26.4 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Lofoten: la Norvegia artica sul Mare (1)

Le Isole Lofoten sono  un arcipelago collegato alla terra da ponti e tunnel, al di sopra del circolo Polare. La drammatica ambientazione fra mare e montagna le rende un luogo magico e idilliaco ideale per iniziare la scoperta di queste isole e immergersi nella caccia all’Aurora boreale, in inverno e, al Sole di mezzanotte, in estate.

Per visitarle è meglio affidarsi a chi il nord Europa lo conosce bene: www.easyweek.it operatore online specializzato, vi accompagnerà a scoprire il meglio che offrono queste incredibili destinazioni, come la Norvegia, e tutta la Scandinavia, cui aggiungere Islanda e Finlandia.

Lofoten

«Le notti non sono mai buie per un motivo o per l’altro – spiega Gianna Forlastro managing director del t.o. – Le isole nascono abitate dai pescatori di merluzzo, (o stockfish, da cui stoccafisso, baccalà insomma) e si sviluppano con un turismo lento, farcito di “esperienze” nelle quali calarsi, per vedere l’aquila di mare, havørn in norvegese, il più grande rapace del nord in azione mentre pesca, cercando di acchiappare salmerini o stoccafissi, al bolentino, o sciando sulla pista notturna illuminata se vi piace lo sci alpino o lungo le piste da fondo che qui abbondano.

Oppure camminando su sentieri di trekking e hiking davvero esaltanti!
La luce artica è intensa, profonda, piena di colori, dà una lettura del luogo poetica e, all’esterno, la Corrente del Golfo genera una temperatura accettabile, nonostante la latitudine sia al di sopra del Circolo Polare Artico!
Di giorno, i borghi di pescatori splendono sotto la ficcante luce artica, di notte si mostra l’Aurora boreale, oppure, secondo la stagione, splende il sole di mezzanotte. Insomma le Isole Lofoten sono la meta ideale per tutto ciò ed anche per chi viaggia fuori stagione».

Il paesaggio all’intorno, dove le montagne si tuffano in mare, è naturale, ricco di attrattive visuali, che ti incantano fra neve, roccia e acqua, incastonato tra i fiordi e abitato da una fauna molto peculiare.

Lofoten
RoRbuer le tipiche case dei pescatori, riadattate ad alta ospitalità

Le isole principali di Lofoten sono cinque: Austvågøy, Gimsøya ,Vestvågøy, Flakstadøya, Moskenesøya, separate dalla terraferma dal Vestfjorden, ma tutte collegate tra loro da gallerie e ponti stradali dall’interessante architettura.
Le giornate estive sono l’ideale per andare alla scoperta della superba costa in bicicletta mentre i rorbu, i tradizionali capanni rossi dei pescatori, sono i luoghi giusti per assaggiare piatti a base di prodotti marittimi cucinati sulle stufe a legna oppure per ammirare il panorama, meraviglioso che si palesa dovunque.

Pur trattandosi di una destinazione molto turistica, sulle Isole esiste una grandissima coscienza sostenibile e tutti lavorano per ridurre l’inevitabile impatto negativo del turismo sull’ambiente tanto che, addirittura, il Thon hotel Svolvær (gemello del poco lontano Thon Lofoten) è l’hotel più sostenibile in Norvegia con il 60% di energia prodotta in proprio e una serra idroponica sul tetto.

Lofoten

«Forse ciò che tutti amano maggiormente delle Isole Lofoten è la varietà di panorami – aggiunge Forlastro – Il paesaggio è infatti vario e la natura è fiorente sia dal punto di vista della flora che della fauna. Praticare diversi tipi di sport all’aria aperta è una delle principali attrattive che porta all’informalità di questi luoghi: sciare, pescare, fare trekking, provare rafting nell’oceano, oppure surf e persino immersioni. 
Gli amanti della pesca qui trovano il paradiso, potranno dilettarsi in questa attività che ha sostenuto l’economia delle isole per secoli, ammirando gli uccelli marini e, soprattutto le aquile, che sorvolano il mare, tuffandosi di tanto in tanto per acchiappare una preda».
Su ogni isola è possibile trovare baie isolate, pecore che pascolano nei prati e villaggi pittoreschi, tutti illuminati dall’unicità della luce artica, che ha saputo ispirare moltissimi artisti, i quali espongono le loro opere in diverse gallerie sparse per le isole.

Lofoten
Lofoten

Svolvær
Considerata la capitale dell’arcipelago delle Lofoten, il villaggio di pescatori di Svolvær si trova sulla costa meridionale dell’isola di Austvågøy ed è la base ideale per andare alla scoperta dei fantastici scenari naturali delle isole. È sovrastata dal punto più famoso di Lofoten, la granitica Svolværgeita con i suoi 2 giganteschi blocchi gemelli, distanti fra loro “un salto” da dove apprezzare una vista impagabile.

./. continua…

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles