Skyway Monte Bianco, Buffet Alpino

0
652
Credits: Valentina Sommariva, Food Photographer

L’esploratore del gusto

 

Skyway Monte Bianco non è solo una funivia, ma un’idea grandiosa: avvicinare l’uomo alla montagna, scalare i confini e superarli, abbracciare con lo sguardo l’orizzonte e perdersi al di là.

L’esplorazione della vetta più alta d’Italia non si limita certo all’ascesa: presso la stazione di Pavillon, sospeso tra l’ultima vegetazione e il primo cielo, potrai assaporare la montagna come non hai mai fatto prima.

Lo Chef Gourmet Agostino Buillas porta le sue deliziose intuizioni gastronomiche sulle pendici del Monte più alto d’Italia, in una location suggestiva che incarna lo stile tipico valdostano: il Buffet Alpino è una nuova pausa fatta di sapori autentici e materie prime di qualità ispirate al territorio.

Il Buffet Alpino è un modo nuovo di approcciare all’esperienza culinaria, gustando i sapori autentici di montagna e di alta qualità in chiave moderna.

Ogni esploratore potrà comporre il proprio menù aggiungendo i POT secondo il proprio gusto, scegliendo tra proposte innovative ma fedeli alle ricette tradizionali della Valle d’Aosta.

Orari di apertura Buffet Alpino: tutti i giorni, escluso il martedì, dalle h12:00 alle h15:00 presso la stazione di Pavillon.

 

A proposito di Skyway Monte Bianco

Skyway Monte Bianco non è solo una funivia, è un’idea: avvicinare l’uomo alla montagna e al cielo, allargare gli orizzonti e superare i confini. Una meraviglia tecnologica di ingegneristica italiana che offre un’esperienza di viaggio indimenticabile, in grado di coinvolgere tutti i sensi, accompagnandoli verso il punto più vicino al Monte Bianco, per arrivare là dove lo sguardo si perde. Situate a Courmayeur, nel cuore delle Alpi della Valle d’Aosta, le nuove funivie del Monte Bianco – inaugurate a giugno 2015 – non sono un semplice mezzo di trasporto, ma sono il modo più sensazionale e più veloce di raggiungere il punto più vicino alla cima del Monte Bianco e la maestosità dei ghiacciai, da cui partono percorsi alpinistici e fuori pista che collegano la regione con la Francia e la Svizzera. Le quattro cabine, dalla linea sobria e di forma semisferica, sono strutture panoramiche che ruotano delicatamente a 360° durante tutta la salita, offrendo una vista unica sul Gigante d’Europa e sulle vette circostanti come il Cervino, il Monte Rosa e il Gran Paradiso, accompagnando i visitatori fino all’ultima stazione a 3.466 metri in soli 15 minuti in un crescendo di emozioni da vivere in una dimensione straordinaria, in equilibrio tra terra e cielo. Skyway Monte Bianco consente a tutti di vivere un’esperienza unica in cui si combina alla perfezione la meraviglia della natura e quella della tecnologia.

LE STAZIONI – Skyway Monte Bianco collega e rende facilmente accessibili le tre stazioni di Courmayeur (1.300 m), Pavillon du Mont Fréty (2.200 m) e Punta Helbronner (3.466 m), inserendosi in modo armonioso e sostenibile nel contesto naturale della montagna, grazie alle cabine trasparenti che salgono silenziose lungo il percorso e al design delle stazioni in vetro e acciaio. Da qui è facilmente raggiungibile il Rifugio Torino e partono percorsi alpinistici e fuori pista come quello del ghiacciaio del Toula, del Marbrées, i 24 Km della Vallée Blanche, che conducono fino a Chamonix, e quello del ghiacciaio della Brenva, nella zona dell’Aguille d’Entrèves.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here