La stampa turistica plaude Draghi: Il turismo torna a ruolo centrale

0
134
Roma - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi in occasione della cerimonia di giuramento del governo, oggi 13 febbraio 2021. (Foto di Paolo Giandotti - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

da www.italiaatavola.net

 

Il Gist, Gruppo Italiano Stampa Turistica, plaude all’istituzione del Ministero del Turismo, spacchettato da quello della cultura. Si tratta infatti di settori che hanno obiettivi diversi, sia dal punto di vista strategico che economico.
“Il turismo e la sua filiera – ha dichiarato Sabrina Talarico presidente del GIST – rappresentano il 13% del Pil italiano, sono una vera e propria industria e come tale deve essere trattata. Con conoscenza, competenza e strategia. Con una governance in grado di sviluppare occupazione e investimenti”.

“L’Italia – prosegue Sabrina Talarico – detiene il record mondiale dei siti patrimonio Unesco e ha un’offerta turistica che, se potenziata, è in grado di fare da volano per la ripartenza economica del nostro Paese”. Grazie al recovery fund, nel cui capitolo relativo all’innovazione tecnologica, alla svolta green e digitale è ricompreso anche il turismo, l’Italia può recuperare le posizioni perse nell’ultimo decennio e ritornare tra le prime 3 destinazioni mondiali.

Un ministero dedicato aiuterà sicuramente la ripresa del turismo, uno dei settori produttivi più penalizzati dal covid. Uno dei pochi non delocalizzabili, dunque in grado di creare vera ricchezza su tutto il territorio italiano.

I giornalisti italiani di turismo, rappresentati dal GIST, augurano al neo Ministro Massimo Garavaglia un buon lavoro, consapevoli della grande responsabilità che grava sul nuovo dicastero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here