MySunSea e la ripartenza tanto attesa: aspetti interessanti

0
265

 

Segnali positivi in termini di fiducia e voglia di ricominciare. Arrivano dal tour operator MySunSea.

 

«Qualcosa si muove, dal 3 giugno, data di apertura delle regioni. I telefoni hanno ripreso a squillare e non per cancellazioni, ma per nuove prenotazioni. Certo lo scenario è un po’ cambiato, dopo la pandemia, ma avvertiamo forte la voglia di rimettersi in moto – spiega Rosita ANGELINI, ad del tour operator bolognese – Abbiamo i collaboratori su turni ridotti, ma la nostra fiducia è alta, tanto che stiamo ridiscutendo i contratti con i fornitori, compagnie aeree e albergatori, perché il terreno per l’ottimismo passa dal mercato, ma anche dalla collaborazione di tutta la filiera. MySunSea si sta muovendo per verificare che i requisiti di sanificazione richiesti siano applicati a tutte le strutture commercializzate ».

Rosita Angelini, AD di MySunSea
Rosita Angelini, AD di MySunSea

Come previsto Lampedusa e Sardegna sono le prime richieste confermate,  ma ci si attende anche un certo movimento su Grecia e Croazia.

«La Grecia aprirà le frontiere agli italiani il 15/06 con l’apertura degli aeroporti di Atene e Salonicco – prosegue ANGELINI – mentre le isole, cosa che ci interessa di più, essendo proprio lì la maggior parte della nostra offerta, vedranno l’apertura degli scali il 1 luglio».

«La Sardegna è l’altra destinazione che crediamo avrà un’annata importante – prosegue ANGELINI – sarà accessibile dal 3 giugno con autocertificazione e dal 12 giugno registrandosi sull’app Sardegna Sicura. I voli e i traghetti in continuità territoriale sono attivi, fino al 12 giugno, dopodichè saranno riattivati tutti i porti e aeroporti».

Poi Lampedusa, cavallo di battaglia da sempre di MySunSea, con i collegamenti di Blue Panorama che riprenderanno il 5 luglio da Bologna, Malpensa, Bergamo e Fiumicino e Volotea da Verona e Venezia. L’estate si preannuncia con un buon ritorno al turismo, soprattutto perché Lampedusa è stata praticamente per tutto il periodo di lockdown, Covid free (1 solo caso)».

La Croazia è assolutamente e del tutto aperta al turismo per cui non rappresenta un ostacolo, anzi, ci si attende un bell’exploit visto che si raggiunge, comunque, agevolmente dall’Italia in auto. «Le nostre proposte sono comunque improntate a grandi spazi – precisa ANGELINI – glamping e camping, appartamenti in villette, mobilhome, senza la concentrazione dei grandi resort, ampie spiaggie e tanto verde, per una vacanza all’insegna della natura e della sostenibilità».

Stanno tenendo bene I Viaggi della maturità, con un calo al momento del 20% legato alle cancellazioni, il che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Al solito le mete più richieste sono in Grecia, Zante, Corfu e Rodi, in Croazia Novalja sull’isola di Pag. Stiamo preparando anche dei pacchetti per i maturandi nave + appartamento e S.Teodoro – Sardegna.

« Due le “promo” attive per agevolare le agenzie in questa ripartenza – conclude ANGELINI – la Zero penali che consente di recedere dalla prenotazione entro 14 giorni dalla partenza con restituzione acconto in denaro (non voucher) valida fino a fine giugno, e lo “Slim price” che continua con le condizioni agevolate di tariffa, ma senza il pagamento immediato della pratica. Ci teniamo a proseguire l’attività con condizioni interessanti sia per i nostri clienti sia per i nostri fornitori. Noi sosterremo in tutti i modi le agenzie di viaggi e le piccole economie legate al nostro prodotto, che si basa su case vacanza e piccole strutture a gestione familiare. L’economia è circolare e se ripartiamo noi che vendiamo vacanze, ci sono più possibilità che possa ripartire il nostro paese».

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here