1.4 C
Milano
giovedì, Dicembre 1, 2022

VINITALY. Successo vini Valtellina.

Testo di Carlo Torriani

Grande successo hanno ottenuto i vini del Consorzio Tutela Vini Valtellina al recente Vinitaly di Verona da domenica 25 a mercoledì 28 marzo 2012 nel Padiglione Lombardia dove oltre 25.000 tra operatori, giornalisti e buyer hanno visitato lo stand della Valtellina soprattutto nei primi tre giorni .
Sul totale dei contatti delle aziende valtellinesi si stimano un 75% di visite di clienti già consolidati e un 25% di nuovi contatti da ricercare soprattutto tra province e regioni del Centro-Nord Italia ( Toscana, Emilia Romagna, Liguria, ecc.) che iniziano ad apprezzare sempre di più i vini valtellinesi. Il buon esito impegna ancora di più i produttori a cogliere le opportunità che questa fiera ha dato.
Un grande successo è stato anche quello della formula di abbinare al vino la gastronomia, il turismo, la cultura e la storia delle 18 cantine presenti a Verona. Si è trattato di un mix variegato con un unico collante d’eccezione cioè il territorio che ha visto tutta la filiera valtellinese nella vetrina internazionale di Verona per fare respirare la sinergia che insieme si rappresenta.
Decisivo l’abbinamento dei prestigiosi rossi con i piatti del territorio in veste finger food curati da uno staff di chef valtellinesi coordinati da Stefano Masanti presidente del gruppo Ristoratori della provincia di Sondrio. La "piazza" è stata inoltre animata da Radio Number One che ha mandato in onda l’alta qualità minuto per minuto. Ogni giorno diretta con commenti, testimonianze, ospiti, produttori, autorità locali e giornalisti.
«Un bilancio assolutamente positivo. – dichiara Mamete Prevostini, presidente del Consorzio Tutela Vini di Valtellina – Siamo entusiasti del successo ottenuto e la scelta di presentarci con un sistema integrato si è rivelata la chiave vincente della manifestazione. Abbiamo presentato i nostri vini ottenendo ottimi riscontri ma sono convinto che questa manifestazione sia stata un ottimo palcoscenico per tutto il territorio».
I riconoscimenti ottenuti dalla Valtellina a Vinitaly si concretizzano anche con il premio "Benemerito della viticoltura italiana Medaglia Cangrande" – uno dei più prestigiosi riconoscimenti all’interno del panorama vitivinicolo nazionale – consegnato a un produttore valtellinese a dimostrazione che dai terrazzamenti della Valtellina provengono da sempre vini che sono testimonianza di un saper fare millenario.
Ulteriori informazioni a: promozione@consorziovinivaltellina.com

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles