l’Abruzzo del vino è al centro del Mondo

0
2473

Premio Internazionale di giornalismo Words of Wine: l’Abruzzo del vino è al centro del Mondo

Pescara, 20 dicembre 2014 – Unire gli sforzi per comunicare al mondo la qualità dei vini d’Abruzzo. È questo il messaggio forte lanciato da Tonino Verna, presidente del del Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo durante la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio giornalistico internazionale Words of Wine, svoltasi all’Auditorium Petruzzi a Pescara.

«Puntiamo a creare la Federazione dei consorzi dei vini abruzzesi – ha detto Verna – e visto il successo avuto in questi due anni di campagna di comunicazione e l’importanza di eventi come questo possiamo affermare di aver compiuto un percorso importante di crescita. Abbiamo bisogno di comunicare le nostre eccellenze per conquistare i mercati di qualità e quelli di volume, facendo squadra».

A testimoniare la grande attenzione che il mondo del vino internazionale sta riservando all’Abruzzo e ai suoi prodotti è stata Sarah Jane Evans, presidente della più prestigiosa associazione di esperti di vino al mondo: l’Institute of Masters of Wine. È stata lei l’ospite d’onore della manifestazione curata dalla Pomilio Blumm e promossa dai quattro presidenti dei Consorzi Abruzzesi: Tonino Verna del Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo, Alessandro Nicodemi del Consorzio di Tutela Montepulciano Colline Teramane, Giancarlo Di Ruscio del Consorzio di Tutela Dop Tullum e Francesco Falcone del Consorzio di Tutela Ortona DOC.

A Sarah Jane Evans è andato il premio speciale, un “Calice” realizzato dallo scultore Ettore Spalletti. «Ho scoperto un territorio meraviglioso – ha detto Sarah Jane Evans – con ottimi vini pieni di grandi potenzialità. Ho avuto modo di visitare un po’ l’Abruzzo e credo che ciò che vi rende differenti è la grande umanità che pervade ogni vostra attività». La presidente dell’Institute of Masters of Wine, ha parlato della crescita dei vini dell’Abruzzo e ha ricordato che «i consumatori sono sempre più interessati alle varietà di vitigni autoctoni che esprimono caratteri peculiari delle regioni di origine e in tal senso mi sembra che l’Abruzzo abbia molto da offrire».

Una parte importante della promozione dei vini dell’Abruzzo giungerà anche dalla Regione che di recente ha approvato il Piano di sviluppo rurale e che vuole sfruttare anche l’occasione di Expo per promuovere l’Abruzzo, come ha ricordato l’assessore all’agricoltura, Dino Pepe.

Tutti gli ospiti, a cominciare dal conduttore Marco Sabellico, curatore della guida Gambero Rosso, hanno convenuto sulla necessità di proseguire nell’azione di comunicazione dei vini d’Abruzzo, un’attività che proprio di recente è stata apprezzata in Toscana e presa a modello come best practice nell’ambito di un workshop dell’Università di Firenze.

Prestigioso l’elenco dei premiati del concorso Words of Wine, che oltre a Sarah Jane Evans ha visto l’affermazione di Rossend Domenech, inviato de El Periodico e giornalista enogastronomico internazionale, Fulvio Collovati, campione del mondo 1982 e giornalista televisivo, Mauro Giacomo Bertolli, della rubrica “Andar per vini” di www.ilsole24ore.com e www.italiadelvino.com, Giulia Nekorkina, blogger di Rosso di Sera e Scatti di Gusto e Alessia Arcolaci di Vanity Fair. Premio speciale per il direttore del quotidiano Il Centro, Mauro Tedeschini.

Menzoni speciali sono andate inoltre alle “firme d’Abruzzo”, ovvero a quei giornalisti e a quelle testate che hanno dato un contributo alla promozione dei vini d’Abruzzo attraverso la comunicazione. Tra i premiati: la rivista C come Magazine, il sito www.abruzzoservito.it, il quotidiano Il Messaggero, e le emittenti televisive Rete 8, e Tgr Abruzzo.

Words of Wine

Il Premio giornalistico internazionale “Words of Wine – Parole di vino” si propone l’obiettivo di incentivare la promozione e la valorizzare dell’immagine dell’Abruzzo enoico, premiando gli operatori della comunicazione che, con le loro attività, hanno fatto conoscere i vini regionali e la cultura da cui nascono. La competizione ha selezionato pezzi giornalistici nazionali e internazionali, tra cui la giuria ha scelto sia i vincitori che una serie di riconoscimenti giornalistici. A presentare la premiazione, che si terrà il 30 dicembre a partire dalle 10:30 presso il Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara, sarà Marco Sabellico, tra i più importanti giornalisti italiani di enogastronomia. I premi saranno divisi per categorie stampa, on line, radio, televisione e documentari. Ai vincitori del premio è stato consegnato “Il Calice” realizzato appositamente per il Words of Wine dallo scultore abruzzese Ettore Spalletti, uno degli artisti italiani più stimati all’estero, che ha esposto al Guggenheim Museum di New York, al Musee d’art Moderne di Parigi, quattro volte alla Biennale di Venezia al Museum Of Modern Art di New York.

Chi è Sarah Jane Evans

Sarah Jane Evans è presidente dell’Istituto dei Master of Wine, la più prestigiosa associazione al mondo di esperti del vino. È co-presidente dei panel per vini spagnoli e cherry nei Decanter World Wine Awards. Ha superato nel 2006 l’esame come Master of Wine, vincendo il Robert Mondavi Winery Award per i migliori voti nell’esame di teoria. Collabora con testate stapa, radio e video quali Decanter, Guardian, Sunday Times, History Today, BBCR4 Food Programme, Good Food Guide, BBC Good Food Magazine. E’ tra i pochi membri non spagnoli del Gran Orden de Caballeros de Vino. Presiede giurie internazionali in concorsi del vino in Gran Bretagna, Spagna, Argentina, Australia, Cile, Francia, Georgia, Germania. E’ stata presidente del prestigioso Guild of Food Writers ed è membro fondatore dell’Accademia del Cioccolato di Regno Unito.

Ufficio Stampa

Pomilio Blumm

 

Per informazioni

Giovanni Cellini

3332146503

ufficiostampa@pomilio.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here