La Scarzuola: una visita tra sacro e profano nel cuore dell’Umbria

0
7564

Sono tre le porte da cui inizia la visita della valletta, alle spalle del convento, nel giardino segreto che ospita la Fontana del Tempo: la Gloria Dei, che riporta al convento, la Gloria Mundi, una spirale simbolo della fama e della mondanità e infine la Mater Amoris, che conduce al vascello in pietra, circondato da una vasca d’acqua.

Il percorso in questa cittadella di tufo con sette quinte teatrali e stravaganze architettoniche varie, è complesso, per la ricchezza della simbologia e dei riferimenti storici ed artistici: templi pagani, come quelli di Flora e Pomona, il Teatrum Mundi con l’occhio di Buddha, la Torre della Meditazione, quella del Tempo e quella di Babele, le carceri e il labirinto delle musiche. Il tutto collegato e inframezzato da scale e scalette, statue zoomorfe, fregi, scene, simboli esoterici, porte che culminano nell’Acropoli, un nucleo affastellato di edifici, simili a castelli di sabbia, che raffigurano il Partenone, il Colosseo, il tempio di Vesta, l’Arco di Tito, la Torre dell’orologio.

Scarzuola 3

Luogo incantatore, miscuglio di sacro e profano, la Scarzuola era originariamente un romitorio francescano del XIII secolo che un architetto lombardo sceglierà, 700 anni dopo, per far esplodere la sua fantasia creativa, ristrutturandolo e costruendo nel parco circostante la sua città ideale.

Il nome originario dell’area – Scarzuola – deriva, pare, dalla “scarza”, una pianta palustre di cui la zona è ricca, ma il complesso è noto anche come “La Buzziana” dal nome dell’architetto Tommaso Buzzi, artista e progettista assai attivo nel Novecento che qui ha lasciato un’impronta indelebile, firmando una sorta di autobiografia in pietra.

Come sempre, quando arte, misticismo ed esoterismo s’incontrano, ogni visitatore può dare del luogo diverse letture: un percorso iniziatico, un labirinto dello spirito, un affascinante “bigino” dell’arte della prima metà del Novecento. In ogni caso, una visita da non perdere.

Testo di Ada Mascheroni

scarzuola2

 

La Scarzuola

Montegabbione (Terni) – Località Monte Giove

Visite guidate su prenotazione a pagamento (tel. 0763 837463)

http://www.lascarzuola.com

info@lascarzuola.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here