Pila, a due passi da Aosta, offre mille opportunità

0
238

Mercatini natalizi, competizioni di sci alpino, i “luoghi” di Rocco Schiavone,

70 chilometri di piste, fiaccolata dei maestri a Capodanno e in maschera a Carnevale: Club Esse Pila 2000, direttamente sulla neve e poco distante dalla cabinovia per il capoluogo, è ideale per godersi divertimento e tradizione 

 

Aosta, 27 novembre 2018 – C’e anche la possibilità di seguire le orme di Rocco Schiavone, il vicequestore romano trapiantato all’estremo nord dalla penna di Antonio Manzini e interpretato in tv da Marco Giallini, per scegliere di trascorrere una vacanza invernale ad Aosta. Così come gli amanti dei mercatini non possono lasciarsi sfuggire la bancarelle natalizie nel Teatro Romano, fino al 6 gennaio, o la Fiera di Sant’Orso, il 30 e 31 gennaio, un appuntamento tanto sentito da non avere mai saltato un’edizione dall’anno 1000: Sant’Orso regalò ai poveri del borgo di Aosta un paio di zoccoli ed è in suo onore che mille artigiani da tutta la regione espongono capolavori in legno, vimini, pietra ollare, cuoio, ottone, ferro.

Se invece la montagna in inverno vi piace proprio per sciare, ciaspolare, pattinare, andare sulla bicicletta da neve, frequentare con i bambini i parchi gioco invernali, aspettare l’arrivo di Babbo Natale sulla slitta, Pila, a venti minuti di telecabina da Aosta, è la meta ideale.

Pila offre oltre 70 km di piste e 15 impianti tra seggiovie e funivie per soddisfare tutti in gusti e le competenze e ospiterà dal 21 al 23 dicembre la Fis Master Cup di Sci alpino, concorso che affiancherà le tre tappe di Coppa del Mondo che la Valle d’Aosta è stata incaricata di organizzare (snowboardcross a Cervinia, sci di fondo a Cogne, telemark a La Thuile).

La stagione in Valle d’Aosta è partita bene, con un trend in crescita costante anche grazie agli investimenti sui mercati esteri. “Le prospettive sono buone – conferma Marco Baldisseri, Chief marketing officer di Club Esse (www.clubesse.it) , catena alberghiera italiana che vanta 16 strutture turistiche in sei regioni italiane, tra cui l’hotel Club Esse Pila 2000 –. Lo scorso anno in regione la clientela straniera è arrivata al 54%, inglesi, scandinavi, persino cinesi, e quest’anno ci sono tutte le condizioni per fare ancora meglio”.

Club Esse Pila 2000, con vista sul Monte Bianco e sul Cervino, è situato proprio nel centro di Pila, direttamente sulle piste da sci e a poca distanza dalla cabinovia che porta ad Aosta. L’albergo aprirà la stagione il 21 dicembre, in coincidenza con le vacanze scolastiche. D’altra parte, il turismo familiare è da sempre uno dei cavalli di battaglia di Club Esse, che ha un occhio di riguardo per genitori e piccoli ospiti, coccolati con menù specifici e un apposito staff di intrattenimento e animazione con cui possono cenare, sciare e divertirsi attraverso  giochi, tornei, serate, film e laboratori. Senza contare che il 24 dicembre e il 6 gennaio i più piccoli potranno incontrare in paese Babbo Natale e la Befana in persona!

Anche le tariffe sono a misura di famiglia: un bambino fino a 12 anni in camera con papà e mamma non paga, mentre se è accompagnato da un solo genitore paga mezza quota; il costo minimo per una camera tripla in mezza pensione bevande incluse è di 90 euro al giorno (30 a persona), per una quadrupla, di 112 (28 euro a persona).

A chi invece volesse approfittare delle piste da sci innevate e della loro magica atmosfera per celebrare l’arrivo del nuovo anno, l’hotel Club Esse Pila 2000 offre la settimana di Capodanno a 99 euro a notte a persona, incluso il Cenone. Informazioni e prenotazioni: 06 45439344, oppure info@clubesse.com

Vale la pena di trascorrere a Pila domenica 30 dicembre: nel pomeriggio, dalle 15, si susseguiranno giochi e trucca bimbi, musica, la mongolfiera ancorata per provare l’emozione di un volo vincolato, la tradizionale fiaccolata dei maestri di sci (alle 18) e i fuochi d’artificio.

Ma la stagione non finisce con il nuovo anno: si può festeggiare sulla neve anche San Valentino, con una romantica ciaspolata il 14 febbraio, oppure il Carnevale, con la coloratissima fiaccolata in maschera del 7 marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here