L’altra Ibiza

0
279

di Maria Vittoria De Matteis

 

Paradiso del divertimento, con le discoteche più grandi d’Europa, dove? A Ibiza. Ma la più caotica delle Baleari non è solo sinonimo di movida: ha anche un altro volto nascosto. Rifugio semplice e chic, offre un modo di vivere alternativo e rilassato. San Antonio, famosa per il celebre locale Cafè del Mar, ogni sera attira centinaia di turisti per un aperitivo al tramonto, o l’elegante Santa Eulalia, nella zona est, dove si respira l’aria più autentica dell’isola, adatta a chi voglia esplorarne la tradizione culturale, come i vecchi mulini a vento, la Fortezza di El Puig, del XVI secolo. L’entroterra di Ibiza ha un fascino particolare, per via dei suoi scenari rurali e aridi, tra ville in pietra, campi di ulivi e ritiri dove praticare meditazione e yoga. Per provare un’esperienza diversa, ci sono anche serate in ristoranti con instancabili chef famosi non solo per la loro magia ai fornelli, ma anche perché ogni cena sarà accompagnata – per esempio – da spettacolari performance del Cirque du Soleil. L’isola è attraente anche per giovani europee in cerca di un lavoro.

Le spiagge però sono la vera ricchezza dell’isola. A partire da Es Jondal, una cala che si trova nella zona a sud dell’isola, nell’ampia baia di Porroig, vicino San Josep de Sa Talaia. Con ciottoli e acque turchesi, è lunga circa mezzo chilometro, circondata da una vegetazione tipicamente mediterranea: posto defilato e silenzioso, ideale per apprezzare il lato più selvaggio dell’isola. Per chi cerca paradisi in stile caraibico, la meta più ambita è Ses Salinas. Spiaggia di sabbia bianca e fina come borotalco, acque trasparenti e calde, è parte dell’omonimo parco naturale protetto, per il suo alto valore ecologico. E poi la nascosta Cala Salada, celebre per le sue acque turchesi, o la bianchissima Cala Tarida o Talamanca, la più lunga, ma la più tranquilla è Cala Molì.

L’isola dà molto a chi cerca l’incontro con la natura, il divertimento e la tradizione, con incontri culturali di livello (festival Jazz, festival delle luci, rassegne folkloristiche e appuntamenti sportivi). Il target che si va a soddisfare non è solo giovanile, ma anche adulto e maturo, con offerte ricettive adatte ad ogni età ed esigenza. L’isola è baciata dal sole quasi tutto l’anno, e per la sua felice posizione può esser facilmente base per vacanze stanziali o punto di partenza per escursioni nelle altre isole vicine. Il territorio è variegato e offre alcune fra le più belle spiagge del Mediterraneo. Sarà una sorpresa scoprire il volto inedito di Ibiza: un paradiso di quiete e qualità di vita.

Articolo pubblicato al link: http://www.rmagazine.it/2018/11/30/laltra-ibiza/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here