Una casa di libri a Soave

0
3157
La reception del B&B Antique Maison “Una casa di libri”

di Claudia Farina

 

Lei insegnante appassionata di letteratura inglese dell’800, lui antiquario e restauratore, uniti nella vita e nel B&B Antique Maison “Una casa di libri” a Soave (VR). Michela Creasi e Luigino Mericiani hanno generato due creature negli ultimi anni: il Festival Letterario di Soave, con la partecipazione dei maggiori scrittori italiani – la sesta edizione si terrà dal 2 al 5 aprile 2020 – contribuendo a dare fama di cultura alla città medioevale di Soave, nota per il suo splendido castello e soprattutto per il vino, conosciuto ed esportato nel mondo.

Il logo del B&B Antique Maison “Una casa di libri”

Nell’Antique Maison di Soave i libri non sono oggetto d’arredo o di esibizione, ma immagini parlanti che coinvolgono gli ospiti, a cominciare dalla reception, dove le pareti sono tappezzate con le foto di decine di  scrittori, da Shakespeare ad Alda Merini, per “associare un volto ad un autore e ad un titolo, perché anche il volto e la foggia del vestito sono emblematici nella storia della letteratura” spiega la proprietaria Michela Creasi. Che la sua epoca del cuore sia l’Ottocento inglese lo si capisce dai volumi nelle biblioteche collocate ovunque, da Piccole Donne a Orgoglio e Pregiudizio, ma non mancano i libri di poesia e la letteratura per l’infanzia. Oltrepassata la reception, si accede alla sala colazioni dedicata ad Hermann Hesse e alle camere, salendo la scala con i gradini… da leggere: ognuno è tappezzato da titoli e le pareti sono adornate da frasi e aforismi. Non solo le pareti: i listoni di legno delle camere luminose e spaziose, arredate in stile Shabby con tendine a piccoli fiori, esibiscono incipit di Cime tempestose e Jane Eire, e portano i nomi delle loro autrici, le sorelle Brontee Charlotte ed Emily.

Una scala di libri

Mobili, pavimenti, testiere dei letti sanno di legno antico recuperato e riattato dal gestore Luigino Mericiani, con accorgimenti di vero artigianato come il pavimento in legno sbiancato, i cassettoni decorati, le porte recuperate e sagomate, fino al banco da falegname divenuto mensola per la colazione: tutta opera sua. Come nella migliore tradizione, il B&B di Soave è ricavato da una dimora rurale dei primi dell’Ottocento e si trova nel borgo medioevale ai piedi del castello scaligero, in una stretta via in lieve salita; l’atmosfera intima, colta, accogliente ha profumi di biscotti allo zenzero e tè alle 5 p.m. , come si addice all’ Antique Maison.

La sala colazione

INFO www.bedandbreakfastantiqueamison.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here