprendenza deve andare di pari passo con la conoscenza del territorio e con la capacità di narrare, sedurre, attrarre, creando nuove opportunità e sintonie con i target di riferimento.

L’Italia – ai vertici internazionali per la qualità storica dell’offerta – oggi sconta un grave ritardo sul fronte della comunicazione. Tutte le figure operative nello scenario turistico sono chiamate ad una crescita culturale che non è più procrastinabile, pena il ridimensionamento della notorietà e dei fatturati.

Il Master Mario Soldati è un percorso concreto e operativo, dove le tecniche e le strategie di comunicazione verranno presentate da affermati professionisti del settore, selezionati in base alla loro capacità di gestire la docenza in aula e on line.

“Il nostro è il tempo della comunicazione – sottolinea Guido Barosio – Attraverso l’immagine e la narrazione il mondo dei viaggi e dei sapori ottiene e consolida reputazione e fatturati. Ma occorre comprendere che ogni singolo operatore impegnato sul campo è un media, che, come tale, risponde delle proprie strategie in prima persona”.

Info: tel. 335.5357777, tel. 3398936289

www.mastermariosoldati.it

mastertcomunicazione2020@gmail.com

 

 

 

 

Inizio lezioni: 12 gennaio 2021
Orario: martedì e giovedì dalle 17 alle 20

Formula: presenza e on line. Le lezioni resteranno tutte disponibili su canale You Tube dedicato

Costo: in aula 3.900 euro (1.500 per i soci GIST), on line 900 euro (600 euro per i soci GIST)

 

Programma:

 

Tecniche, linguaggi e scenari

  • –  Lo scenario turistico ed enogastronomico, opportunità di inserimento professionale
  • –  Tecniche di scrittura: struttura del testo, intervista, storytellin, reportage
  • –  Linguaggi televisivi: scenari, tecniche e organizzazione
  • –  Il diritto nei media e nella comunicazione
  • –  Fotografia e fotogiornalismo
  • –  La comunicazione digitale nel turismo e nell’enogastronomia
  • –  I social media e i panorami digitali

 

Modulo turismo

  • –  Il reportage, l’immaginario e il reale dei luoghi
  • –  L’ufficio stampa nel turismo in Italia e in Piemonte
  • –  L’ufficio stampa nel turismo, la comunicazione turistica internazionale
  • –  Interviste in aula e testimonianze
  • –  Il marketing nel turismo 

    Modulo enogastronomia

  • –  Le guide e il sistema dei media nell’enogastronomia
  • –  Elementi di degustazione nel mondo del vino, docenze in collaborazione conAIS (Associazione Italiana Sommeiller)
  • –  L’ufficio stampa nella ristorazione e nell’enogastronomia
  • –  Il marketing nell’enogastronomia
  • –  Interviste in aula e testimonianze
  • –  Cibo, salute e buone pratiche alimentariProgettazione tesi – 12 oreTOTALE: 99 ore

    I nostri docenti:

    Guido Barosio, Beppe Gandolfo, Guido Napolitano, Marco Carulli, Valerio Saffirio, Serena Fasano, Rosalba Graglia, Simona Nocifora, Supreeth Fasano, Gianfranco DeMaria, Mara Antonaccio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here