23.2 C
Milano
martedì, Luglio 23, 2024

AUDI POLO TEAM SI AGGIUDICA LA GOLD CUP DEL MILANO AUTUMN POLO

Milano – Polo Village gremito di pubblico per seguire con entusiasmo ed attenzione le finali del Milano Autumn Polo sin dall’apertura del programma pomeridiano e festeggiare sotto la luce dei riflettori la vittoria del team Audi. Ieri sera il quartetto della casa automobilista dei quattro anelli, title sponsor del Polo Gold Cup Circuit, ha vinto il torneo meneghino con un goal di vantaggio sulla squadra del Monte Carlo Polo team in chiusura di un’appassionante partita. Audi (capitano Hannes Huehnlein, Fabio Acampora, Miguel Amieva, Juan Ruiz Guinazu) ha piegato la squadra avversaria (capitano Rommy Gianni, Luca D’Orazio, Juan Cruz Greguoli, Silvestre Fanelli) con un vero colpo di reni nel quarto e ultimo tempo quando Jaun Ruiz Guinazu ha messo a segno la stoccata

finale con un tiro lungo su azione, sparato da quasi 80 metri. Partita dura, anche se ben diretta dall’arbitro Federico Martelli, e in alcuni momenti notevolmente fallosa, soprattutto da parte del team monegasco, tanto che ben quattro goal dell’Audi sono state punizioni trasformate dall’implacabile Miguel Amieva. Il giovane argentino ha conquistato anche il titolo di capocannoniere del torneo con 15 marcature. Audi vince la prestigiosa Gold Cup mentre al Monte Carlo va la Silver Cup U.S. Polo Assn. Al capitano Rommy Gianni è andato il trofeo Federazione Italiana Sport Equestri come miglior giocatore italiano e al suo cavallo Capo il premio come migliore della finale. Premio Fair Play Spirito Divino Monsieur intitolato alla memoria di Giovanni Marchiorello al capi-tano svizzero Andreas Krattinger di U.S. Polo Assn.

AUDI GOLD CUP: TERZO POSTO PER HUBLOT CHE BATTE CORTINA POLO STYLE 8 A 5

Hublot (capitano Oscar Carona, Juan Gonzales, Francisco Zefere) scatenata non ha dato scam-po a Cortina Polo Style (capitano Allegra Nasi, Will Falk, Chris Falk, Olavo Novaes) battendolo per 8 a 5 e conquistando il terzo posto del torneo, premiata proprio il Trofeo Hublot. La fascia di capitano indossata da Carona (che ha sostituito Edoardo Romeo nella carica) ha galvanizzato l’italo-argentino, molto conosciuto a Milano, applaudito a scena aperta per i suoi quattro goal. Al solito incisivo anche Gonzales. Il Cortina ha reagito con il campione mondiale Novaes (una sua potente bordata da metà campo ha lasciato senza fiato gli spettatori, sfiorando il montante sinistro avversario) ed i fratelli canadesi Falk, che comunque hanno limitato lo svantaggio. Cortina, quarto in classifica, ha conquista il Trofeo Monte Carlo.

COPPA SUSSIDIARIA: RUINART VINCE SU U.S.POLO ASSN.

Ruinart (capitano Davide Dondena, Sebastian Bernardez, Fernando Rivera, Horacio Etcheverry) ha superato per 4 a 3 ½ U.S. Polo Assn. (capitano Andreas Krattinger, Paolo Calderaro, Pedro Soria, Julio Coria) partita con mezzo goal di vantaggio per minor handicap (il valore tecnico di ogni giocatore) complessivo. Incontro molto veloce e corretto caratterizzato da azioni concluse con tiri lunghi. Come la fucilata di Coria al terzo tempo che ha segnato da quasi metà campo e la marcatura realizzata da Bernardez al quarto, con una palla sparata dalle 50 yard che ha dato il successo alla Ruinart. A Ruinart è andata la Coppa omonima, Ruinart, mentre U.S.Polo Assn. si è aggiudicata quella Cortina Polo Style.

INFO : WWW.POLOGOLDCUPCIRCUIT.COM

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles