Uno sguardo su Israele. Storia tra città e deserto con gli scatti di grandi reporter di Viaggio

0
282

 

di Jimmy Pessina

 Giovedi sera nella splendida cornice della Società Geografica Italiana a Roma, l’ufficio Nazionale Israeliano del Turismo ha presentato la mostra: Uno sguardo su Israele. Storia tra città e deserto con gli scatti di grandi reporter di Viaggio. 

 

L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo ha presentato all’interno del Festival della Letteratura di Viaggio, la mostra fotografica “Uno Sguardo su Israele. Storia tra città e deserto”, voluta per il 70° anniversario della nascita dello Stato di Israele.

“Siamo felici di portare Israele all’interno del Festival della Letteratura di Viaggio, il perfetto contenitore per presentare ai viaggiatori italiani il nostro Paese nel 70° anno dalla nascita dello Stato”.   Ha affermato Amir Halevi, Direttore Generale del Ministero del Turismo di Israele.

“Un viaggio attraverso la Galilea, Tel Aviv, Gerusalemme, il Mar Morto e il deserto del Negev e un invito aperto a scoprire dal vivo la destinazione e il suo incredibile mix di storia, archeologia, architettura, cultura millenaria, spiritualità e natura: poche mete al mondo sanno entrare nel cuore dei visitatori come Israele E’ un grande onore per noi partecipare per la prima volta al Festival della Letteratura di Viaggio con una mostra che racconta attraverso 20 scatti di 12 fotografi internazionali la varietà del territorio di Israele” ha commentato Avital Kotzer Adari, direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Gli autori delle fotografie, sono tra i più grandi fotografi di viaggio contemporanei che vantano grandi collaborazioni in Italia e all’estero: tra questi sono presente anche io con due scatti del Deserto del Negev, dei quali uno è stato utilizzato per il manifesto ufficiale.

 

Crediti foto: Jimmy Pessina

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here