VACANZE IN CROAZIA IL PAESE CHE ISPIRO’ ANCHE DANTE.

0
903

Testo di GRAZIA SEREGNI
La Croazia non è una meta appetibile solo dagli amanti del mare per la sua costa lunga ben 445,1 Km. Qui la cultura occupa un posto importante, tanto che Dante Alighieri la nomina nella Divina Commedia "…Sì com’a Pola, presso del Carnaro/ch’Italia chiude e suoi termini bagna…". Anche Jules Verne vi si ispirò per la spettrale grotta di Pisino nel romanzo "Matthias Sandorf", mentre il famoso scrittore James Jojce qui sognò un futuro da tenore.
La Croazia è stata descritta da molti autori, così come la sua storia è stata scritta da numerosi popoli: Hisri, Celti, Romani, Longobardi, Bizantini, Slavi, Veneziani, Franchi, e dagli imperatori Austo-Ungarici.
Se arrivate dall’Italia la prima località sulla costa è Salvare, nota per il faro più antico dell’Istria, 1818, dove ora si può alloggiare per una vacanza fuori dagli schemi.
Nell’entroterra troverete il fascino delle cittadine medioevali di:Verteneglio, Buie, Momiano e Portole; mentre il bosco di Montona attira i buongustai per i suoi tartufi sin dai tempi degli antichi romani. Per chi cercasse un luogo tranquillo Cittanova (Novigrad), tipica cittadina di pescatori, è la meta ideale. Proseguendo sulla costa è un susseguirsi di località frequentate per il mare pulito, ma anche per la loro bellezza. Parenzo, che fu colonia romana e ne mantiene il sistema urbanistico ortogonale, è ricca di stupendi palazzi in stile gotico-veneziano. All’epoca del vescovo Eufrasio fu edificata la basilica in stile bizantino, con splendidi mosaici, che oggi fa parte del patrimonio dell’UNESCO. Seguendo la costa Rovigno è senza dubbio la località più scenografica. Di quest’ultima è doveroso segnalare l’iniziativa la quale permette una panoramica notturna indimenticabile; il tutto si può prenotare presso il "Museo della Batana" nella piazza principale. Per 30 euro una barca ("Batana") accompagna i visitatori ai vecchi magazzini del sale dove, ascoltando musiche e canti tradizionali, vengono serviti piatti locali quali: acciughe, fritto misto, dolci e tanto vino.
Più a sud il parco nazionale delle 14 isole di Brioni offre la possibilità di un forte impatto con la natura; qui il sole splende 2350 ore l’anno.
Anche Pola merita una visita attenta che potrebbe partire dal Foro, la piazza centrale dell’antica cittadina, per ammirare il bel tempio di Augusto di epoca romana, il palazzo comunale, gotico, e poco lontano l’arco di Sergi. Si prosegue poi lungo le mura dove si incontrano la Porta d’Ercole e Porta Gemina accanto alla cattedrale e case rinascimentali e barocche. Anche il vivace mercato meriterebbe una visita insieme alla chiesa di S.Francesco ed al Castello, fortezza veneziana, che domina la città. Il monumento più spettacolare è comunque l’Arena, uno dei più belli e ben conservati anfiteatri romani. Anticamente aveva una capienza di 25.000 spettatori, oggi è luogo di prestigiosi eventi culturali.
Tutto ciò può essere visitato partendo da un qualunque albergo della Croazia. Nel caso un obbiettivo importante per le vostre vacanze fosse una sistemazione fronte mare le ville di UMAG sono un’eccellente soluzione; per prenotare dovete collegarvi con www.solamelia.com. Senza problemi di parcheggio o la noia del traffico lungomare, questa zona offre infinite possibilità di alloggio:www.istraturist.com. Qui troverete anche un centro tennis (di fama mondiale) ITC con 15 campi in terra rossa, noleggio bici, sport vari e centri welness modernissimi e con personale altamente specializzato.
La Croazia si propone come meta turistica ideale non solo per il mare pulito e per le sue cittadine storiche, ma anche per le nuove vie del vino e dell’olio, gli alberghi quattro stelle con splendide spa e centri termali, ristoranti di ottimo livello e per le innumerevoli possibilità di campeggio.
Tra l’altro Croazia vuole dire anche una serie di sofisticatissime "residenze-albergo", www.istriancharme.com, dove le suites spesso sono affacciate sul mare, la piscina può trovarsi al terzo piano con palestra e luoghi per i massaggi; il tutto in un bow-window vista mare. Stiamo parlando, in questo caso, dell’albergo-ristorante "Valssabbion" a Pieŝĉana Uvala (Pula), www.valsabbion.hr .Qui anche il ristorante è un capolavoro di architettura moderna, caldo ed accogliente quanto buona e sorprendente è la cucina. Altrettanto, ma nel rispetto della architettura tradizionale, si può dire per l’hotel "San Rocco", www.san-rocco.hr , la cui cucina vi sorprenderà positivamente.
Per chi desiderasse un 4 stelle "tradizionale" fronte mare con piscina e molti sport a disposizione, un veloce self service e le auto parcheggiate sempre fuori dal complesso residenziale, suggeriamo come esempio l’Hotel Medulin: www.arenaturist.hr .
Scendendo di categoria, anche i più modesti 3 stelle offrono prati, piscine e sport fronte mare con ampie zone per circolare con biciclette, skate, e monopattino, buona anche l’accoglienza per gli animali domestici.
La meta più ricercata per chi vuole un ottimo trattamento e da grande importanza alla spa ed al welness , ma non disdegna i grandi alberghi, l’hotel "Sol Coral" a Umag; completamente rinnovato offre esperti terapeuti orientali che praticano le discipline tradizionali a partire dai vari tipi di massaggio: moya@pu.t-com.hr
Coloro i quali considerano il buon vino ed i prodotti genuini la meta della vacanza potranno trovare in Croazia molti luoghi dove acquistare, soggiornare e mangiare. Un esempio per tutti può essere "KOBNOLA", una casa colonica ben ristrutturata circondata da vigneti di proprietà dove il vino viene prodotto con grande attenzione e le moderne cantine offrono il meglio dei vini tipici ed un vino biologico vinificato nelle anfore come da tradizione. Non lontano il ristorante "Marino" serve una cucina nostrana e gustosa. Vi si arriva seguendo la strada dei vini a Momjan, località Kremenje, www.konoba-marino-kremenje.hr

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here