Martedì10 ottobre, la Chefs’ Cup all’Antinoo’s Lounge & Restaurant di Venezia

0
226

il ristorante del Sina Centurion Palace,
cinque stelle lusso della SINA Hotels

Si sfideranno gli Chef
Massimo Viglietti (Enoteca Achilli al Parlamento di Roma) e Riccardo Bassetti (Il Porticciolo a Laveno Mombello, VA) Chef Resident sarà l’Executive Chef Massimo Livan

 

Martedì 10 ottobre alle 20.00, SINA Chef’s Cup Contest fa tappa all’Antinoo’s Lounge & Restaurant, il ristorante del Sina Centurion Palace cinque stelle lusso della SINA Hotels. Saranno protagonisti gli Chef Massimo Viglietti (Enoteca Achilli al Parlamento di Roma) e Riccardo Bassetti (Il Porticciolo a Laveno Mombello, VA). Chef Resident sarà l’Executive Chef Massimo Livan.

Ecco le ricette che proporranno gli Chef in gara: Chef Riccardo Bassetti preparerà il “Gambero rosso – ispirato a Valentino”. L’Executive Chef Livan il “Risotto con patate aromatizzate alla maggiorana con polvere di pancetta affumicata e tartufo”; seguirà il secondo piatto preparato dall’Executive Chef Livan: “Trancio di rombo con panure al mandarino su crema di topinambur e gocce di riduzione di lampone”. Chiuderà il dessert di Chef Viglietti: “Crema di banana con cioccolato bianco e caviale”, ispirato a Jean Paul Gaultier”. I vini sono di Cantine San Marzano. Il costo della cena quattro portate è di 90 euro vini inclusi (Info. 04134281, sinacenturionpalace@sinahotels.com) . Chef Riccardo Basetti spiega: «Ho scelto Valentino per i suoi abiti lunghi, essenziali e rossi, rossi come il gambero che presenterò anche lui rivestito di una speciale “carta” di crostacei che sarà posta proprio come una lunga gonna, sopra alla tartare. Il gambero sarà completamente spogliato e per “rivestito” sempre dal suo “abito”. Un piatto essenziale, così come la moda di Valentino».

Dopo Venezia il SINA Chefs’ Cup Contest farà tappa, martedì 7 novembre 2017, al Sina De La Ville di Milano. Infatti, palcoscenico d’eccellenza, del Contest sono gli alberghi del gruppo SINA

Hotels, interpreti della tradizione squisitamente italiana fatta di storia, cultura, arte, lusso ed eccellenza. Sina Villa Medici a Firenze, Sina Bernini Bristol a Roma, Sina Centurion Palace e Sina Palazzo Sant’Angelo a Venezia, Sina Brufani a Perugia, Sina Villa Matilde a Romano Canavese (Torino), Sina The Gray e Sina De la Ville a Milano, Sina Maria Luigia a Parma, Sina Astor a Viareggio, Bellevue Suites & Spa a Cortina d’Ampezzo di Sorgente Group rappresentano l’universo dell’ospitalità italiana.

Le coppie che finora hanno ottenuto il massimo del punteggio sono quelle composte da Repetti e Proto e Noda e Breda, arrivati a pari merito.

Nel corso delle serate della SINA Chefs’ Cup Contest, gli chef hanno il compito di creare le loro ricette originali, ispirate appunto quest’anno alla moda: stili, tendenze, capi, colori e consistenze di tessuti che hanno fatto la storia del costume. Celebri stilisti e abiti amati in tutto il mondo, vengono trasformati in profumo e gusto, grazie alla maestria e creatività degli Chef nonché all’uso di materie prime di qualità e attenzione al bio.

Al termine di ogni serata, la giuria si esprime secondo i parametri di aderenza al tema scelto, complicità di coppia, bontà del piatto, rapporto qualità/prezzo, valore estetico/artistico. La coppia di finalisti poi volerà a Londra dove si affronterà, affiancata da Chef internazionali.

SINA Chefs’ Cup Contest è un’iniziativa realizzata in collaborazione con Cantine San Marzano – interpreti del rinascimento pugliese, che abbineranno i vini alle ricette e saranno anche protagonisti sui social con i video creati per spiegare la creazione del piatto e l’abbinamento del vino; e con Diners Club – il gruppo con oltre 60 anni di storia, nato proprio nell’alta ristorazione per offrire privilegi unici ed esclusivi, come in questa occasione per cui i soci avranno agevolazioni e incontri dedicati con gli chef. A rendere le serate ancora più frizzanti, le bollicine Ferrari.

SINA Chefs’ Cup Contest, ora alla quinta edizione, ha visto protagonisti 54 chef stellati per 54 nuove ricette, 20 ristoranti e 20 chef resident che hanno ospitato le coppie in gara, 26 tappe italiane e 3 tappe internazionali (San Francisco, New York e Tokyo), una tappa ad EXPO con la cucina internazionale asiatica, 80 giudici italiani e 12 internazionali, 30 sponsor.

Per informazioni e prenotazioni: sina.marketing@sinahotels.com (costo a partire da € 90 inclusi i vini).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here